Cerca:
File Icon Versione per stampa




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia

Obbligazioni


02-11-2018
Non pensiamo sia probabile l'accordo di cui parla in questi giorni la stampa
30-10-2018
Poco più di venti centesimi di differenziale di rendimento tra i due e i dieci anni, la Fed dovrà alzare il piede
14-09-2018
Moderato rialzo della lira turca a un aumento dei tassi doppio di quello previsto Senza interventi esterni la situazione è irrisolvibile, a meno di un grande indebolimento del dollaro. Sino ad allora divise degli emergenti ancora sotto pressione, ritardiamo gli acquisti di messicano e reais
30-08-2018
Ieri l'Argentina pressa per l'intervento del Fondo Monetario Internazionale (ottanta miliardi di dollari su seicentocinquanta di dotazione). Ma la preoccupazione del Fondo è per la Turchia, il cui salvataggio stimiamo ammonterebbe ad almeno duecento miliardi. Non vi sono d'altra parte ragioni se non psicologiche. per il forte indebolimento del reais
03-08-2018
Sterlina ai minimi , con segnali di rialzo dei tassi dalla banca d'Inghilterra e maggiore flessibiltà dell'Unione nei rapporti con la Gran Bretagna
27-07-2018
Enorme rimbalzo del cambio, soprattutto negli ultimi giorni
20-07-2018
Dai due anni ai dieci pochi centesimi di differenza. Mentre Bernanke dice che una eventuale inversione della curva non prevede recessione
31-05-2018
Ieri piazzato in asta il Btp quinquennale al 2,32%. Sintanto che i rendimenti sono superiori a quelli dei titoli di stato americani, può essere occasione di acquisto. L'elemento di rischio maggiore ora un governo che con l'appoggio della Meloni diventerebbe molto più reazionario di quanto i risultati elettorali avevano fatto immaginare.
04-05-2018
Tassi alzati una seconda volta (al trentatré per cento) e divisa quasi dimezzata in un anno. Rischi di contagio non trascurabili, la Fed sarà molto prudente
26-03-2018
Passeremo sul portafoglio obbligazionario da emittenti sovranazionali a titoli di stato americani, dove vi è più liquidità e si può facilmente muoversi tra varie scadenze, aumentando il peso del dollaro. Interessante il messicano, questo su sovranazionali perché il rischio del debito domestico è alto.
22-11-2017
La differenza tra tassi a dieci anni e a due anni la più bassa dal 2007 ma probabilmente la prossima recessione è ancora lontana. Sembra piuttosto un modo per tenere il tasso di cambio del dollaro basso
15-11-2017
Oggi il Sole titola dei rischi di investire in obbligazioni dei mercati emergenti, un assist al "Btp italia" e alle obbligazioni di Astaldi (che non è l'unico emittente italiano di cui preoccuparsi)
13-11-2017
Il Btp Italia può interessare solo a chi fa gestioni separate, la caduta del 25% di un' obbligazione Astaldi 2020 mostra bene quanto comprare alti rendimenti esponga a rischi superiori all'azionario
10-11-2017
La ristrutturazione del debito venezuelano non ha impatto sui mercati obbligazionari dell'area, perché scarsamente detenuto all'estero. Il problema umanitario è invece enorme e nessuno ne parla.
27-09-2017
Segmento corporate sempre più rischioso e premi per il rischio sul bund che andranno ad allargarsi. Rimane solo, sull'obbilgazionario l'investimento in valuta. Ci attendiamo un ulteriore rialzo dei tassi sui paesi cosiddetti periferici. Quello che il Tesoro non comprende è che se i metodi di riscossione sono iniqui l'evasione sale, perché la gente non ha più il denaro per aderire.
21-09-2017
Interessanti le emissioni in dollari indicizzate e, molto, il peso messicano, entrambe al nostro portafoglio obbligazionario.
20-09-2017
Grande occasione persa dal governo italiano, per le solite ragioni
12-06-2017
Dopo il voto di fiducia su Temer, obbligazioni AAA all' 11% a un anno
24-05-2017
Gli stessi legali di Temer richiedono alla commissione investigativa di analizzare i nastri. Le agenzie di rating mettono sotto osservazione il debito interno ma non evidentemente quello delle agenzie sovranazionali
18-05-2017
Il meno sei per cento di oggi si mangia il nostro utile sulla emissione in portafoglio, ma non pensiamo di vendere
17-05-2017
Abbiamo molto diversificato il nostro portafoglio obbligazionario ora su peso, reais, sterline e dollari. Non daremmo più del trenta per cento di peso all'azionario all'interno di un portafoglio ben diversificato
16-05-2017
Diverse opportunità da questa fase di follia collettiva
16-05-2017
Andrà verosimilmente collocato in prevalenza su investitori istituzionali per conto di polizze e altri prodotti assicurativi
26-04-2017
La legge di bilancio statunitense non stanzia fondi per il muro, e l'euro è tre per cento più forte contro peso della scorsa settimana
18-04-2017
Sul grande salto della sterlina
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 [>] [»]