01-05-2018

Trump, Nuove Esenzioni dalla Tariffe per Alcuni Partner

Assume oramai i toni del ridicolo questo continuo avanti indietro sul tema delle tariffe https://www.politico.com/story/2018/04/30/tariffs-trump-trade-markets-511908 della cui esenzione beneficieranno i partner strategici, per alluminio e accaio, per questo mese entrante. 
La ragione principale per cui l'amministrazione americana concede questi spazi è perché l'industria americana non è più autosufficiente nella produzione di  metalli (Nucor e Reliance Steel and Aluminum tra i maggiori produttori) e le industrie come l'automobilistico o l'elettrodomestico, che sono quelle che possono raccogliere manodopoera meno qualificata che oggi non riesce a rientrare nel mondo del lavoro e che a loro volta sono oggetto di tariffe, hanno bisogno di questi materiali. La corsa di    Posco in borsa, produttore coreano di acciaio tra i maggiori al mondo è legata al fatto che con gli Stat Uniti i Coreani hanno già raggiunto un accordo bilaterale.
Qualche dubbio sugli effetti economici di questa ondata di protezionsimo Trump deve averli se ieri afferma che la borsa può salire ancora del sessanta per cento: https://www.marketwatch.com/story/trump-says-the-stock-market-could-be-up-60-heres-why-it-might-still-happen-2018-04-30. Come accade oramai da molt anni, quando l'economia reale crea preoccupazioni, si sposta l'atenzione sulla borsa come misura di successo delle politiche economiche.
La previsione non è sostenibile . (al di là dell'pportunità che un politico si occupi di borsa, ma succede oramai in molti posti), perché vorrebbe dire che un quinto del mercato, quello di Facebook, Amazon, Google, Netflix, Telsa, può ancora salire del sessanta per cento ( se quelli scendono il mercato nel suo complesso non sale). Con multipli per Amazon vicino alle quattrocento volte gli utili non è davvero possibile, vi è un limite alle bolle.
Qualche possibile sorpresa può invece venire da quei settori tradizionali che non comunicano da tempo risultati brillanti ma che obiettivamente beneficierebbero dei dazi: Whirlpool ci sembra un caso tra molti.
 
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

23-01-2019
Aumenti enormi sul prezzo delle batterie e degli abbonamenti: ma queste non sono merci di prima necessità
22-01-2019
I due titoli Biesse, nel portafoglio europeo (che leveremo) e Prima Industrie hanno fatto rialzi notevoli nonostante la borsa sia di nuovo in ritirata sulle banche. Tutti i titoli che mettiamo nel portafoglio Italia non hanno problemi di indebitamento con le banche
21-01-2019
Invece che favorire l'economia americana hanno rallentato tutte e due; e se continua la paralisi dell'amministrazione americana rallenteranno ancora, soprattutto nei settori legati ai rapporti con la burocrazia. Cina borsa preferita (portafoglio emergenti +21% da inizio anno)
18-01-2019
Ora Trump promette dazi contro l'industria automobilistica; settore da evitare completamente, in particolare sui produttori europei
16-01-2019
Tassi di crescita sotto le aspettative: ma quando mai le aspettative di un politico o d un banchiere centrale si rivelano corrette?