30-09-2006

Abe nel segno della continuità

Il nuovo primo ministro giapponese Abe, il più giovane ad occupare questa posizione della storia moderna, alla prima settimana di mandato sembra già muoversi nel segno della prosecuzione dell''attività intrapresa dal suo predecessore. Grande attenzione al contenimento della spesa pubblica (il suo primo provvedimento, simbolico, è stato quello di tagliarsi lo stipendio del 30%), impegno a migliorare ulteriormente le regole contabili e di trasparenza sui mercati, innalzamento solo selettivo della pressione fiscale (si parla di un probabile aumento della tassa sul consumo, oggi ad un modesto cinque per cento). per riequilibrare i conti della mcchina pubblica (il rapporto tra stock di debito pubblico e Pil è il più elevato tra le economie sviluppate).
Ieri l''Economist in un editoriale citava lo Yen come la divisa più sottovalutata (ancora più dello yuan) in termini di potere di acquisto.
Se Abe desiderà che la voce del Giappone cresca anche a livello di politico (la minaccia nucleare della Corea del Nord è sempre attuale), occorre che in termini di politica monetaria si renda disponibile ad una significativa rivalutazione della propria divisa.
In questo aspettativa il Giappone rimane il nostro mercato favorito per la fine dell''anno.


Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Altri articoli da questa sezione

16-03-2021
Qualcosa prima o poi bisogna fare, mentre coi nuovi piani di aiuti del governo Draghi i numeri saranno ancora più alti. Oltre alla opzioni qua sotto vi è la cancellazione del debito, a quel punto tanto vale una patrimoniale, visto che i privati direttamente o indirettamente ne detengono oltre la metà.
24-04-2020
Come per il Mes o per i prestiti garantiti dallo stato bisogna prima mettere soldi per riceverne indietro in forma di prestito
16-04-2020
Oramai forse inevitabile, ma i voltafaccia di stampa e politica creano ancora più rabbia nei cittadini; di oggi l'ufficializzazione che i prestiti garantiti al 100% copriranno non più del dieci per cento dei richiedenti o degli aventi diritto
15-04-2020
. Certo la decisione di Trump è politicizzata per scagliarsi contro la Cina, ma l'OMS ha comunque un ruolo completamente marginale nella possibile ricerca di un vaccino e di terapie. Dopo tutto questo entusiasmo in borsa tempo di tionare completamente liquidi
20-03-2020
La proposta di mettere a disposizione di tutti gli stati i cinquecento miliardi del fondo è la cosa più sensata detta fin ora ed è una occasione di rilancio vero per l'Europa