31-01-2018

Cosa Guardare Dopo il Discorso di Trump

Tra le promesse di Trump un taglio al prezzo dei farmaci generici. L'accordo di ieri tra Amazon Jp Morgan e Berkshire sui servizi sanitari ai dipendenti metterà con ogni probabilità sotto pressione il settore assicurativo. 
Non è chiaro da dove arriveranno i soldi per il miliardo e mezzo di piano nelle infrastrutture, ma è probabile che la borsa ci creda.
Attendiamo la reazione dei mercati di stasera al comunicato della Fed, che crediamo, aumento dei tassi o meno provocherà un rafforzamento del dollaro ma aumenteremo la quota di titoli nell'industria pesante sui portafogli che includono titoli americani.
Il muro ci sarà e il passaporto lo si prenderà dopo dodici anni. Bastone e carota, i rappresentanti dll'esercito, della piccola imprenditoria, della polizia, chiamati durante il discorsocome testimoni della nuova America in larga parte Latini, Afro Americani, Asiatici.
Con tutti qusti stimoli stasera la Fed stasera manderà probabilmente un messaggio sulla potenziale ripresa dell'Inflazione.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

20-09-2018
La Bce rigetta il piano industriale e chiede la fusione. Le cartolarizzazione delle sofferenze non risulta spesso nelle banche in vero sgravio per i bilanci.
19-09-2018
La pressione politica perché l'azienda non riceva particolari sanzioni sarà alta; ma qualche investitore inizierà a chiedersi se le valutazioni delle società high tech sono davvero sensate
13-09-2018
Probabile forte rimbalzo dei mercati asiatici e del comparto di valore della borsa americana, mentre crediamo finita la discesa dei tassi in Italia, dopo una settimana in cui quasi tutti nel governo hanno provato ad abbassare ton delle dispute europee
11-09-2018
Probabile rialzo significativo delle borse e corsa del dollaro australiano nel giorno in cui Trump annuncia un secondo incontro coi Nord Coreani
07-09-2018
Attacchi prima al Nord Corea poi al Giappone da parte dell'amministrazione americana; lo scopo è quello di estendere gli accordi multilaterali, gli investitori lo percepiscono come l'inizio di una crisi sui mercati asiatici