03-09-2019

Lagarde, Dopo il FMI Danni alla Bce

Che la Lagarde abbia fatto un disastro in Argentina non pare in dubbio e succede quasi sempre quando a un politico vengono affidate decisioni economiche.
Se come sembra promettere procederà ad una serie ulteriori di tagli di tassi con il decennale tedesco a -0,7% di rendimento e quello italiano all'uno, ne combinerà uno ben più grande. L'attività di credito diminuirà ulteriormente e il portafoglio obbligazionario degli investitori sarà ancora più pieno di obbligazioni spazzatura. E' la politica fiscale a dover prendere il posto di quella monetaria e se si continua a concedere accomodamenti, i Tedeschi non avranno alcun incentivo ad aumentare la spesa pubblica e gli Italiani a diminuirla: nessuna misura di contenimento della spesa è presente nel formando programma di governo.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

08-07-2020
Commissioni di collocamento allo 0,75%, superiori al massimo che la Consob consente per i titoli azionari, il modo per incentivare i collocatori. Il Mes ha sicuramente delle condizionalità ma vista questa operazione del Tesoro che non prevede nessun vincolo sull'utilizzo dei fondi, benvengano.
06-07-2020
Emissione da evitare
01-07-2020
Trimestrali che riflettono l'effettivo andamento delle società, situazione sanitaria fuori controllo negli Stati Uniti, assenza di segnali concreti sui fondi europei. Qualche buona sorpresa forse dalle piccole capitalizzazioni italiane.
24-06-2020
Saranno probabilmente gli stessi gestori a far cadere il mercato, per recuperare le enormi differenze di rendimento nei confronti di un fai da te incosciente ma efficace
16-06-2020
Ora apre anche all'acquisto di obbligazioni societarie, non importa di quale qualità. La Bce prima o poi seguirà