FINANZE - NEWS http://www.finanze.net NEWS it info@finanze.net info@finanze.net FINANZE RSS Feed Generator Ora i titoli di Stato Si Possono Guardare Il Presidente della Repubblica ha combinato un gran pasticcio, accorgendosi ora di dover riaprire a un governo politico che non può essere negato essendo espressione di voto. Il slenzio attorno a Cottarelli, che probabilmnte fa comunque fatica ad aggregare un governo di tecnici che sa dall'inizio andrebbe a casa in pochi mesi (e vale anche per lui) ci fa pensare da alcuni giorni che la delega sull'economia, o come Presidente del Consiglio o come ministro dell'Economia potrebbe eessere proprio data a lui, ora che si discute di un ruolo diverso di Savona. La Bce difficilmente a fine anno allungherà i programmi di Quantitative Easing solo in funzione dell'Italia, perché questo periodo mostra che non vi sono ripercussioni sul costo del debito in altri paesi (persino in Spagna limitate nonostante la crisi poltica che potrebbe portare alle dimissioni di Rajoy). Gli acquisti sono proquota sui paesi ed è impossibile che la Bce continui con i programmi solo per sostenere l debito italiano, di cui non può comprare più di un quarto circa dell'intero programma. Cottarelli qui servirebbe perché parlando lo stesso linguaggio di Draghi potrebbe tranquillizzare sulle intenzioni centrifughe dell'Italia. Ieri la Ue ha confermato fondi per trenta miliardi (strutturlai) a favore dei paesi mediterranei (sottratti principalmente a Orban, segno che per darli all'Italia il contratto di governo dovrà essere più morbido sull'immigrazione). I soldi per attuare il reddito di cittadinanza e rendere più morbidi i parametri pr il calcolo di aspettativa di vita da parte dell'Istat ai fini dlla Legge Fornero si possono trovare (poi si può discutere sui criteri su cui il reddito di cittadinanza verrebe dato, che non condividiamo). A maggior ragione se Cottareli "trova" quei cinque/sette mliardi di tagli alla spesa che aveva identificato in campagna elettorale. Ma Salvini dovrà per lo meno per ora rinunciare alla flat tax: e, da politico scaltro quale è, ne avrebbe interwsse perché sa bene che è inapplicabile, ragione per cui molti dicono abbia intenzionalmente evoluto far saltare il governo per evitare confronti chiari con l'elettorato. Se lo scenario è questo, prendere il 2,32% su un Btp quinquennale non è male, ed è sicuramente superiore al rendimento di qualsiasi polizza "garantita" vi possano offrire.  Ammesso che la politica, di governo e di opposizione abbia davvero a cuore il paese.   http://www.finanze.net/news-Ora_i_titoli_di_Stato_Si_Possono_Guardare-5255.html Thu, 31 May 2018 06:48:00 GMT Argentina, Gli Effetti di Un Dollaro Forte Il dollaro è ancora troppo debole rispetto a uro, che è la divisa più sopravvalutata in circolazione ma non è così nei confronti delle divise dei mercati emrgenti: che reggono bene in Asia perché le economie sottostanti sono forti ma che sono esposte a contagio nei mercati sudamericani e in Turchia. Su Reais e Peso rimaniamo convinti che il differenziale di tassi con l'euro compensi i rischi di svalutazione ma occorre ora guardare a scadenze molto brevi perché i tassi potrebbero salire anche in quei mercati. Crediamo che l passo a cui la Fed alzerà . tassi sia al livello più basso della forchetta che si attende il mercato. Forse oggi qualche indicazione in questo senso dai dati di occupazione, che non sono attesi così brllanti, anche se l tasso di disoccupazione potrebbe ancora scendere, dato che il tasso di partecipazione al mercato del lavoro rimane basso.   http://www.finanze.net/news-Argentina_Gli_Effetti_di_Un_Dollaro_Forte-5219.html Fri, 4 May 2018 06:41:00 GMT Obbligazionario, Interessanti i Governativi Americani E' possibile che in settimana s assista a un moderato rimbalzo delle borse, il fine settimana scorso è pieno di articoli sui principli siti finanziari per cui la Fed sovrastimerebbe l'inflazione e di dichiarazioni di Mnuchin, secondo il quale le mosse di Trump sono un modo per convincere i Cinesi al libero scambio. La realtà crediamo sia più vicina a quello che descriviamo nella newsletter di sabato scorso e che dunque le borse entrino in una fase protratta di difficoltà, pur con qualche rimbalzo temporaneo. In questo contesto a meno che si possano aprire posizioni lunghe e corte contemporaneamente sull'azionario ci sposteremmo sull'obbligazionario. Il dollaro è incrediblmente sottovalutato, nonostante le banche di affari insistano sul fatto che sia nell'interesse dell'Europa avere un euro forte per evitare che la Bce alzi i tassi, l'ultima di queste uscite è di JP Morgan: tutte al servizio di una amministrazione americana che vede negli strumenti della svalutazione competitiva e del protezionismo mezzi ancora applicabili in queste economie connesse. Crediamo dunque che si farà di tutto per evitare che il decennale americano superi il tre per cento di rendimento. A nostro parere su varie scadenze il debito americnao è ora interessante, con limitate possibilità che il dollaro torni verso i suoi minimi. Anche ipotizzando picchi a 1,25 il differenziale di rendimento con il BTP consente ancora di investire con vantaggio nei titoli di stato americani il cui rendimento è di circa uno per cento superiore sulle scadenze decennali a quello del nostro debito.   http://www.finanze.net/news-Obbligazionario_Interessanti_i_Governativi_Americani-5164.html Mon, 26 Mar 2018 07:40:00 GMT Curva dei Tassi Americani, Mai così Piatta Grande risalto negli ultimi giorni viene dato all'appiattimento della curva dei tassi americana come sintomo di una prossima recessione. Il differenziale tra tassi a dieci anni e tassi a due è di meno di ottanta centesmi di punto. La misura è molto seguita anche dalla Fed i cui esponenti la interpretano come una reazione al rientro dai programmi di stimolo monetario https://www.ft.com/content/70cebf20-7098-327c-8487-b21f7c90c69f. Gli ultimi dati provenienti dall'economia americana indicano esattamente il contrario in particolare il dato sulle nuove costruzioni residenziali, in deciso aumento e storicamente la migliore misura dello stato di salute dell'economia. Come indica con la solita chiarezza McBride http://www.calculatedriskblog.com/2017/11/update-for-fun-stock-market-as.html l'economia americana dovrebbe avere ancora almeno un anno di crescita davanti, se Trump continua a non ottenere sostanzialmente nulla da tutti i suoi programmi di controriforma. L'economista indica nella reazione irrazionale del presidente americano a un possibile evento inaspettato, ad esempio una caduta dei corsi di borsa (cui l'amministrazione lega la misura del suo successo), il maggior rischio per l'economia Non è un caso che lo yen abbia iniziato a rafforzarsi negli ultimi giorni pur in presenza di mercati di nuovo al rialzo. Tutto il mercato dei cambi si basa sul differenziale dei tassi con gli Stati Uniti. L'appiattimento della curva rende molto attraenti (anche per un investitore europeo che ha un rendimento migliore di un "junk bond" nostrano) le scadenze a due anni: l'amministrazione americana, se passasse la riforma fiscale avrebbe un buco nei conti che dovrebbe finanziare con emissioni a breve. Sintanto che la "riforma fiscale" non passa, grandi rischi per la borsa americana non ci sono.     http://www.finanze.net/news-Curva_dei_Tassi_Americani_Mai_cos_Piatta-5000.html Wed, 22 Nov 2017 06:38:00 GMT Obbligazioni Emergenti, Si Può Evitare il Rischio Emittente http://www.borse.it/quotazioni/valore/Eib-Tf-11,5-Mz19-Brl__XS1374123732/ , è evidente che oggi per l'Italia una eventuale fuga dal debito pubblico e dalle emissioni aziendali che rendono di più creerebbe le condizioni per un rialzo dei tassi italiani che porterebbe quantomeno a dover affrontare seriamente il tema del debito. Non sarebbe un male, in Italia i problemi si affrontano seriamente solo quando diventano ingestibili (la Federcalcio perde venticinque milioni di diritti per la mancata partecipazione ai Mondiali e ha un blancio da libri in Tribunale). Tra comprare nuovo debito di Astaldi, sembra duecento mlioni e comprare debito della Bei, che non ha nessun rischio emittente, in Reais o in Peso messicano, è molto meno rischiosa la seconda opzione. Si è esposti alla svalutazione del cambio che tuttavia sulla vita delle emissioni molto difficilmente può superare il dfferenziale di rendimento, particolarmente con il Messico, dove tra muri di Trump e disastri naturali il peso è contro euro del venticinque per cento più basso rispetto a prima delle elezioni americane. http://www.finanze.net/news-Obbligazioni_Emergenti_Si_Pu_Evitare_il_Rischio_Emittente-4981.html Wed, 15 Nov 2017 08:51:00 GMT BTP ITALIA, Astaldi, Nessun Valore in Area Euro Con l'esiguità della dedola minima garantita ( e a nostro parere nessuna aspettativa di ripresa dell'inflazione) il Btp Italia  si presenta come una bella fregatura http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2017-11-11/domani-l-emissione-nuovo-btp-italia-chi-conviene-184135.shtml?uuid=AEdv0N9C: sarà senz'altro classato nelle gestoni separate sembre alla ricerca di strumenti che diano al cliente un rendimento nominale (non relae) visibile. In questi ultimi anni l'orgia d denaro messa a disposizione dalal Bce ha messo le ali a obbligazioni come quella di Astaldi che con il tasso di indebitamento della società sono a dir poco rschiose: la caduta della scorsa settimana è da azione del comparto tecnologico https://finanza.repubblica.it/Obbligazioni/TLX/Scheda/23.1X39389/120/:  La regola generale è che se una obbligazione in area euro a scadenza breve rende più dell'uno/due per cento, va guardata come almeno rischiosa quanto un'azione. Da diverso tempo utilizziamo una combinazione di posizioni lunghe e corte sull'azionario, che complessivamente hanno una rischiosità molto inferiore a quella di obbligazioni ad alto rendimento. http://www.finanze.net/news-BTP_ITALIA_Astaldi_Nessun_Valore_in_Area_Euro-4976.html Mon, 13 Nov 2017 09:11:00 GMT Venezuela, Scarsi Rischi di Contagio su Brasile e Messico In un recente viaggio ho avuto modo di assistere ai controlli all confine di alcun stati, in particolare a Panama, una "colonia" americana dove il dollaro è moneta legale, i Venezuelani vengono respinti senza mezzi termini. Al tempo di Chavez, ora difficile avere informazioni il prezzo di estrazione del greggio era superiore all'attuale prezzo di mercato e il Venezuela regalava petrolio a Cuba. Il paese è isolato e non ha alcuna diversificazione possibile al petrolio. A differenza di quanto accadde all'Argentina, dove le banche americane erano pesantemente investite qui non sono in molti a detenere debito del paese. L'embargo sul petrolio venezuelano non serve a niente perchè a questi prezzi non interessa a nessuno.  Continuiamo dunque a ritenere che un investmento in obbligazioni sovranazionali in peso messicano e reais contenga un rischio valutario che è inferiore al maggior rendimento che si ottiene risptto ad una analoga emissione in euro.   http://www.finanze.net/news-Venezuela_Scarsi_Rischi_di_Contagio_su_Brasile_e_Messico-4970.html Fri, 10 Nov 2017 07:27:00 GMT Btp, Tassi al massimo da Gennaio Stock di debito pubblico che,  in presenza di una ripresa che nonostante gli sforzi dell'Istat per rivedere i dati - sono state abbassate le misurazioni per il 2016 e così sembreranno milgiori quelle del 2017-   anche alll'avverarsi delle pù rosee previioni per il 2017 e il 2018, può slo continuare a salire. Lo stato è all'incasso con metodi da medioevo: si attendono due miliardi  dallo spesometro ma la multa massima per chi non lo presenta correttamente è di mille euro, come dire che non conta la dimensione della presunta evasione perchè lo stato non è in grado d controllare, conta cercare di prendere mille eurp da due mlioni di persone. Questa urgenza dovrebbe far riflettere sul vero stato delle finanze pubbliche, si cerca ora disperatamente di portare in borsa un altro pezzo di Poste. La Legge di Stabilità, per non essere valutata come recessva, deve sparare alto sulle previsioni di Pil, che certamente verranno avvallate dalla UE altrimenti l'Italia dovrebbe provvedere a un raggiustamento di natura fortmente recessiva. Lato taglio costi sono previsti due miliardi di risparmi dalla spending review, il solito niente che testimonia quanto la macchina dello stato sia intoccabile perchè da lì passa il sistema dei voti. Ci attendiamo forti ulteriori perdite sull'obbligazionario euro e perchè i tassi sui bund tenderanno a salire ancora nell'aspettatva di un governo tedesco sempre più conservatore e perchè la situazione delle finanze pubbliche italiane è destinata a peggiorare. Se è vero come immaginiamo che il discorso di ieri della Yellen pone un limite alla rivalutazione dell'euro diciamo intorno a 1,20, chi investe in obbligazioni dovrebbe solo guardare emissioni in divisa stera.       http://www.finanze.net/news-Btp_Tassi_al_massimo_da_Gennaio-4904.html Wed, 27 Sep 2017 09:52:00 GMT Tassi, Tempo di Guardare all'Obbligazionario in Valuta Inizia una traiettoria di rialzo dei tassi con il discorso di ieri della Yellen, che apre tra l'altro a un maggior atteggiamento restrittivo da parte di Draghi. In questo contesto non vi è dubbio che l'unico modo per far ebene con l'obbligazionario è puntare sul rafforzamento della divisa, facendosi il meno male possibile con i tass: privilegiando dunque emissioni indicizzate e paesi dove i tassi difficilmente possano salire. Rimaniamo dell'idea che non vada preso alcun rschio emittente e che pertanto si possano considerare solo emissioni del massimo merito creditizio. Il peso è vicino ai minimi storici, dopo il tragico terremoto, contro euro e rappresenta una ottima opportunità, il dollaro ha spazio di rivalutazionedi almeno un paio di punti percentuali. http://www.finanze.net/news-Tassi_Tempo_di_Guardare_all_Obbligazionario_in_Valuta-4894.html Thu, 21 Sep 2017 08:39:00 GMT Tata Steel, Rifiutata da Ilva, Accolta da Thyssen I due gruppi fondono le attività europee, dopo che la "asta" del governo aveva rifiutato una offerta migliore per cassa e per visione industriale di Tata Steel per fare un favore ad Intesa. Come sempre avviene in queste operazioni saranno eliminate migliaia di posti di lavoro il che evidenzia quanto l'operazione Ilva, dove Marcegaglia si è fatto da capo cordata senza peraltro avere i soldi per farlo, non stia in piedi. Tata Steel aveva un piano decisamente migliore per Ilva, per soldi messi sul tavolo subito, non per fumosi piani a venire e per impatto ambientale. Con questa cosa di aiutare le banche ad ogni costo si fanno sempre più danni. Thyssen è cara sullo storico ma potrebbe diventare interessante in propsettiva, moderatamente anche sulle emissioni obbligazionarie http://www.teleborsa.it/obbligazioni/thyssenkrupp-tf-2-5percent-fb25-eur-de000a14j587-de000a14j587-REUwMDBBMTRKNTg3 http://www.finanze.net/news-Tata_Steel_Rifiutata_da_Ilva_Accolta_da_Thyssen-4893.html Wed, 20 Sep 2017 09:01:00 GMT Obbligazionario, Rischio Reais Limitato Resiste al rischio di impeachment il presidente brasiliano, non si sa bene se perchè le intercettazoni erano falsificate o perchè l'opposizione è altrettanto corrotta. Rischi emittenti in questi paesi non se ne possono prendere ma obbligazioni di emittenti sovranazionali con tassi che superano il dieci per cento sono, dopo la recente scivolata della divisa, molto, molto interessanti. http://www.finanze.net/news-Obbligazionario_Rischio_Reais_Limitato-4803.html Mon, 12 Jun 2017 07:36:00 GMT Obbligazioni in Reas, Opportunità di Acquisto Prima chiesta la sospensione delle indagini poi sollecitata la verifica dellle intercettazioni, a detta del legale del presidente brasliano contraffatte. Su titoli triplo AAA di emittenti sovranazionali a un anno o poco più si spuntava l'altro ieri un dodici per cento abbondante, ieri le emissioni sovranazional sono tutte rimbalzate di sette o otto punti percentuali  e da qui la divisa potrebbe rimbalzare parecchio. http://www.finanze.net/news-Obbligazioni_in_Reas_Opportunit_di_Acquisto-4775.html Wed, 24 May 2017 07:39:00 GMT Reais, Giù sulla Ipotesi di Impeachment del Presidente A leggere la traduzione dellle rivelazioni fatte dalla stampa sul possibile tentativo di corruzione di Temer, non ci sembra probabile che esistano i termini per procedere all'impeachment, ma se dovesse succedere tutto il programma di riforme, a partire dall riforma del sistema pensionistico, crollerebbe; per ora teniamo l'obbligazione che abbiamo in portafoglio perchè con cedole superiori al 10% ci sembra il rischio sia comunque contenuto sulla dvisa. Sulle emissioni sovranazionali rischio di emittente non esiste. http://www.finanze.net/news-Reais_Gi_sulla_Ipotesi_di_Impeachment_del_Presidente-4766.html Thu, 18 May 2017 19:32:00 GMT Obbligazionario, Tempo di Aumentare il Peso Borse ai massimi con un paio di rischi evidenti, uno dalla situazione politica americana l'altro da quella italiana, che iniziano a manifestarsi e un euro artificialmente sollevato dalle aspettative sul nuovo asse franco tedesco. All prossima riunione della BCE Draghi farà il possible per fermare la rivalutazione della moneta unica, che è tanto alimentata dai trionfalismi sull'Europa e sullo stato di salute delle banche. E' la situazione ideale per costruire un portafoglio obbligazionario in divisa estera.  http://www.finanze.net/news-Obbligazionario_Tempo_di_Aumentare_il_Peso-4759.html Wed, 17 May 2017 07:40:00 GMT Obbligazionario, Riapriamo Posizioni in Sterline Domani al portafoglio obbligazionario i sottoscrittori troveranno una nuova emissione in sterlina, questa volta più lunga ma sempre su emittenti di prima qualità. I mercati sono spesso irrazionali ma l'ultimo mese è uno dei periodi più stupefacenti per irrazionalità della storia degli ultimi trent'anni. Il quadro politico in Gram Bretagna è estremamente stabile e passate le elezioni di giugno ci aspettiamo un nuovo importante balzo della sterlina. http://www.finanze.net/news-Obbligazionario_Riapriamo_Posizioni_in_Sterline-4758.html Tue, 16 May 2017 15:09:00 GMT Btp Italia, Nessuna Ragione per Sottoscriverlo Emissioni esistenti con lastessa scadenza ce ne sono già sul mercato; questa ha una cedola minima dello 0,45%. Chi spinge sulla sua sottoscrizione dice che l'inflazione sta salendo in area euro dunque ha senso comprare un titolo indicizzato. L'inflazione è salita perchè sono aumentate le tariffe e il prezzo della benzina, non i consumi: l'effetto è quindi destinato a scemare. Il premio fedeltà per chi tiene almeno un anno non ci sembra interessante (quattro per mille), perchè l'inflazione potrebbe appunto scendere. Ci sono titoli sul listino italiano che hanno dividendi del tre per cento e che  se detenuti per un periodo altrettanto lungo offrono migliori garanzie di rendimento. E se detenuti per la vita del BTP tagionevolmente offrono sostanziali ipotesi di rivalutazione, come crdiamo sia il caso per B&C Speakers. Il titolo i risparmiatori se lo troveranno comunque in portafoglio attraverso polizze e altri strumenti previdenziali, perchè i BTP non assorbono capitale della compagnia. Non c'è ragione per comprarli un'altra volta..     http://www.finanze.net/news-Btp_Italia_Nessuna_Ragione_per_Sottoscriverlo-4754.html Tue, 16 May 2017 06:32:00 GMT Peso Messicano, Ottimo Investimento Obbligazionario Scrivevamo nella ultima newsletter che Trump non avrebbe avuto tra le priorità quella di litigare con i Messicani e il progetto di legge di bilancio statunitense appena licenziato non prevede stanziamenti per il famoso muro. Tra euro che di suo potrebbe indebolirsi un pò e minori rischi per l'economia messicana, diremmo che investimenti in emittenti primari sul peso, come quello presentato al nostro portafoglio obbligazionario, hanno ottime prospettive. http://www.finanze.net/news-Peso_Messicano_Ottimo_Investimento_Obbligazionario-4728.html Wed, 26 Apr 2017 10:11:00 GMT Obbligazionario, Chiudiamo le Posizioni Sterline Il cambio è un elemento fondamentale del rendimento di un portafoglio obbligazionario e da mesi puntavamo, non tra molti sulla rivlutazione della sterlina. Con la debole performance dell'amministrazione americana e i problemi politici europei la Gran Bretagna, contro tutte le scommesse, rschia di dventare un'isola felice, proprio grazie alla Brexit. Crediamo che in un anno la sterlina sarà ancora parecchio più forte di così ma usiamo questa giornata di grande rimbalzo su una dimostrazione di forza politica della May per consolidare l'utile.   http://www.finanze.net/news-Obbligazionario_Chiudiamo_le_Posizioni_Sterline-4708.html Tue, 18 Apr 2017 15:29:00 GMT Peso messicano, Buon valore nell'Obbligazionario ll peso ha perso circa l'otto per cento n un mese contro dollaro e introno al quattro per cento contro euro e ora che l'amministrazione americana ha ribaltato a 360 gradi la sua agenda potrebbe offrire buone opportunita'. Su emittenti di buona qualità e scadenze medie si può spuntare un sei per cento netto e l rischio di cambio è a questo livello a nostro parere piuttosto limitato.   http://www.finanze.net/news-Peso_messicano_Buon_valore_nell_Obbligazionario-4694.html Mon, 10 Apr 2017 08:37:00 GMT Sterlina, Dati Sempre Migliori dall'Economia In un mercato oramai fatto di reazioni isteriche alimentate dalle banche per fare transazioni spicca il balzo dell'euro stamattina sul risultato di un dibattio presidenziale in Francia. Reazioni completamente senza senso se si pensa a quale è stato l'esito delle presidenziali americane dopo tanti dibattiti televisivi. Ieri la sterlina è stata falcidiata sulla notizia che la negoziazione per la uscita della Gran Bretagna può avere inizio: discussione che verrà nuovamente insabbiata, riteniamo, dal secondo referendum scozzese. Oggi esce il dato forse più indicativo di quanto questa bassa sterlina abbia fatto bene alla economia britannica: un dato di inflazione al consumo, non trainato dal prezzo del petrolio, che è il più alto di tutti i paesi occdentali: immediato il balzo della sterlina che in pochi giorni ha recuperato il tre per cento contro dollaro. Rimane, per bassi livelli di rischio, il miglior investmento obbligazionario possibile. http://www.finanze.net/news-Sterlina_Dati_Sempre_Migliori_dall_Economia-4671.html Tue, 21 Mar 2017 11:23:00 GMT Obbligazioni, Area Euro la Più Rischiosa Non ci vuole un esperto per capire, dall'andamento del mercato dei cambi, che gli operatori si attendono che i tassi salgano di più in area euro che in qualsiasi altro posto. A 2,5% sul decennale americano, con una differenza con i bund di più di due punti percentuali e l'euro che ha iniziato a comportarsi come se fosse il marco, non vi è dubbio che vi è più spazio di rialzo in Germania che negli Stati Uniti. Trump ha cercato di ottenere risarcimenti dalla Germania, nel pessimo incontro con la Merkel per le spese Nato: è evidentemente una battuta non troppo di buon gusto ma sta ad indicare che gli Stati Uniti spingono per una normalizzazione della politica monetaria europea in tempi brevi: i tassi sul bund sono dunque destinati a salire, a meno che le borse, soprattutto quella italiana, inizino a scendere molto, nel qual caso tutti correranno a ricomprarsi i bund. Attendiamo qualche giorno per vedere la reazione sui mercati ma potremmo aggiungere al nostro portafoglio obbligazionario sia decennale americano che di nuovo bei in reais: il Brasile a parere di qualche buon economista, dovrebbe uscire dalla recessione entro l'anno, dunque il reais potrebbe rimanere relativamente forte.  Per un investitore italiano diversificare fuori dall'area euro è più importante sull'obbligazionario che sull'azionario. Sino a che non avremo un nuovo governo, o continueremo ad essere governati da chi non è al governo, difficilmente si sentirà parlare con maggiore insistenza di euro a due velocità o di soluzione per le banche fallite: ma la strada obbligata è per una forte impennata dei rendimenti sul BTP, che la moneta unica si divida in due o meno. Con conseguenze importanti sui risparmi degli italiani, prevalentemente investiti in titoli di stato e prodotti assicurativi, spesso con qualche finta garanzia sul capitale, che hanno quelli come sottostante.       http://www.finanze.net/news-Obbligazioni_Area_Euro_la_Pi_Rischiosa-4669.html Mon, 20 Mar 2017 08:24:00 GMT Obbligazionario, Raddoppiamo Posizioni in Sterlina Non son solo gli Italiani ad essere trattati da fessi dalla politica. Ora i Lord hanno imposto potere di veto alle decisioni del governo in materia di Brexit. Che non siano d'accordo sembra abbastanza evidente, essendo quasi tutti nominati da banche e grandi imprese. Difficile vedere come ora Brexit si potrebbe compiere e che la sterlna rimanga a questi bassi livelli. Nel pomeriggio aggungeremo un titolo al portafoglio obbligazionario, ancora in sterline per reinvestire la liquidità riveniente dal disinvestimento in Reais brasiliano. http://www.finanze.net/news-Obbligazionario_Raddoppiamo_Posizioni_in_Sterlina-4654.html Wed, 8 Mar 2017 12:41:00 GMT Btp 2028. Ultimo Colpo d'Ala per Polizze e Piani di Risparmio Individuale Il nuovo BTP a dieci anni indicizzato è un chiaro segno di difficoltà da parte del Tesoro: le polizze assicurative e quelle a gestione separata che vogliono rendimento facciale debbono sempre di più allungare le scadenze per consentire di pagare una cedola ai risparmiatori e rimandare il più possibile il momento in cui questi si accorgeranno delle perdite sottostanti: in un ambiente di tassi di interesse crescenti qualsiasi polizza che "garantisca" un rendimento avrà un portafoglio sottostante verosimilmente più lungo della scadenza desiderata dal cliente per la polizza, producendo una perdita certa al rimborso. Qualcuno inizia ad accorgersene e con l'ndicizzazione si cerca di rassicurare l'investitore istituzionale sulla potenziale perdita di valore del titolo: ma è un ragionamento sbagliato: l'inflazione tornerà a scendere molto presto perchè non è spinta dalla domanda ma bensì dal prezzo dei prodotti energetici e dei prodotti alimentari non lavorati che dall'inizio dell'anno mettono a segno rialzi sino al dieci per cento. E' dunque molto probabile che un BTP indicizzato veda cedole decrescenti e prezzi in discesa perchè ne lfrattempo gl spread sul debito italiano sono destinati a salire. L'emissione è anche una grossa furbata perchè consentirà di uscire a prezzi relativamente bassi visto che l'inflazione ha temporaneamente sforato il tasso del due per cento.     http://www.finanze.net/news-Btp_2028_Ultimo_Colpo_d_Ala_per_Polizze_e_Piani_di_Risparmio_Individuale-4652.html Wed, 8 Mar 2017 07:47:00 GMT Btp, Ora i Tassi Possono Volare Suggeriamo di uscire da qualsiasi scadenza sui titoli di stato che superi l'impiego di liquidità dunque entro l'anno. I tassi hanno già iniziato a salire marginalmente ma il mercato non sembra scontare alcun possibile riaggiustamento in vista della scadenza del primo febbraio, data alla quale l'Italia dovrà fornire risposte sullo sforamento del deficit, questa volta non crediamo derogabili. Come indicato ieri in newsletter, pensiamo che sterlina e reais siano il miglior valore, mentr ein area euro soprattutto sulle obbligazioni "corporate" vediamo rischi significativi.   http://www.finanze.net/news-Btp_Ora_i_Tassi_Possono_Volare-4575.html Mon, 23 Jan 2017 10:10:00 GMT Obbligazionario Sterline, di Nuovo Interessante Di nuovo debole la sterlina dopo le parole della May che sembrano rilanciare tempi brevi per la Brexit. Crediamo si tratti solo di dibattito politico e che dopo la pronunciazione delle corti britanniche il processo sarà lunghssimo, se mai avverrà. Abbiamo inserito una obbligazione a quattro anni di scadenza nel portafoglio obbligazionario. Periodo entro il quale crediamo la sterlna sarà molto più forte contro euro. http://www.finanze.net/news-Obbligazionario_Sterline_di_Nuovo_Interessante-4554.html Mon, 9 Jan 2017 14:42:00 GMT Obbligazionario, Scadenze Brevi su Alta Qualità in Reais Interessanti (Aggiornamento) Dopo molte indecisioni inseriamo una obbligazione a scadenza breve denominata in reais al nostro portafoglio obbligazionario. Le alternative per chi oggi cerca un rendimento corrente sono quelle di comprare azionario con un buon dividendo, che per essere sotenibile in futuro deve essere accompagnato da un basso livello di indebitamento oppure spostarsi su divise ad alto rendimento ma con emissioni di altissima qualità possibilmentete AAA. La tendenza più diffusa e a nostro parere molto rischiosa è invece quella di allungare molto le scadenze su emissioni in euro: i tassi quest'anno saliranno come premio per il rischio almeno in tutta l'area mediterranea anche in funzione delle enormi emissioni che il Tesoro italiano si accinge a fare http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2017-01-03/un-2017-pesante-i-titoli-stato-212031.shtml?uuid=ADVKTRPC  e andare molto lunghi su emissioni bund non ha davvero senso dati i rendimenti. A queste si dovrebbero aggiungere venti miliardi di emissioni per finanziare il buco delle banche, a meno che come sembra più probabile al di là delle dichiarazioni di facciata si tratti in prevalenza di garanzie sui quindici miliardi di emissioni di MPS. http://www.finanze.net/news-Obbligazionario_Scadenze_Brevi_su_Alta_Qualit_in_Reais_Interessanti_Aggiornamento_-4543.html Thu, 5 Jan 2017 09:05:00 GMT Reais, al Massimo da Molti Anni Quasi impossibile farsi venire buone idde sull'obbligazionario, specie dopo la mossa Fed, che non sembra coordinata nè con le altre banche centrali nè con la futura amministrazione americana. Il risultato di ieri è che la divisa brasiliana vola a un lvello mai visto da diversi anni e che quinidi ora comprare obbligazoni diventa difficile. Da un mese siamo liquidi sul portafoglio obbligazionario ma davvero in questo contesto non vi è valore. Riconsidereremo obbligazioni di emittenti AAA in divise ad alto rendimento se torna un po'di razionalità sui mercati. http://www.finanze.net/news-Reais_al_Massimo_da_Molti_Anni-4522.html Thu, 15 Dec 2016 11:53:00 GMT Salvatore Ferragamo, Recente Avvicendamento al Vertice Ha da poco lasciato la guida di Salvatore Ferragamo Michele Norsa. L'amministratore delegato, nel gruppo dal 2006 e convinto promotore della quotazione, avvenuta nel 2011, continuerà a collaborare con la maison fiorentina in veste di direttore non esecutivo. Michel Norsa fu voluto in Ferragamo proprio per la sua esperienza di mercati azionari: nel 2002  svolse un ruolo chiave nello spin-off di Valentino Fashion Group dalle attività di Marzotto.Oggi il gruppo è in più di cento paesi, oltre sessanta con presenze dirette di negozi monomarca, con un fatturato superiore al miliardo di euro. Al suo posto Eraldo Poletto, già AD di Furla. Il settore della moda vive un momento di grandi sfide dove la scelta è tra un contenimento quasi esasperato dei costi, come nel caso di Burberry  e una ricerca ancora più maniacale del prodotto. Su questa strada sembra orientatata Salvatore Ferragamo.  Dalla sua quotazione il titolo è raddoppiato di valore in cinque anni, tra i più faticosi per la borsa italiana. Per un investitore prudente rappresenta senz'altro buon valore: il titolo paga un dividendo del due per cento e vende a multipli degli utili molto contenuti rispetto alla media di settore, intorno alle venti volte. Ancora più importante, per risparmiatori sempre più attenti alla situazione delle banche italiane, la società ha un indebitamento quasi nullo: garanzia che in qualsiasi contesto finanziario un gruppo che si autofinanzia e vende in tutto il mondo continuerà a fare bene.    http://www.finanze.net/news-Salvatore_Ferragamo_Recente_Avvicendamento_al_Vertice-4513.html Tue, 13 Dec 2016 07:07:00 GMT BTP 2067, Ora Perdita al Nove per Cento La risposta di Padoan alla commissione europea lascia ampi dubbi sull'approvazione della finanziaria in questa versione mentre forse in anticipazione del Referendum i rendimenti e gli spread sui titoli di stato iniziano a salire pesantemente. Il BTP cinquantennale è già a 91 contro il prezzo di 99 in emissione, in poco meno di un mese http://www.milanofinanza.it/quotazioni/dettaglio/btp-tf-2-8-mz67-eur-1ac255a?refresh_cens ma nè le compagnie di assicurazione che lo hanno sottoscritto nè i clienti di prodotti a "capitale garantito" ne registreranno il minor valore. Le compagnie classificano questo investimento come portafoglio di investimento dunque al costo, non al valore di mercato e i prodotti a capitale protetto o garantito che lo includono registreranno solo il rendimento corrente, cioè la cedola incassata ma non il valore di mercato. Tranne poi registrare l'eventuale minusvalenza a scadenza del contratto (che probabilmente avrà una durata inferiore ai cinquant'anni). http://www.finanze.net/news-BTP_2067_Ora_Perdita_al_Nove_per_Cento-4452.html Mon, 31 Oct 2016 13:08:00 GMT Brexit, Numeri Sempre Migliori Più si parla in modo negativo di possibili effetti della Brexit, ora la tesi comune è che è vero si che i primi mesi sono ststi buoni ma poi sarà un dramma, più la sterlna viene penalizzata ed i numeri dell'economia reale migliorano. I mercati tendono a spingere in questa direzione perché se viene riconosciuto che usicre dall'area UE giova alla Gran Bretagna, le spinte centrifughe di altri paesi aumentano. La prossima volta che vi recate in banca e il vostro direttore di filiale vi propone il rinnovo di obbligazioni bancarie del proprio istituto rischio 4, chiedete di comprare titoli di stato in sterline. Potrebbe essere il miglior investimento obbligazionario possibile da qui a fine anno. http://www.finanze.net/news-Brexit_Numeri_Sempre_Migliori-4422.html Mon, 3 Oct 2016 11:36:00 GMT MPS, Chi Detiene Subordinati Venda di Corsa sul Mercato All'aumento di capitale non si arriva e JP Morgan senz'altro teme di non rientrare dal prestito ponte "garantito" dallo stato. Paradossalmente vi sono ancora emissioni http://finanza.repubblica.it/Obbligazioni_TLX_Scheda.aspx?addCode=23.1X48032 che valgono metà del loro valore di emissione. Anche perdendo il 50% del capitale conviene affrettarsi a vendere. Chi, e per ragioni oscure vediamo sono molti a non credere alla gravità dello scenario, non se la sente, meglio non aderisca alla conversione volontaria dove tanto perde almeno il 95% del suo capitale e cerchi di creare un pool di investitori che promuovano class action nei confronti dell'istituto, la procura non potrà archiviare una seconda iniziativa se proveniente da molti investitori. http://www.finanze.net/news-MPS_Chi_Detiene_Subordinati_Venda_di_Corsa_sul_Mercato-4415.html Wed, 28 Sep 2016 08:13:00 GMT Obbligazionario, Rimane solo la Divisa NOn crediamo che i tassi negli Stati Uniti saranno toccati a settembre, anche se si sarebbe dovuto farlo da tempo; la Yellen come tutti i suoi predecessori è stata nominata dal Presidente degli Stati Uniti: oggi Trump è in vantaggio su Clinton e le dichiarazioni non lasciano dubbi sul fatto che se dovesse vincere la prima cosa che farà sarà di sostituirla. Il punto è che sia l'Europa che il Giappone, le due aree dove i programmi di espansione monetaria sono andati accelelrando negli ultimi due anni non possono di fare di più, sul piano delle politiche monetarie.  Due conseguenze principali : il segmento delle obbligazioni ad alto rendimento, soprattutto quello bancario, non è più sostenibile perchè nessuna ulteriore limatura nei tassi sottostanti è possibile; inoltre il segmento delle obbligazioni i divisa ad alto rendimento, come ad esempio il reais, non può più contare sul cosiddetto "carry trade". In questa modalità gli investitori che possono indebitarsi in divise a tassi vicino a zero usano i denari ricevuti a credito per investire in divise ad alto rendimento: quando i tassi iniziano a salire sulle divise a basso rendimento il gioco non funziona più. Quindi da qui almeno sino alle elezioni americane, nessun rischio sugli emittenti: un titolo di stato o una obbligazione Bei a 5 anni in sterlina rende poco meno dell'uno per cento, ma la sterlina negli ultimi due anni non è mai stata così bassa sull'euro. Ieri la sterlina ha perso tantissimo perchè i dati di inflazione successivi ai primi dopo Brexit sono stati modesti, ma crediamo che nel periodo delle negoziazioni per l'uscita della Gran Bretagna dall'area euro molti saranno gli investitori ad uscire dalla moneta unica per indirizzarsi verso la sterlina. Il potere negoziale della Gran Bretagna è molto superiore a quello dell'area euro, soprattutto ora che riaffiorano problemi da Grecia, Spagna e Italia. Non vediamo davvero altro valore, se non sul canadese, nel mercato obbligazionario.   http://www.finanze.net/news-Obbligazionario_Rimane_solo_la_Divisa-4397.html Wed, 14 Sep 2016 04:13:00 GMT Tassi in Salita, Fine del Carry Trade Per le ragioni che illustriamo nella newsletter inviata oggi, crediamo che il ribasso dei tassi sia davvero finito. Sull'obbligazionario sino a questa parte dell'anno chi ha fatto soldi li ha fatti con le divise ad alto rendimento e sulle obbligazioni aziendali di peggiore qualità. E' ora di uscire da entrambe i segmenti. http://www.finanze.net/news-Tassi_in_Salita_Fine_del_Carry_Trade-4393.html Mon, 12 Sep 2016 05:18:00 GMT Dollaro Canadese, Buon Valore Aggiungiamo oggi una emissione al portafoglio obbligazionario con rendimento a scadenza superiore al 3% e un profilo di rischio piuttosto contenuto. A 1,3 contro dollaro americano non crediamo il canadese abbia enorme potenziale di svalurazione. Ci sono solo due modi per cercare rendimento sulle obbligazioni; uno è andare a prendere emissionii corporate ad alto rendimento, e crediamo gli Italiani siano già abbastanza pieni di carta di Fiat Chrysler e di subordinati bancari. L'altro provare a prendere divise che hanno qualche potenziale di rivalutazione contro euro e un rischio emittente nullo o molto basso. Preferiamo decisamente il secondo. http://www.finanze.net/news-Dollaro_Canadese_Buon_Valore-4322.html Wed, 20 Jul 2016 09:42:00 GMT Brexit, Ora la Finanza Deve Cambiare Siamo alla fine di anni di comunicazione fallace, la campagna per la permanenza per il referendum britannico ha assunto toni talmente teroristici che ora di fronte al crollo presumibile dei mercati vi sono poche scuse plausibil. Ora la cosa migliore da fare è aspettare qualche giorno prima di investire in azioni. Cameron speriamo si dimetta autonomamente, anche se pare intenzionato a restare. La situazione delle banche italiane, ieri solo un titolino per il fallimento della quotazione di Veneto ma grande fanfara per la sottoscrizione dell'aumento di Popolare che è stato raggiunto con la forzatura su Merrill Lynch e una campagna da parte di media e management da aggiottaggio, ora è pesante: Intesa aveva investito molto sulla piazza londinese, dopo l'assorbimento di Veneto in Atlante difficilmente Penati potrà annunciare una operazione di cartolarizzazione a luglio e la fusione BPM Popolare vedrà una crescente opposizione dagli azionisti del primo istituto. Come diceva Mark Twain, la storia forse non si ripete ma fa grandi rime con il passato: nessuna finzione può durare per sempre. http://www.finanze.net/news-Brexit_Ora_la_Finanza_Deve_Cambiare-4265.html Fri, 24 Jun 2016 05:01:00 GMT Reais, probabile una Continuazione della Corsa Sembra scontare una situazione per cui tutte le cattive notizie sono alle spalle l'economia brasiliana, che certamente beneficierà nei prossimi mesi di una migliorata redditività in alcuni settori industriali, anche grazie ai prossimi giochi olimpici. Il Brasile vedrà come risultato un flusso di capitali in entrata da qui all'estate che dovrebbe continuare a sostenere la rivalutazione della divisa. Sia al portafoglio emergenti per l'azionario che al portafoglio obbligazionario idee di investimento su questo mercato. http://www.finanze.net/news-Reais_probabile_una_Continuazione_della_Corsa-4199.html Wed, 13 Apr 2016 08:02:00 GMT Subordinate Bancarie, Tornano le Emissioni Non sembra che quanto è successo nei mesi scorsi abbia lasciato alcuna traccia negli investitori, le pagine finanziarie dei quotidiani sono di nuovo piene di annunci per nuove emissioni bancarie con tassi facciali alti. Vi sono due elementi nel mercato che sono apparentemente in contrasto con l'ondata di liquidità che arriva dalla banca centrale. Il primo le nuove campagne che le banche stanno facendo sui tassi di rimunerazione dei depositi, il secondo quello delle emissioni strutturate. Ora se la liquidità fluisse verso gli istituti che più ne hanno bisogno e i coefficienti patrimoniali non fossero influenzati dalla componente subordinata non vi sarebbe alcun bisogno di queste spinte. La realtà è che larga parte delle emisssioni subordinate che oggi vanno a comporre il tier one delle banche scadrà nei prossimi due o tre anni; pertanto o si procede a nuovi aumenti o le obbligazioni vanno sostituite con nuove emissioni, meglio in momenti in cui il mercato sembra poterle di nuovo riassorbire. Sugli incentivi ai nuovi depositi, evidentemente l'ondata di liquidità che investe le banche non arriva agli istituti più deboli, o non offrirebbero tassi in alcuni casi vicini al due per cento se davvero potessero aprovvigionarsi a zero dalla Bce. La memoria degli investitori è spesso breve, anche per effetto di una comunicazione finanziaria che è spesso indirizzata. Nessuno commenta ad esempio sui ritardi dell'operazione BPM Banco Popolare e arrivano, di solito dopo il fine settimana, nuove "offerte" per MPS. In questo caso da Cdp che non rientra nel consolidato dello stato e spesso si carica di operazioni problematiche che non si sa come sistemare.   http://www.finanze.net/news-Subordinate_Bancarie_Tornano_le_Emissioni-4168.html Tue, 15 Mar 2016 08:05:00 GMT Debito Emergenti, Unico Valore nell'Obbligazionario Arriva, se non altro per carenza di alternative la raccomnandazione di alcune case http://www.bloomberg.com/news/articles/2016-02-23/blackrock-says-it-s-time-to-consider-buying-emerging-market-debt sul debito dei paesi emergenti. Oggi se si comora obbligazionario vi sono forse solo tre possibilita: le obbligazioni societari, ma se le borse scendono ancora non sono immuni da ulteriori ribassi, la sterlina, dove l'eventuale attrattività dipende solo dal potenziale della valuta, e il debito delle economie emergenti. Il Brasile offre decisamente il miglior profilo rendimento rischio: non vediamo proprio il reais indebolirsi di un ulteriore deici per cento contro euro, a tanto ammonta il differenziale di rendimento, soprattutto in previsione dei prossimi giochi olimpici, che inevitabilmente attrarranno flussi di capitale sulla divisa. http://www.finanze.net/news-Debito_Emergenti_Unico_Valore_nell_Obbligazionario-4146.html Wed, 24 Feb 2016 07:32:00 GMT Governativi Sterlina, Buon Parcheggio di Liquidità a Breve Sulla liquidità non vi sono rendimenti estraibili se non dall'effetto valuta e motivi per cui la sterlina si sia indebolita tanto nei confronti dell'euro davvero non ce ne sono molti. Il rendimento dei titoli di stato a breve in sterlina è nullo ma il rischio di cambio a 0,77 sterline per euro è davvero quasi nullo. Le ragioni epr cui la sterlina si è indeboilita tanto sono il rischio di uscita dall'area Ue, che non esiste se non nella testa di chi alimenta speculazioni, la Gran Bretagna è troppo piccola per uscire dallo spzio europeo e Londra perderebbe immediatamente il suo status di piazza finanziaria leader e le continue dichiarazioni del governatore dell Banca d'Inghilterra, sempre abile a indebolire la valuta britannica sullo stato di salute dell'economia.  Uno dei posti migliori dove parcheggiare liquidità, in attesa che la tempesta sui mercati finanziari si plachi  http://www.finanze.net/news-Governativi_Sterlina_Buon_Parcheggio_di_Liquidit_a_Breve-4094.html Wed, 20 Jan 2016 08:30:00 GMT Btp, Fuori dalle Scadenze Lunghe Venteo Banca e Popolare di Vicenza, con le relative operazioni di conversione e quotazione sono di fatto operazioni di bail in anche se relaizzate in modo artato. La impossibilità di utilizzare il fondo di garazia per i salvataggi bancari e la propostasul mercato di queste operazioni porteranno lteriore pressione sul segmento delle subordinate. Ci attendiamo il BTP decennale tonare verso rendimenti superiori al due per cento nei prossim mesi. http://www.finanze.net/news-Btp_Fuori_dalle_Scadenze_Lunghe-4071.html Mon, 28 Dec 2015 14:16:00 GMT Divise legate alle materie prime, da riguardare Rimaniamo convinti che gli Stati Uniti non possano accettare un dollaro a questi livelli e che nel corso del mese di dicembre saranno ridimensionate le aspettative su ulteriori stimoli alla economia europea. Con la legge di stabilità che va a toccare i parametri delle cluasole di salvaguardia, crediamo anche che lo spread con il bund dei titoli di stato italiani andrà ad allargarsi. Riguardiamo ledivise legate alle materie prime in particolare Reais, canadese australiano   http://www.finanze.net/news-Divise_legate_alle_materie_prime_da_riguardare-4041.html Wed, 11 Nov 2015 09:53:00 GMT Reais, Grande Occasione Il clima non è certo incoraggiante in brasile ma con rendimenti di oltre il dieci per cento su obbligazioni da banche italiane sostanzialmente garantite dalla Bce le occasioni non mancano. Interessanti le emissioni IMI di cui una da qualche tempo al nostro portafoglio obbligazionario http://www.finanze.net/news-Reais_Grande_Occasione-4016.html Fri, 2 Oct 2015 11:41:00 GMT Reais, grande Occasione di Acquisto Aggiungeremo una obbligazione al portafolgio obbligazionario sfruttando la debolezza del Reais che è al minimo dall'inizio dell'euro e dove l'economia sta lentamente riprendendo. Vis ono alcune emissioni quotate sul Mot di cui una verà inclusa nel portafoglio obbligazionario nei prossimi giorni. http://www.finanze.net/news-Reais_grande_Occasione_di_Acquisto-3990.html Wed, 29 Jul 2015 07:56:00 GMT Obbligazionario, Bund Davvero Interessante Terminerà ancora con un rinvio ed un allaungzmento dei termini la interminabile quetrelle greca, anche se la stampa oramai da qualche tempo cerca di mettere il governo greco nella posizione dell'irresponsabile. Da questo livello del bund pensiamo che ogni notizia negativa si possa riflettere in un aumento degli spread, ma non in un peggioramento del bund. Nel caso poi improbabile di una uscita greca la corsa al decennale tedesco sarebbe impetuosa. http://www.finanze.net/news-Obbligazionario_Bund_Davvero_Interessante-3971.html Mon, 15 Jun 2015 08:08:00 GMT Tassi, Ora la Via per l'Aggiustamento Più Difficile Rimanaiamo dell'idea che intorno a questi livelli i decennali, in particolare il bund siano una buona occasione di acqusto ma ieri Draghi ha scelto di lodare gli effetti sull'economia reale del QE, la ripresa dell'inflazione è in relatà dovuta al rimbalzo del prezzo del petrolio. A questo livello di tassi che comunque pensiamo siano occasioni di acquisto soprattutto sul bund, diventa molto più difficle la manovra del governo italiano, soprattutto ora che le maggioranze appaiono risicate. Non faremmo nuovi investimenti sulla borsa italian prima di vedere e speriamo che arrivi una significativa inversione di tendenza sui tassi. http://www.finanze.net/news-Tassi_Ora_la_Via_per_l_Aggiustamento_Pi_Difficile-3963.html Thu, 4 Jun 2015 07:01:00 GMT Btp, Decennale, Da Ricomprare Il rendimento del Btp decennale sembra trovare un massimo difficilmente superabile in area due per cento e agli attuali rendimenti crediamo che il rischio di un ulteriore rialzo sia molto limitato. Compreremmo dunque oggi con un obiettivo di rivendita in area 1,6% di rendimento. Se torniamo a quei livelli allora è possibile che le borse rimbalzino verso i massimi relativi di perido, poco sopra i 24 mila punti. Su Mps, per una operazione puramente di speculazione, probabilmente ha senso guardare ai diritti di MPS. L'azienda come diceva Draghi nei giorni scorsi non ha futuro se non si affronta strutturalmente il problema dei crediti inesigibili ma da qui alla chiusura dell'operazione è probabile che i diritti, che sono andti a forte sconto, rimbalzino.         http://www.finanze.net/news-Btp_Decennale_Da_Ricomprare-3959.html Wed, 27 May 2015 09:52:00 GMT Consulta, 8 miliardi di Rimborsi ai Pensionati Il Btp decennale è già risalito di circa mezzo punto percentuale dai suoi minimi ed è probabile che la decisione di rinborsare le pensioni sopra un certo tetto per le mancate rivalutazioni metta ulteriore pressione sui tassi italiani. Vero è che questo mese con il forte rialzo dei tassi anche in Germania gli acquisti della Bce potrebbero essere più significativi che nella prima parte del programma ma sembra che lo scenario sia un po' cambiato. Ci aspetteremmo che questo rialzo dei tassi porti con se un ulteriore rafforzamento dell'euro se come immaginiamo la Bce metterà una pezza alla situazione greca con nuove concessioni sulle linee straordinarie di liquidità.   http://www.finanze.net/news-Consulta_8_miliardi_di_Rimborsi_ai_Pensionati-3939.html Mon, 4 May 2015 10:27:00 GMT Decennale statunitense, Buona opportunità di breve Gli investitori si asettano un nulla di fatto stasera e mentre il cambio ha reagito di conseguenza cos' non è per il Treasury a 10 anni che con un rendimento al 2% è a circa 1800 punti base di maggior rendimento rispetto al bund. Inseriamo al portafoglio obbligazionario una emissione, già oggi prima della decisione della Fed http://www.finanze.net/news-Decennale_statunitense_Buona_opportunit_di_breve-3936.html Wed, 29 Apr 2015 11:01:00 GMT Reais, Migliore Investimento Obbligazionario Si stabilizza la situazione brasiliana e qualche speranza al porta il recnte deal tra Shell e Bg che dovrebbe consentire di aumentare le esportazioni di greggio del paese. Il reais beneficia in questi giorni anche della rinnovata debolezza dell'euro contro il quale non è impossibile ipotizzare a breve un ritorno verso i 3 euro. I rendimenti, soprattutto su emittenti italiani che sono senz'altro coperti dalle operazioni di QE di Draghi, superano il dieci per cento. Una emissione tipo al portafoglio obbligazionario http://www.finanze.net/news-Reais_Migliore_Investimento_Obbligazionario-3920.html Fri, 10 Apr 2015 07:21:00 GMT Obbligazionario, Reais Interessante Inflazione al massimo da dieci anni e reais al minimo nello stesso periodo contro euro, nononstante la svalutazione della moneta unica. Vi sono rendimenti ora intorno al 10% su obbligazioni a scadenze tre/cinque anni che vanno senz'altro presi in considerazione. Un'idea al nostro portafoglio obbligazionario http://www.finanze.net/news-Obbligazionario_Reais_Interessante-3897.html Mon, 9 Mar 2015 06:47:00 GMT