03-08-2017

Telecom, quella barzelletta della golden share

I Francesi certo non si stanno comportando bene anche se solo qualche settimana fa Gentiloni accorreva a baciare l'anello al nuovo Rchelieu ma giurdicamente quella che tira ora fuori Calenda è una solenne idiozia. I Francesi avevano un diritto di prelazione sui cantieri mentre nel caso di Telecom il governo italiano non può vantare alcun diritto.
L'azienda è in mano a privati e tutto quello che può sperare il governo è d fare entrare Enel nella partita della banda larga e spartirsi con VivendI l'aumento delle tariffe di cui gli italiani si accorgeranno ben presto.
Inoltre le forze di governo si inImIcherebbero l futuro alleato Berlusconi se si impuntassero su questo punto e l'esproprio certo non gioverebbe all'immagine italiana. E'prima di tutto sul piano del diritto che siamo affidati ad un gruppo dI ignoranti. Su Telecom perchè senz'altro Vivendi concederà qualcosa sul tema della banda larga così da poter aumentare le tariffe: i conti, non certo gli Italiani, potrebbero beneficiarne.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

17-01-2018
Prezzi delle materie prime che scricchiolano e settori chiave che annunciano rallentamenti prima delle trimestrali
17-01-2018
L'unico trionfalistico è Marchionne. Titolo Fca a nostro parere molto a rischio
16-01-2018
Per la seconda volta in un anno il titolo sale molto su voci diffuse dalla stampa finanziaria; per la seconda volta Fca costretta a smentire. Ma perché sale il titolo?
12-01-2018
Come Snap si avvia a una separazione sempre più netta tra contenuti e pubblicità. Probabile ingresso massiccio nei sistemi di pagamento. Titolo enormemente sopravvalutato
11-01-2018
I tassi probabilmente saliranno anche n assenza di inflazione