05-01-2018

Dati di Inflazione Probabilmente Molto Deboli

In mattinta i dati di Inflazione in area euro daranno verosimilmente una direzione credibile al cambio dell'euro, che è forte contro tute le divise non solo contro dollaro.
La misura da guardare è quella al netto della componente energetica, che è uguale per tutti, il prezzo del petrolio è il medesimo per tutti. Le previsioni della BCE per il 2018 sono a un cambio di 1,17 dunque se l'inflazone dovrebbe essere più bassa del previsto, dato che un cambio più forte ha un effetto deflattivo
Poi nel pomeriggio i dati di occupazione americana e di Bilancia commerciale muoveranno la parte dollaro del cambio euro dollaro. 
In questi giorn abbiamo visto previsioni addirittura a 1,25 per l'euro dollaro, noi pensiamo piuttosto che il cambio tornerà verso 1,15 in qualche tempo perché comunque gli Americani un po'di dollari li rimpatriano con la riforma fiscale e perché la mancanza di una coalizione in Germania e la situazione delle banche taliane, ieri MPS annuncia l'emissione di un ulteriore Bond subordinato non possono essere ignorati per sempre.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

25-05-2018
Le affermazioni dell'incaricato Presidente del Consiglio e i vincoli (morbidi) di aggiustamento della UE per il 2019 indicano con necessità che nè reddito di cittadinanza, nè flat tax, nè riforma Fornero avranno attuazione almeno sino al 2020. L'Unione passerà alcuni trasferimenti all'Italia come cane da guardia sull'immigrazione, come già fa con la Turchia
24-05-2018
Da verbali della Fed considerazioni molto meno aggressive del previsto. Tassi sul decennale che scendono e dollaro a nostro parere verso indeboilmento
23-05-2018
Dopo le dichiarazioni di Conte c'è da attendersi un governo che non farà nulla ,sul piano economico, di quanto scritto nel contratto di governo
23-05-2018
Imbarazzante mancanza di assunzione di responsabilità da parte del Presidente della Repubblica, non una parola sui programmi
18-05-2018
Il petrolio ha raggiunto prezzi non giustificati dalla domanda, sulle sanzioni all'Irane e quelle possibili che gli Stati Uniti imporrebbero al nuovo governo di Maduro dopo le elzioni di domenica prossima