Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
08-01-2018

Politica Economica, Perché Stare Fuori Dalla Borsa Italiana

Flat Tax per la Destra (venti miliardi circa), Abolizione Canon Rai per il Pd, Reddito di Cittadinanza (diciassette miliardi circa di impatto) per i Cinque Stelle, Abolizione delle Tasse Unverstarie (copiate dal programma di Corbyn in Gran Bretagna) per Liberi e Uniti.
Tutte le forze politiche presentano programmi ad effetto in vista delle politiche che non hanno nessuna possibilità di sostenersi senza tagli alla spesa pubblica di cui nessuno parla in modo dettagliato, perché da lì arrivano molti voti.
La flat tax è un modo per combattere l'evasione (che viene presentato come il primo problema italiano, dove è invece il costo della macchina pubblica), ma è anche un modo per aumentare le diseguaglianze tra ricchi e poveri, perché tutti pagano la stessa percentuale.
La trovata d Liberi e Uniti sulle tasse universitarie è insostenibile perché già oggi gli insegnanti guadagnano meno che in qualsiasi altro paese europeo: per renderla possibile (stimeremmo un impatto intorno ai cinque milardi all'anno), bisognerebbe tagliare pesantemente altri costi pubblici, mentre Montecitorio da sola costa circa un miliardo all'anno.
Il canone Rai andrebbe benissimo abolirlo se si decidesse di chiudere la Rai, che non è un servizio pubblico e costa delle cfre improponibili ai contribuenti, solo per coprire le continue perdite. 
Il reddito di cttadinanza dei Cinque Stelle non ha nessuna possibiltà di sostenersi in un paese che se sommiamo i debiti di Cdp a quelli dello stato arriva a circa il 140% di stock di debito sul Pil.
A chiunque un cittadino dia la proria fiducia, se decide di votare, vedrà ancora una volta le prmesse elettorali disattese subto dopo.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

18-10-2018
Dei giorni scorsi le dichiarazioni dell'amministratore delegato di Psa sul vero livello di inquinamento della auto elettrica; disastroso calo delle vendite in Europa
15-10-2018
Difficile la Prossima Commissione Europea dia supporto ai piani dell'esecutivo italiano
10-10-2018
Proteste per il mantenimento dei livelli occupazionali in una banca tecnicamente fallita e che non ha nessuna possibilità di rilancio con quello che è successo a Genova. Unito agli sgravi a ch investe in Btp e alla rottamazione un segno che nulla è cambiato con questa compagine di governo
01-10-2018
Dl primo ottobre rincari del 7,6% della luce e del 6,1% per la elettricità. Da qui parte delle coperture per la manovra scellerata dell'esecutivo. Che inoltre creano inflazione dunque aumento dei tassi
18-09-2018
Nessun dazio sui prodotti elettronici, in un gran favore ad Apple, dazi al 10% e non al 25% e porta aperta al presidente cinese per un accordo questo fine settimana al G20