09-11-2005

Accordo Cina Stati Uniti sul tessile

Ieri il rappresentante al commercio americano Portman e il ministro del commercio estero cinese Bo Xilai hanno siglato un accordo che consentirà ai cinesi di elevare le esportazioni di 34 articoli tessili verrso gli Stati Uniti ad una percentuale di crescita del 15% entro il 2008 e non già più del 7,5% come originariamente ipotizzato.
Tale accordo segna un importante passso in avanti nella distensione tra i due paesi e indica la necessità che anche a livello europeo si plachi la polemica sull''annullamento delle quote all''importazione di articoli tessili cinesi che tra l'altro era proprio stata voluta dagli europei dieci anni fa.


Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Altri articoli da questa sezione

01-03-2021
sulla divergenza nelle politiche fiscali e monetarie tra Europa e Stati Uniti
05-06-2020
Speriamo solo temporanea la rivalutazione, perché così l'Europa ne ha altri svantaggi
05-08-2019
A sette yuan oer dollaro con questa politica dei dazi il deficit commerciale americano peggiorerebbe enormemente
26-07-2019
Davvero molta retorica nel discorso di ieri e poca sostanza.
06-06-2019
Tutte le possibili revisioni al ribasso sono già state fatte e la procedura contro l'Italia non consente supporti specifici