18-05-2017

Borsa Italiana, Ora Almeno Dieci Piccole Capitalizzazioni Interessanti

Piccole medie capitalizzazioni falcidiate ancora più delle banche nelle ultime giornate di borsa, basta guardare alle cadute di prezzo di aziende come Ima, Brembo, EL.En, Prima Industrie. La spiegazione  molto probabilmente, che chi ha sottoscritto Pir sul mercato italiano si sta prendendo paura e porta l'industria a vendere quello che ha appena sottoscritto.

Di occasioni se ne stanno creando, un caso su tutti Digital Bros, ma anche Esprinet, B&C Speakers, Valsoia,  ma occorrerà probabilmente attendere che vengano pubblicati i prossimi risultati perchè il mercato se ne accorga.

Di effetto flussi dai Pir, nonostante lo stuolo di imbonitori al soldo delle prncipali reti, è verosimile che ora se ne veda poco.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (4 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

31-07-2018
Sicuramente la Banca del Giappone ha fatto il minimo che poteva fare senza perdere la faccia ma vi sono tutte le premesse per un fortissimo indebolimento del dollro, un po' contro tutte le divise
30-07-2018
Stasera la banca del Giappone sotto pressione per rimuovere la politica di sterilizzazione sul decennale. Se così fosse grosse rivalutazioni dello yen e dell'euro su dollaro sarebbero quasi scontate
08-05-2018
Senza un indebolimento del dollaro la crisi può dilagare su molte divise emergenti
02-05-2018
La scarsa liquidità di ieri ha portato a livelli che crediamo non siano sostenibili. Forse già la Fed stasera a indebolire la divisa americana con nessuna novità sul fronte dei tassi
27-04-2018
Da oggi pomeriggio presumiamo interventi da parte degli Americani