FINANZE - NEWS http://www.finanze.net NEWS it info@finanze.net info@finanze.net FINANZE RSS Feed Generator Powell, Intevento del numeo uno della Fed che fa pensare al solito tentativo di influenzare le aspettative, tanto giocato dallo stesso Draghi nel suo mandato alla Bce. Powell parla di sprazzi di inflazione, che però facciamo fatica a vedere da dove potrebbe arrivare: la liquidità finisce sempe nelle stesse tasche, se si tratta di istituzionali la mettono in borsa se si tratta di privati certo la propensione al consumo dei miliardari non aumenta se si ha un miliardo in più. Potrebbe peraltro essere, come dice Powell che l'economia migliori per effetto della massiccia campagna di vaccinazione americana, molto più incisiva di quella europea. Mancheranno all'appello però i consumatori, soprattutto in Europa. La riprresa non può essere particolarmente robusta, anche se Biden cercherà di sostenere con incentivi fiscali che sfiorrerebbero i duemila miliarrdi di dollari, ma l'industria non si riporta a casa in due anni. In uno scenario di ripresa sarà la Cina a farla da padrone, tra aumento dei costi di trasporto verso l'Occidente, taglio delle esportazione delle materie prime utilizzate nel ciclo della maccchina elettrica e ridimensionamento degli imprenditori privati come Ma, i Cinesi stanno tornando ad una economia molto più dirigista del decennio scorso. E con la totale impossibilità per l'Occidente di sostituire nel breve molte loro produzioni cui l'Occidente ha rinunciato da troppo tempo, sul piano dei numeri probabilmente una economia più dirigista aumenterà il vantaggio competitivo cinese.           http://www.finanze.net/news-Powell_-5808.html Wed, 24 Feb 2021 09:28:00 GMT Tassi, Differenziale tra Tiitoli di Stato Americani e Tedeschi al Record Storico Sfiora l'1,4% stamane il decennale americano mentre quello tedesco si mantiene stabile a meno trenta centesimi. Evidentemente gli operatori si attendono che la Bce continui ad essere molto più accomodante della Fed ma francamente un decennale spagnolo a trenta centesimi e uno italiano a sessanta non offrono alcun valore di rivalutazione. Ieri abbiamo aggiunto una obbligazione molto lunga al portafoglio obbligazionario, entro domani ne inseriremo una più a breve, sempre in dollari   http://www.finanze.net/news-Tassi_Differenziale_tra_Tiitoli_di_Stato_Americani_e_Tedeschi_al_Record_Storico-5807.html Mon, 22 Feb 2021 08:10:00 GMT Albemarle, Prezzo 141,46 Come scritto un paio di giorni fa, la Cina sta tagliando le esportazioni di terre rare e Albemarle è uno dei pochissimi estrattori con stabilimenti in Sudamerica, ad avere capacità produttiva non controllata dai Cinesi Sui risultati ieri scivolone del titolo, perché la società fornisce uno scenario giustamente cauto, a differenza della laga parte degli utilizzatori dei loro prodottti a partie da Tesla   http://www.finanze.net/news-Albemarle_Prezzo_141_46-5806.html Fri, 19 Feb 2021 05:26:00 GMT Obbligazionario, Se i Tassi Salgono L'asta Btp dell'altro ieri si è chiusa a livelli record, sulla spinta di richieste iistituzionali, forte la domanda dalll'estero. Svanito l'effetto mediatico dell'arrivo di Daghi ora i problemi sono sempre gli stessi. Draghi vincola Recovery Fund e Mes in uno, ma questo implica un forte aumento dell'indebitamento. Non crediamo vi sia più gande valore nei titoli di stato a questo livello, mente  negli Stati Uniti, se il piano fiscale voluto da Biden viene approvato, pensiamo si potrebbe assistere ad un graduale spostamento di denaro dalla borsa all'obbligazionario, man mano che i tassi salgono. Oggi inseriremo due emissioni in dollari, una più a breve per sfruttare un possibile apprezzamento del dollaro, l'altra più a lungo, al portafoglio obbligazionario. http://www.finanze.net/news-Obbligazionario_Se_i_Tassi_Salgono-5805.html Thu, 18 Feb 2021 07:06:00 GMT Terre "Rare" i Cinesi Bloccano le Esportazioni Molto aggressiva la politica commerciale cinese, più di quanto lo sia mai stata: da inizio anno i costi per spedire un container dalla Cona verso l'Europa sono triplicatii. Abbiamo perso la capacità idi produrre molte cose e non importa quale sia il prezzo le importiamo comunque dalla Cina. Di ieri la notizia che i Cinesi bloccano le esportazioni di terre rare: già da soli ne estraggono oltre un terzo dell totale mondiale, in più controllano, soprattutto in Sud America, miniere che li portano a dominare circa il settanta per cento del mercato mondiale. Restano alcuni estrattori di proprietà americana e alcune società controllate dallo stato in Sud America. Sia al portafoglio America che emergenti insseriremo in questi giorni, preferibilmente in presenza di una correzione sui mercati, due esempi di queste società. http://www.finanze.net/news-Terre_Rare_i_Cinesi_Bloccano_le_Esportazioni-5804.html Wed, 17 Feb 2021 05:09:00 GMT Digital Bros, Prezzo 21,88 In molti hanno pensato che le mostruosità che stanno accadendo sul mercato americano a partire da Ganestop, possano essere ripetibili sul mercato italiano ma non è così. I piccoli isparmiatori non hanno ricevuto il genere di assegni che invece sono arrivati a casa agli Americani e sia la capitalizzazione che il flottante di queste nostre società non consente proprio simili rivalutazioni. Però questa società di due fratelli italiani ha ancora ottimi multipli, a circa sedici volte gli utili storici e raramente ha deluso per risultati in passato. E' certo uno dei settori più resistenti alla pandemia, anzi forse ne beneficia. http://www.finanze.net/news-Digital_Bros_Prezzo_21_88-5803.html Mon, 15 Feb 2021 05:43:00 GMT Effetto Draghi Ora Probabilmente Borsa Italiana con il Potenziale Migliore Banche quelle che beneficiano maggiormente e in modo eccessivo della aspettativa su tassi di interesse ancora più bassi, sia per le dichiaazioni della Lagarde sugli stimoli che naturalmente per l'insediamento di Draghi. L'effetto positivo sarà anche sul piano della fiducia sulle imprese italiane. Il portafoglio iItalai del sito continua a fare molto bene ed è su questo tipo di società che ci concentreremmo http://www.finanze.net/news-Effetto_Draghi_Ora_Probabilmente_Borsa_Italiana_con_il_Potenziale_Migliore-5802.html Mon, 8 Feb 2021 09:11:00 GMT Borse, Solo Algoritmi Siamo credo al punto almeno sui mercati finanziari dove la cosiddetta intelligenza artificiale ha preso il sopravvento sull'uomo, almeno sui mercati finanziari. Non esiste più notizia che porti a maggiore razionalità nelle valutazioni.  I mercati scenderanno quando si incepperà un algoritmo, per il resto evidentemente niente ha la capacità di riportare razionalità http://www.finanze.net/news-Borse_Solo_Algoritmi-5801.html Thu, 7 Jan 2021 07:29:00 GMT Borse, Vendere Finché si Può Si chiude uno dei milgioi anni di borsa della storia e con franchezza non riesco a capire peché. Il mondo sembra oramai orientato a funzionare sulle promesse, che non si realizzano mai. Cedo che il 2021 sarà l'anno delle verifiche, chi ha fatto buoni guadagni, anche in Italia dovrebbe vendere di corsa http://www.finanze.net/news-Borse_Vendere_Finch_si_Pu_-5800.html Wed, 16 Dec 2020 06:54:00 GMT Portafoglio Italia, Miglior Risultato di Sempre Andamento asincrono sui nostri portafogli, dove sull'America fatichiamo da anni a trovare valore ma tutto quello che ha capitalizzazioni enormi continua a salire trascinato dalla liquidità e il mercato italiano, dove è tornata a premiare la ricerca dei fondamentali, forse aiutata dalla spinta dei nuovi Pir, di cui però non conosciamo i volumi. http://www.finanze.net/news-Portafoglio_Italia_Miglior_Risultato_di_Sempre-5799.html Mon, 23 Nov 2020 08:32:00 GMT Banche, le Rapine ora Funzionano al Contrario Secondo miglior utile degli ultimi undici anni: le grandi banche escono con risultati record, tutti sulle spalle di imprenditori e risparmiatori. Una linea in conto corrente per piccole imprese ad Intesa oramai tra interessi e spese costa il dieci per cento, sul risparmio gestito il ricarico medio supera il due per cento. E stiamo creando le condizioni per ulteriori peggioramenti delle condizioni, oramai Intesa e Unicredit sono un duopolio. Sugli interessi non mi stupisco ma che i risparmiatori, complice forrse una reportistica che non si è mai adeguata a Mifid 2, continuino a farsi rapinare, è un mistero. http://www.finanze.net/news-Banche_le_Rapine_ora_Funzionano_al_Contrario-5798.html Fri, 6 Nov 2020 07:27:00 GMT Elezioni Americane, Probabili Brogli nei Conteggi                         https://mkecitywire.com/stories/564495243-analysis-seven-milwaukee-wards-report-more-2020-presidential-votes-than-registered-voters-biden-nets-146k-votes-in-city#.X6OeT0M3ZMw.linkedin, la stampa è in genere poco credibile ma ipotizzare una conta di voti doppia a quella di quattro anni fa come fa questo giornale mi pare abbastanza credibile. Negli Stati vinti ieri da Biden quando mancavano pochi punti pecentuali allo spoglio completo Trump era in vantaggio e avendo un po' di dimestichezza coi numeri viene difficile pensare che vengano recuperati centomila voti sugli ultimi cinquecentomila da spogliare, cosa che invece è successa ieri.     http://www.finanze.net/news-Elezioni_Americane_Probabili_Brogli_nei_Conteggi-5797.html Thu, 5 Nov 2020 13:50:00 GMT Elezioni, Prendere Posizioni Prima Come la Roulette I sondaggisti, prevalentemente di stampo democratico si stiano trasformando in "influencer": la volta scorsa tutti davano per vincitrice la Clinton ed è successo il contrario, ora ci riprovano. Valore dei sondaggi zero, alcuni stati come la Pensylvania possono cambiare gli equilibri da soli http://www.finanze.net/news-Elezioni_Prendere_Posizioni_Prima_Come_la_Roulette-5796.html Mon, 2 Nov 2020 14:38:00 GMT Sure Bond, Il Gioco delle Tre Tavolette Solo partite di giro, coloro che sottoscriveranno questi bond saranno, direttamente o indiettamente attraverso il risparmio gestito, anziani che pagano così la cassa integrazione ai figli i cui contributi vanno a pagare la pensione dei primi #zeroprogetti. http://www.finanze.net/news-Sure_Bond_Il_Gioco_delle_Tre_Tavolette-5795.html Tue, 20 Oct 2020 07:37:00 GMT Fed, Dopo le Elezioni Meno Stimoli Monetari Fed che finalmente chiede una maggiore regolamentazione sui mercati finanziari, dove da Nikola alla dubbia contabilità di Tesla sino a Boeing in tempi diversi molti dei vertici di queste società sarebbero già dietro le sbarre. Primo segno di ragionevolezza forse però purrtroppo solo in chiave preeletttorale.Più facile che la Fed diminuisca gli stimoli dopo una riconfema di Trump che viceversa, dopo una eventuale vittoria non ve ne sarebbe più bisogno con la borsa a questi livelli.#marketbubble   http://www.finanze.net/news-Fed_Dopo_le_Elezioni_Meno_Stimoli_Monetari-5794.html Mon, 19 Oct 2020 07:13:00 GMT Italia, Sui Mercati Poco Liquidi Valgono Ancora i Fondamentali Dato interessante che da la dimensione della inquietante sopravvalutazione dellla borsa americana: il Pil cinese vale quattordicimila miliardi di dollari contro diecimila di capitalizzazione della borsa, ora al suo massimo storico mentre la borsa americana, tra Nasdaq e Nyse capitalizza circa trentottomila miliardi contro ventimila miliardi di Pil. E' la più grande bolla della storia, chissà se sarà l'esito delle elezioni o altro a farla scoppiare. Al contrario sui mercati non guidati dalla liquidità i fondamentali valgono ancora. Se viene giù la borsa americana viene giù anche quella italiana, ma se i mercati reggono questo è un mercato dovei fondamentali contano ancora.   http://www.finanze.net/news-Italia_Sui_Mercati_Poco_Liquidi_Valgono_Ancora_i_Fondamentali-5793.html Wed, 14 Oct 2020 13:29:00 GMT Borsa Italiana, Fine Anno in Discesa Scriviamo pochissimo di recente perché soprattutto dall'inizio dell'epidemia i mercati finanziari si comportano come gigantesche sale scommesse.Oggi vi sarà negli Stati Uniti il giorno degli annunci sui presunti progressi nella tecnologia delle batterie per l'auto eleettrica, sulla cui aspettativa il titolo di Tesla è risalito di un terzo del suo valore in una settimana. In Europa non vediamo alcuno spunto particolarmente ora che le banche sono sotto scrutinio un po' in tutto il continente per presunte operazioni si fondi illeciti. http://www.finanze.net/news-Borsa_Italiana_Fine_Anno_in_Discesa-5792.html Mon, 21 Sep 2020 08:43:00 GMT Fine Settimana con Opzioni in Scadenza, Tutto Cambierà Tutta questa enorme corsa è stata tirata da piccoli speculatori che non comprano i titoli ma opzioni a comprare con prezzi lontani. Durante questo mese il volume di opzioni a comprare su  Tesla a cinquecento di prezzo è il più grosso mai registrato nella storia di borsa. Ma negli ultimi giorni l'azienda ha comunicato un aumento di capitale e il titolo è sceso. Questo significa che  se oggi il titolo non fa un altro enorme balzo in moltissimi vedranno azzerata la propria speculazione e saranno attenti a non ripetere lo stesso errore in futuro. Riteniamo anche probabile, data la fluttuazione di ieri che Buffett stia vendendo Apple, su cui ha una enorme plusvalenza, di circa cento miliardi. http://www.finanze.net/news-Fine_Settimana_con_Opzioni_in_Scadenza_Tutto_Cambier_-5791.html Thu, 3 Sep 2020 08:09:00 GMT Rete Unica, Forti Aumenti Per i Consumatori L'operazione è solo stata ventilata ma il titolo ha reagito positivamente. Il governo cerca di evitare eventuali obiezioni dell'antiitrust coinvolgendo gli altri operatori, ma la sostanza è che le tariffe aumenteranno: come forse Borsa Italia,  certamente Ilva e probabilmente Alitalia abbiamo un altro mostro pieno di debiti che il Tesoro cerca di limare passando i costi sul consumatore. Davvero nessuna ragione per comprare Tim   http://www.finanze.net/news-Rete_Unica_Forti_Aumenti_Per_i_Consumatori-5790.html Mon, 31 Aug 2020 10:12:00 GMT Fine Agosto, Probabile Fine Del Ciclo di Borsa Americano Una salita del ventisette per cento su una società che vale duecento miliardi in un giorno, tale è stata quwlla di Salesforce ieri non è pensabile se gli acquisti non sono tutti fatti con una leva finanziaria enorme: ieri Salesforce da sola ha attirato scambi per un sottostante di diciassette miliardi di dollari, quanti ne scambia la borsa italiana in una settimana. Le spinte di questo ultimo mese sono stati gli stock split di Apple e Tesla e la ricomposizione dell'indice Dow Jones. Stasera parlerà Powell e sarà meglio dia qualche cenno al riguardo, tutti gli interventi di politica monetaria non fanno altro che alimentare quella che gli economisti chiamano K recovery: poche società sempre più ricche e trenta milioni di persone, negli Stati Uniti, che muiono di fame https://www.washingtonpost.com/politics/2020/08/19/finance-202-economists-talking-up-k-shaped-recovery-stocks-surge-inequality-widens/. Evidentemente anche gli interessi dei grandi elettori democratici sono legati a questa bolla, perché sarebbe facilissimo in questo momento proporre tassazioni sulle negoziazioni ad alta frequenza il cui prelievo potrebbe andare a favore degli iindigenti http://www.finanze.net/news-Fine_Agosto_Probabile_Fine_Del_Ciclo_di_Borsa_Americano-5789.html Thu, 27 Aug 2020 08:44:00 GMT Perché i Pir Alternativi non Partono Come dice Draghi ieri vi sono investimenti buoni e cattivi.Anche in Italia sta invece prendendo piede l'idea che si possa vivere di scommesse (o di bonus), basate come dice il pezzo sull'esatto contrario dell'investire. Se vi è una singola causa di diseguaglianza che sta ampliando le differenza tra ricchi e poveri, la spinta a sostituire redditi da lavoro in rendite finanziarie è la principale, e nsconde l'incapacità di porre in atto politiche strutturali di investimento. http://www.finanze.net/news-Perch_i_Pir_Alternativi_non_Partono-5788.html Wed, 19 Aug 2020 08:31:00 GMT Debito, Pubblico, Perché l'Oro Sale Con questo stock di debito e il Pil previsto a fine anno occorrerebbero ventcinque anni di crescita al tre per cento e tassi medi sul debito all'uno per cento per tornare a un rapporto uno a uno. Il debito è chiaramente non ripagabile, certo abbiamo il risparmio delle famiglie che però direttamente o meno vi sono già investiti ai limiti.La migliore spiegazione del perché l'oro salga senza essere un bene reale, tutto l'oro del mondo sta in una psicina, sono i contratti a leva a spingerlo.   http://www.finanze.net/news-Debito_Pubblico_Perch_l_Oro_Sale-5787.html Tue, 18 Aug 2020 08:26:00 GMT Ima, Se i Pir non Raccolgono Altre Società Seguiranno L'azienda immagina di tornare in borsa successivamente ma la decisione è comprensibile: l'ingresso dei due fondi ha sollevato le valutazioni da poco più di dieci volte gli utili a diciassette, valutazioni ancora interessanti ma che la borsa non riesce a garantire. Come Ima sono molte le società, soprattutto di dimensioni ancora più piccole, Biesse, Prima Industrie, Sabaf, Txt, Elica, totalmente dimenticate dalla borsa. Manca completamente la liquidità su questi titoli. che spesso scambiano poche migliaia di euro al giorno. Negli Stati Uniti siamo all'eccesso oppposto, dalle parole di ieri sera di Powell emerge chiaramente la volontà di consentire, attraverso gli incentivi fiscali dati alle famiglie di sopperire alla perdita di potere d'acquisto con la possibilità di effettuare guadagni di borsa significativi.  E'una strategia rischiosissima perché affidata a broker molto aggressivi che cavalcano quasiasi storia vera o presunta: clamoroso nei giorni scorsi il caso di Kodak, che sull'annuncio di un prestito del governo americano è salita da cento milioni a un miliardo e mezzo di capitalizzazione. Non vi è sostanza dietro e probabilmente chi vi ha guadagato riperderà i propri soldi. Ma gli strumenti per indirizzare soldi sulle piccole aziende ci sono tutti. In Italia l'avvio dei Pir alternativi potrebbe essere una buona strategia per riportare soldi e liquidità sulle piccole capitalizzazioni. Ma serve che siano gestiti in modo diverso dai Pir originari, che nelle intenzioni dell'allora ministro Padoan avrebbero dovuto raccogliere dieci miliardi, siamo a poco più di un decimo. La ragione è semplice, gli intermediari usarono questi strumenti spesso per scaricare poste indesiderate e non per indirizzare denaro a società meritevoli. Speriamo questa volta sia diverso, o a Ima seguiranno molti altri casi di delisting: tra costi della burocrazia per rimanere quotati e vantaggi concreti il bilancio è decisamente sfavorevole. http://www.finanze.net/news-Ima_Se_i_Pir_non_Raccolgono_Altre_Societ_Seguiranno-5786.html Thu, 30 Jul 2020 09:16:00 GMT Moderna, l'Odiosa Guerra per i Vaccini La società più celebrata per la corsa per il vaccino, quella che ha ricevuto più fondi dal governo americano, un miliardo di dollari, annuncia che potrebbe produrre cinquecento milioni di dosi se  il vaccino sarà pronto quest'anno e un miliardo di dosi l'anno venturo a un prezzo per gli stati di cinquanta o sessanta dollari per dose. E' chiaro che a questo prezzo rimarrebbe tagliato fuori tutto il mondo povero e probabilmente anche larga parte dei paesi europei, con la situazione dei conti pubblici non sono molti, certo non l'Italia, a potersi permettere una spesa da diversi miliardi. C'è solo d augurarsi che non siano loro ad arrivare per primi, con una spesa in ricerca e sviluppo di pochissimi miliardi ne incasserebbero cinquanta. Titolo in borsa che potrebbe diventare la prossima Tesla, se questi parametri vengono accettati, se indicano un tale prezzo vuol dire che si sono parlati con altri produttori che verosimilimente saranno allineati. http://www.finanze.net/news-Moderna_l_Odiosa_Guerra_per_i_Vaccini-5785.html Wed, 29 Jul 2020 08:13:00 GMT Intesa, Ubi, Con le Buone o le Cattive Non siamo più in una economia di libero mercato ma in un sistema dirigista che impone con le buone o le cattive. L'offeta viene prolungata di due giorni su un pretesto, perché non ha raggiunto la maggioranza con pretesti che hanno del ridicolo. A questo punto è chiaro che gli azionisti di Ubi sono avvisati e con il rialzo del titolo di oggi probabilmente molti aderiranno per paura che il titolo crolli. Più saggio sarebbe vendere e basta, certo se non si è azionisti industriali ma quelli probabilmente hanno già espresso il loro parere. Da quello che si leggeva ieri sulle note di Equita, che continua a operare nel più palese conflitto di interesse, bocciando i piani di Ubi e dall'altra parte operando come consulente a Intesa, anche se non viene raggiunto il quorum di due terzi, bper comprerà comunque i cinquecento sportelli di cui non ha bisogno. Con le buone o con le cattive.     http://www.finanze.net/news-Intesa_Ubi_Con_le_Buone_o_le_Cattive-5784.html Tue, 28 Jul 2020 09:14:00 GMT Intesa, Opa a Rischio Domani scade l'offerta e nonostante fli analisti, in particolare quelli di Equita sparino a zero sul piano di UBU, i numeri non ci sono ancora. Lo scenario più probabile è che Intesa rraggiunga la maggioranza ma non i due terzi necessari per vendere a Bper i cinquecento sportelli. La conseguenza di una mancata Opa sarebbe quasi certamente che Intesa v iene costretta dalla Bce a fare una opfferta per  Bper. http://www.finanze.net/news-Intesa_Opa_a_Rischio-5783.html Mon, 27 Jul 2020 08:49:00 GMT Mercati, Probabilmente alle Porte uno Dei Più Seri Crolli di Mercato Da troppo tempo i mercati salgono acriticamente e le banche centrali davvero non possono fare più nulla in aggiunta. In America si discute di uovi stimoli ma la frattura in crima preelettorale è enorme.  Recovery fund, venticinque miliardi netti in sette anni all'Italia, non duecentodieci. Non credo sia questione di essere europeisti o meno ma di fare i conti ed evitare di convincere che questo meccanismo, davvero benvenuto, sostituisca la necessità di una riforma draconiana della macchina pubblica: come correttamernte indica questo professore https://lnkd.in/dWuqYEU, al di là delle opinioni più o meno condivisibili, il saldo tra contributi dell'Italia al bilancio europeo e quanto teoricamente l'italia riceverà indietro in sette anni è di venticinque miliardi a favore dell'Italia, non di duecentodieci. La cosa importante è che al di là delle retoriche pro o contro si comprenda che #recoveryfund o #mes non spostano di una virgola l'imperativo categorico dell'Italia di tagliare almeno sessanta miliardi all'anno di spesa pubblica. Se non si comprende questa cosa i tassi saliranno alle stelle e il debito pubblico dovrà essere monetizzato. La retorica europeista non è meglio di quella sovranista, chissà perché questi consigli si debbono sempre tenere la notte, forse fa più eroico. http://www.finanze.net/news-Mercati_Probabilmente_alle_Porte_uno_Dei_Pi_Seri_Crolli_di_Mercato-5782.html Fri, 24 Jul 2020 08:51:00 GMT Recovery Fund, Accordo di Facciata La stampa ce la mette tutta per farlo passare come un successo ma l'Italia esce piuttosto male da questa maratona. I fondi non saranno erogati quest'anno e l'Italia deve trovare il modo di finanziare ulteriori settantacinque miliardi di deficit, che alirà al sei per cento per fine anno. Forse le borse reagiranno bene ma ora i tassi sulle prossime emissioni di debito pubblico sono destinati a salire. http://www.finanze.net/news-Recovery_Fund_Accordo_di_Facciata-5781.html Tue, 21 Jul 2020 06:35:00 GMT Fondo di Ricostruzione, Non Vi E' Nulla di Concreto I fondi devono arrivare dal bilancio eiuropeo e oggi tra Mes e Fondo di ricosstruzione l'Italia dovrebbe partecipare con una ricapitalizzazione tra i cento e i centosessanta miliardi, che evidentemente non può mettere. Mi pare che tutta la discussione, ieri anche le dichiarazioni della Lagarde del tutto fumose, sia improntata  da una parte e dall'altra a mostrare che qualcosa si sta facendo ma che poi non si trova un accordo. La borsa italiana può fare qualcosa se partono i nuovi Pir con una forte raccolta altrimenti di spunti davvero non ce ne sono.    http://www.finanze.net/news-Fondo_di_Ricostruzione_Non_Vi_E_Nulla_di_Concreto-5780.html Fri, 17 Jul 2020 09:44:00 GMT Aspi-Atlantia, Forte Manipolazione sul Titolo il tamburo battente degli analisti entusiasti sull'operazione ad alzare il prezzo "obiettivo" di Autostrade è il tentativo di spingere il titolo perché i Benetton possano uscire a prezzi più alti e per invogliare altri azionisti di minoranza. I nomi dei solliti fondi americani che tanto non devono comunicare le loro partecipazioni vengono sbandierati dalla stampa per aumentare la grancassa. Autorità di vigilanza non particolarmente presenti, come del resto in America, su queste operazioni di manipolazione. http://www.finanze.net/news-Aspi_Atlantia_Forte_Manipolazione_sul_Titolo-5779.html Thu, 16 Jul 2020 08:19:00 GMT Atlantia, Prezzo 14 Dal ventisette luglio dovrebbe scattare il mandato per CdP che salirebbe subito in maggioranza risarcendo i Benetton con l'ingresso nella società di altri azionisti. Francamente chi voglia entrare in questa società seppure per anni produttrice di enorme cassa, non è facile capirlo, con il traffiico in rallentamento strutturale dopo il Covid e un piano di investimenti, necessari faraonico. Ad oggi la società ha generato montagne di cassa perchè il livello di manutenzione era pessimo.  Il titolo fa un balzo enorme stamattina ma francamente andrebbe venduto.       http://www.finanze.net/news-Atlantia_Prezzo_14-5778.html Wed, 15 Jul 2020 09:38:00 GMT Basf, Prezzo 50,05 Se un paese uscirà prima dalla crisi post virus sarà la Germania e i settori in cui è Basf, dall'agroalimentare alla chimica specialistica, è un conglomerato che rifornisce esigenze primarie. A differenza che in America i titoli in Europa spesso non sono molto distanti dai minimi di marzo. In più Baf era scesa molto in simpatia con Bayer, che ora ha concordato un risarcimento miliardario per il glifosfato. Il titolo rende il 6,5% e il dividendo sarà pagato a giugno dell'anno venturo quindi vi è tutto il tempo eventualmente di vendere prima dello stacco per evitare la ritenuta alla fonte in Germania.   http://www.finanze.net/news-Basf_Prezzo_50_05-5777.html Thu, 9 Jul 2020 08:52:00 GMT Btp Futura, il Primo Anno il Rendimento Va Quasi Tutto in Commissioni Ieri è apparso su Milano Finanza un articolo che ne parla, Il collocamento è online ma le commissioni mangiano tre quarti del rendimento del primo anno e mi pare molto probabile che dal secondoi tassi salgano quindi provocando perdite in conto capitale. Sottoscriverlo mi sembra davvero non una buona idea. http://www.finanze.net/news-Btp_Futura_il_Primo_Anno_il_Rendimento_Va_Quasi_Tutto_in_Commissioni-5776.html Wed, 8 Jul 2020 09:37:00 GMT Btp Futura, Tutti i Rischi Pressante campagna mediatica https://www.corriere.it/economia/risparmio/cards/btp-futura-qual-tasso-minimo-come-si-calcola-premio-tutte-domande-risposte/mail-dedicata-risposte-domande-piu-frequenti_principale.shtml per un titolo che provocherà sicure perdite per il risparmiatore, almeno per chi non lo detiene a scadenza (e probabilmente anche allora : per tassi di crescita del Pil medi inferiori al tre per cento all'anno,, allora il rapporto stock di debito su Pil supererà abbondantemente il duecento per cento, imponendone la monetizzazione). L'Istat per il prossimo anno stima una crescita del 4,6%, mai le previsioni di crescita di un governo, negli ultimi vent'anni, sono state rispettate. il paese dovrebbe crescere a ritmi cinesi il che è impossibile, con un Pil che per un terzo va a finanziare stipendi pubblici e pensioni. Solo varando un piano di taglio alla spesa pubblica di misura pari al costo del debito, possibile, queste emissioni sarebbero sostenibili. Invece vengono reintrodotti i vitalizi. Non vi è, a differenza dei possibili prestiti europei, nessun vincolo di destinazione preciso. Questa emissione sottrarrà risorse per la crescita del paese, deprimendo ulteriormente il tasso di crescita potenziale #educazionefinanziaria Bisognerebbe spiegare ,ad esempio che se i tassi salgono dell'uno per cento, prima o poi la #Bce tornerà a comprare nei limiti dei "capital key", il titolo perde il sette per cento, la, e la freccina diventa rossa non verde. http://www.finanze.net/news-Btp_Futura_Tutti_i_Rischi-5775.html Mon, 6 Jul 2020 05:58:00 GMT Inizia il Trimestre Probabilmente Peggiore da Molti Dopo un'latra chiusura folle di alcuni titoli della tecnologia ieri, in un giorno Tela è arrivata ad aggiungere al suo valore in un giorno  l'intero valore di Fca , tra poco iniiano le trimestrali vere e segni che la situazione sanitaria sia sotto controllo ve ne sono pochissimi. Nel trimetstre potrebbe arrivare invece qualche buona sorpresa per le piccole capitalizzazioni italiane, probabilmente spinte dai nuovi Pir sui cui concentreremo l'intero portafoglio italiano. Tra oggi e domani tutti i portafogli aggiornati. http://www.finanze.net/news-Inizia_il_Trimestre_Probabilmente_Peggiore_da_Molti-5774.html Wed, 1 Jul 2020 09:07:00 GMT Borse, Segni che Questa Follia Stia Finendo Da qualche giorno sembra che il Nasdaq, che è l'apice di questa speculazione e sarà eventualmente il mercato che provoca delle correzioni a catena pesanti, stia tornando a ragionare. Sebbene ogni gior o siamo su nuovi massimi, alcune storie ridicole, come la forte rivalutazione di Hertz dal fallimento si stanno sgonfiando. Se per caso iil mercato inziia a scendere la caduta sarà enorme perchè il grosso degli acquisti è stato effettuato da privati non da gestori. L'età media di questi speculatori è molto bassa e appena si mostrano segni di stanchezza venderanno come hanno comprato. Per l'Europa per ora il caso di Wirecard è per ora sottovalutato, il buco potrebbe essere molto più grande perché la società gestiva i pagamenti di alcuni grandi gruppi industriali, stamattina spunta un altro miliardo che mancherebbe. Chi compra, soprattutto in America, dovrebbe coprirsi verso il basso con delle opzioni put, che costano relativamente poco. Il giorno in cui tutto scenderà farà impallidire i rialzi di questi mesi. In America ci sono peraltro società sottovalutate, il nostro portafoglio  positivo del quattro per cento dall'inizio anno con società che non sono certo state oggetto di speculazione e prevalentemente sul farmaceutico. Su questo settore concentreremmo eventuali acquisti, la questione virus, più o meno gonfiata è difficile che non torni a riempire i giornali, quantomeno sintanto che arriverà un vaccino.                 http://www.finanze.net/news-Borse_Segni_che_Questa_Follia_Stia_Finendo-5773.html Wed, 24 Jun 2020 10:37:00 GMT Banca Centrale Statunitense Pigliatutto Tre milioni di nuovii conti a Robin Hood la piattaforma che in America si vende come a zero commissioni ma che in realtà applica degli spread altissimi tra prezzi per chi compra e chi vende. L'età media dei sottoscrittori è trent'anni e nononostante tutte le favole sul fatto che i giovani siano interessati alla sostenibilità, comprano qualsiasi schifezza, infischiandosene di quanto sia più o meno etico il modello. Ieri Zoom raggiunge la capitalizzazione di sessanta miliardi, con qualche centinaio di milioni di vendite e a nessuno dei giovani speculatori è venuto di notare che la piattaforma sta collaborando con il governo cinese a  sopprimere le celebrazioni di piazza Tienanmen. Per contro siccome si parla di una nuova ondata di virus il titolo aggiunge altri sei miliardi alla sua capitalizzazione in un giorno. Alcuni investitori anziani dicono che questa speculazione finirà molto male ma fintanto che la Fed continua ad aumentare il suo impegno può ache durare. Chi compra compra mediamente schifezze, purché salgano. Se si vuole partecipare a questo meRcato, che non coinvolgerà mai i listini europei, occorre proteggersi da improvvise cadute, sacrificando una parte dei rialzi. Se si compra Zoom a questi livelli oppure Tesla, che ieri attraverso l'accordo con Glencore sul cobalto apre ad una attività selvaggia di estrazione mineraria, forse meglio comprare contestualmente put sui titoli a prezzi più bassi.   http://www.finanze.net/news-Banca_Centrale_Statunitense_Pigliatutto-5772.html Tue, 16 Jun 2020 07:59:00 GMT Fed, Verso una Cessione Veloce delle sue Partecipazioni Prima ulteriore entusiasmo alle parole di Powell con Tesla che supera i mille dollari sulla previsone che nel 2024 ne guadagni 20, oramai prima al mondo per capitalizzazione, oltre Toyota. A una lettura attenta di quello che ha detto Powell si scopre però che la Fed non ha intenzione di continuare a amoliare il proprio bilancio e che la perdita di posti di lavoro è ritenuta permanente almeno sino al 2022. Il mercato dei future segnala una prima correzione oggi: a nostro parere c'è spazio per rivedere i valori di marzo. http://www.finanze.net/news-Fed_Verso_una_Cessione_Veloce_delle_sue_Partecipazioni-5771.html Thu, 11 Jun 2020 09:15:00 GMT Fed, stasera può cambiare tutto I due precedenti governatori della Fed suggeriscono di implementare una forma di controllo sui tassi: sebbene in Giappone non abbia avuto effetti materiali (ma là la propensione al risparmio è estrema) pare una delle poche misure possibili per stimolare il meccanismo di trasmissione all'economia reale e porre fine alla immensa bolla speculativa che pervade i mercati finanziari: riducendo le dimensioni del bilancio della Fed e indirizzando gli acquisti non più sul mercato ma sul segmento medio-lungo della curva dei titoli di stato; oggii forse momento storico per la politica monetaria occidentale, la ultima volta che successe in America fu durante la guerra. http://www.finanze.net/news-Fed_stasera_pu_cambiare_tutto-5770.html Wed, 10 Jun 2020 08:40:00 GMT Borse una Corsa Malata Oramai il Covid è un ricordo nella mente degli operatori finanziari; rimangono i dati dell'economia reale; quest'anno per la prima volta in sessant'anni le economie emergenti si contraggono, i dati che arrivano dalla Germania sono disastrosi, e dopo una prima lettura entusiastica si è capito che i dati di occupazione della scorsa settimana negli Stati Uniti sono solo dovuti agli incentivi per la riassunzione a prescindere dal fatto che la gente abbia o meno lavorato. Ieri alcuni titoli tra quelli più disastrati, tra cui Chesapeake hanno messo a segno rialzi di circa il duecento per cento e Boeing in una settimana è salita di quasi il sessanta per cento mentre gli ordini sono stati cancellati per un terzo della produzione. Si dice che soprattutto in America la spinta arrivi da alcuni broker che seguono i piccoli risparmiartori, il più citato Robin Hood (si chiama proprio cosìì) ma l'ammontare dei rialzi non è giustificabile con la sola liquidità ricevuta dai bonus elargiti alle famiglie dalla Fed. E' in atto una operazione più grande, guidata dalla Fed, che ha riportato i mercati ai massimi storici. Ragionamenti è impossibile farne, anche sulla risalita del petrolio.     http://www.finanze.net/news-Borse_una_Corsa_Malata-5769.html Tue, 9 Jun 2020 08:43:00 GMT Divise, Ci Mancava l'Euro Forte Oramai i mercati sono mossi solo dai programmi automatizzati e questo euro su del cinque per cento con dati terribili di ordini all'industria dalla Germnia non fa che aggravare le cose. Pessimo l'intervento ieri della Lagarde che davvero non ha le competenze per guidare una banca centrale. Crediamo l'euro correggerà alla prima correzione di borsa, che speriamo arrivi presto o quando arriva sarà enorme.  http://www.finanze.net/news-Divise_Ci_Mancava_l_Euro_Forte-5768.html Fri, 5 Jun 2020 08:51:00 GMT Germania, lo Stimolo Più Equo Folli valutazioni con Boeing che fa il trredici per cento solo sulla voce di un possibile investitore. La Germania aumenta di centotrenta miliardi lo stimolo facendo le cose giuste; la riduzione dell'Iva è perrequativa sui consumi perché l'iva colpisce egualmente il ricco e il povero. Se vi è un aumento dei consumi possiamo solo immaginarlo in Germania.   http://www.finanze.net/news-Germania_lo_Stimolo_Pi_Equo-5767.html Thu, 4 Jun 2020 09:54:00 GMT Nasdaq, Massimo Storico i future indicano una apertura sopra il massimo storico di febbraio, spinta dai soliti titoli ieri Zomm ha riportato i risultati e rimane valutata a circa cinquecento volte gli utili, ipotizzando che continui con lo stesso ritmo. Non vi sono espressioni per esprimere il cinismo dei mercati di fronte a situazioni geopolitiche devastanti e la totale indifferenza all'andamento dell'economia reale. Gli ultimi catalizzagtori sono l'ipotesi che domani la Bce si metta a comprare ancora più spazzatura sul mercato e che i tagli sul petrolio, a quaranta dollari con una economia mondiale che contrarrà di più del cinque e per cento mentre un mese fa era a cinque. Non sappiamo davvero cosa aggiungere tranne il fatto che gli eccessi correggono sempre, anche se i tempi sono incerti. Questo è diventato un mercato per scommettitori.  http://www.finanze.net/news-Nasdaq_Massimo_Storico-5766.html Wed, 3 Jun 2020 10:05:00 GMT Il Mondo Brucia, I Mercati Salgono E' veramente difficile darsi una spiegazione dell'enorme divario tra economia reale e mercati finanziari; da settimane ci domandiamo quale possa essere il catalizzatore per un inversione di tendenza, e di possibili ce ne sono molti ma niente blocca la forza dei mercati in particolare dei titoli tecnologici. Il catalizzatore potrebbe esssere proprio il non sopirsi delle varie tensioni, con parallelismi oramai tra Hong Kong e le città americane che vale la pena di considerare. http://www.finanze.net/news-Il_Mondo_Brucia_I_Mercati_Salgono-5765.html Mon, 1 Jun 2020 07:41:00 GMT Hong Kong, il Rischio che Nessuno Percepisce Uno dei broker di maggior successo, Robin Hood che vanta di non fare pagare commissioni ma ha in realtà spread molto larghi era dato ieri ad inzio seduta in difficoltò: i titoli di Zoom, Shopify, Moderna, quelli che comprano gii scommettitori hanno iniziaro la seduta a meno dieci per poi recuperare quasi tutto il terreno perduto. Chee oramai la borsa sia un gioco diverso lo dimostra ieri l'annunciodi Ackermann, uno dei getori di maggior successo, che ha venduto completamente la sua quota in Berkshire, la scoietà di Buffett. Il Nasdaq è oramai al massimo storico e di elementi che possono cambiare questa follia bvi è forse solo la crescente tensione su hong Kong, che da ieri gli Americani considerano non più area commerciale libera. In questi mesi la vicenda del virus, che assume sempre più contorni oscuri nella sua dimensione, ha oscurato problemi geopolitici di cui nessuno più parla: il default argentino, la condizione di povertà drammatica del Venezuela, i bomobardamenti a Tripoli da parte dei Turchi e le vicende di Hong Kong. La borsa continua a vivere uan stagione parallela a quella di una economia reale sempre più devastata. Ieeri l'annuncio della Vond der Leien sul fondo da settecentocinquanta miliardi. Nonostante gli annunci ecclatanti, comunque l'Olanda ha già detto di no, all'Italia al netto di quello che prima dovrebbe trasferire, andrebbero circa venti miliardi di cui cinque a fondo perduto. Siamo oramai in balia di una informazune che di giorno in giorno ci trascina in direzioni opposte. Sino a prima del virus il mondo parlava solo di economia condivisa e circolare, ora parla dell'opposto, non durante l'emergenza ma per sempre. E su uesto si costruiscono storie di borsa sempre più improbabili.     http://www.finanze.net/news-Hong_Kong_il_Rischio_che_Nessuno_Percepisce-5764.html Thu, 28 May 2020 07:41:00 GMT L'Italia Sale sulle Speranze Per il Fondo di Ricostruzione Si continua a non dire che oggi quel fondo non ha una lirta e che l'Italia prima dovrebbe mettere i soldi per poi riceverli indietro. Quattro paesi poi sono completamente contrari a una ricapitalizzazione del fondo il che esclude che venga approvato. In questo  contesto può non voler dire molto i mercati salgono indipendentemente dall situazione reale. Prima o poi ci sarà un brutto risveglio ma intanto la borsa ci crede. http://www.finanze.net/news-L_Italia_Sale_sulle_Speranze_Per_il_Fondo_di_Ricostruzione-5763.html Wed, 27 May 2020 10:40:00 GMT Recovery Fund, Già Bocciato La Merkel brava i Nordici cattivi questa la ultima versione. Las sostanza è che un altro fondo a debito senza mutualizzazione porterebbe all'Italia più oneri che onori. E' sorprendente la calma che si respira nella gent, ora forse sollevata dal potere uscire. Prevediamo che a breve i tassi salgano molto in Italia, portando velocemente in perdita chi ha sottoscritto il Btp Italia. http://www.finanze.net/news-Recovery_Fund_Gi_Bocciato-5761.html Mon, 25 May 2020 08:01:00 GMT Btp Italia , Abbiamo Quello che ci Meritiamo Ci mertiamo di essere trattati come degli imbecilli: mentre nessuno riceve prestiti tra quelli garantiti dallo stato e i professionisti vedono negato qualsiasi contributo a fondo perduto, i risparmiatori si gettano a pesce su una emissione che per l'Italia è molto più onerosa persino del ricorso al Mes e con cui vengono finanziate le cose più inutili,a partire dall'Alitalia. Cassa Depositi e Prestiiti intanto distribuisce un miliardo e mezzo di dividendi allo stato, fatti con i risparmio postale degli Italiani: alle banche viene detto di non distribuire dividendi ma lo stato lo fa. Siamo un popolo abituato a pensare ai prossimi cinque minuti, la cedila del Btp Italia è piaciuta a quelli che hanno ancora risparmi che se ne infischiano di come i proventi vengano utilizzati.      L'Europa ci sta trattando come un paese del terzo mondo, ma con questa coscienza collettiva non possiamo aspettarci altro.   http://www.finanze.net/news-Btp_Italia_Abbiamo_Quello_che_ci_Meritiamo-5760.html Fri, 22 May 2020 07:57:00 GMT Recovery Fund, Cosa Bisogna Capire La scelta cominque non dipende da noi quindi le discussioni politiche sono demenziali.  Ma il fondo ipotizzato oggi non ha soldi, quindi prima l'Italia deve mettere dei soldi, circa ottanta miliardi che non ha poir riceverne forse indietro altrettanti. Sul piano dei flussi non ha alcun senso, ma come successe quando Monti decise di dare sessanta miliardi per Spagna e Grecia, potrebbe aiutare a contenere il rialzo dei tassi. Sulla borsa italiana oras che sono state ripristinate le vendite allo scoperto, dopo Tim prevederemmo una forte caduta dei titoli bancari     http://www.finanze.net/news-Recovery_Fund_Cosa_Bisogna_Capire-5759.html Wed, 20 May 2020 09:37:00 GMT Mercati, Covid. Quale Covid? Schiavi dell'informazione o di quello che pensiamo sia l'informazione. Da ieri escono giudizi di virologi per cui il virus sarà estinto a giugno, uno si è spinto a dire che in Italia sono settecento i morti e non i centoventimila stimati dal Corriere, i negozi riaprono senza che siano stati fatti screening massivi e senza una app di tracciamento, ma gli stessi che prima dicevano che questa emergenza avrebbe creato un vuoto di una generazione ora vedono tutto finito. Il prezzo del petrolio torna sopra i trenta dollari e gli stessi che dicevano che vi erano quindci milioni di barili al giorno di eccesso di domanda ora dicono che i tagli alla produzione creano scarsità di offerta. Trump ingaggia una lotta con l'oms, certo non eccellente in questa emergenza che però sostiene giustamente che se il vaccino viene scoperto da una casa, deve essere messo subito a disposizione di tutte le altre per garantire la capacità produttiva necessaria, qualche miliardo di dosi. Ieri Moderna, che ha completato la fase in provetta, dice che i risultati son promettenti: titolo a più venticinque per cento, ma quelli della mariuana fanno il sessanta per cento, forse la gente si fa più canne all'aperto. lLe vendite del vaccino, quando arriverà sono stimate in venti miliardi di euro circa, tre euro a dose per sette miliardi di persone. Moderna vale ora trenta miliardi più dell'intero mercato potenziale ed è una di sei società che vi stanno lavorando. C'è davvero da augurarsi che il virus, come dicono ora in molti sia estinto, perché dopo questa ondata di entusiasmo ebete, se per caso non è così allora davvero non si riapre più. O che sia sato poco più di una influenza, come scrivevamo qualche mese fa attrianndoci feroci critiche: l'ottanta per cento delle morti è avvenuta in case di riposo. http://www.finanze.net/news-Mercati_Covid_Quale_Covid_-5758.html Tue, 19 May 2020 09:35:00 GMT