News


15-11-2018
I media riportano generalmente senza leggere o documentarsi: molto difficile che il testo di Barnier passi al Parlamento inglese
15-11-2018
Passa alla fine il condono per Ischia, quando gli interessi sono grandi la politica si ricompatta. Bruxelles reagirà probabilmente in modo duro e non rispettare le sanzioni porterebbe a fallimenti a catena nel sistema bancario
14-11-2018
Saldi invariati, dismissioni immobiliari impossibili e clausole di garanzia inutili. Questa arroganza verrà pagata sui salvataggi bancari, a partire da Carige per salire su istituti più grandi
13-11-2018
Siamo tutti schiavi delle mode, dalle macchine elettriche ai materiali biodegradabili
13-11-2018
Nella proposta di Barnier alla Gran Bretagna c'è di tutto, comprese richieste ambientali. Per l'Italia da oggi, giorno della risposta avvolta nel mistero, al ventuno per sapere se verrà attivata la procedura di infrazione. Che sarebbe a questo punto un bene
12-11-2018
Contributo "volontario" delle banche per una obbligazione che dovrebbe essere rimborsata a breve. Unicredit fece lo stesso con Popolare Vicentina, tranne poi ritirarsi. Una ragione in più per uscire con una proposta sensata entro domani nei confronti della UE
09-11-2018
La durezza dei giudizi espressi dalla Commissione sulle prospettive di crescita dell'Italia e della Gran Bretagna totalmente ignorata dai mercati, nell'era della manipolazione. Se le intenzioni di Bruxelles sono serie saranno le grandi banche italiane, da Intesa a Unicredit ad andare sotto pressione
08-11-2018
Sterlina che si rafforza nell'aspettativa di un accordo già nella giornata d oggi. Crediamo nessuna delle parti abbia interesse a raggiungerlo
07-11-2018
I Repubblicani ora non possono proprio fare a meno del Presidente
06-11-2018
Oggi le elezioni Americane, giovedì la decisione della Fed più controversa, martedì prossimo la risposta dell'Italia all'Unione, a breve il punto sulla Brexit. Prendere posizioni sull'azionario in questi prossimi dieci giorni magarI può funzionare ma è come scommettere sul rosso.
05-11-2018
Gli effetti di una vittoria dei Democratici vedrebbe riflessi soprattutto nel settore della tecnologia
02-11-2018
Non pensiamo sia probabile l'accordo di cui parla in questi giorni la stampa
02-11-2018
Borsa cinese che sale del quattro per cento sulle dichiarazioni dell'amministrazione americana, evidentemente preoccupata per l'esito delle elezioni
01-11-2018
Controriforma Fornero e Reddito di Cittadinanza entrano come previsto ma l'effettiva spesa non c'è. Cosi' la Ue può accettare la Legge, enorme presa in giro per chi ha votato il contratto di governo, ma almeno non devastante per i conti italiani
31-10-2018
Rinviati all'anno venturo i capitoli di spesa su Fornero e Reddito di Dignità, l'Italia ora molto meno una minaccia
30-10-2018
Poco più di venti centesimi di differenziale di rendimento tra i due e i dieci anni, la Fed dovrà alzare il piede
30-10-2018
Dopo mesi in cui la Bce spinge perché le banche dell'area euro compensassero le transazioni finanziarie in area euro, marcia indietro completa. La Gran Bretagna in Europa la borsa più interessante
29-10-2018
Stampa domestica e internazionale riportano di apparenti piani del Tesoro di inserire in Legge di Bilancio riforma Fornero e reddito di dignità ma di posporre la decisione sulla spesa all'anno venturo.
26-10-2018
Dai numeri di Amazon alla richiesta di nuovi permessi abitativi. Con Draghi già in pensione, oggi il governo italiano dovrebbe dare qualche segnale di buonsenso, se si vuole evitare una nuova valanga di vendite sui titoli di stato a partire da lunedì prossimo
25-10-2018
La riunione di oggi, la ultima vera di Draghi, darà con ogni probabilità indicazioni sul piano di reinvestimento dei titoli in scadenza, ma soprattutto sugli interventi previsti a breve per l averifica dei requisiti patrimoniali delle banche. Ci aspetteremmo un forte rimbalzo dell'euro nel pomeriggio (e della borsa americana)
24-10-2018
Sino a quando l'Italia tra tre settimane presenterà le modifiche richieste dalla Commissione Europea
23-10-2018
"Ruota di scorta" nelle parole di Salvini disponibile alla inevitabile bocciatura della manovra in sede UE. Si uscirà con un compromesso che permetta in parte a tutti di salvare la faccia, prima di venerdì quando arriva il giudizio di S&P. Le quotazioni di MPS richiedono un intervento sul capitale immediato, ignorarlo condannerebbe il governo. Ancora oscuri i contorni del condono (e del decreto Genova)
22-10-2018
Terza azienda di rilievo, dopo Guzzini e Versace che se ne va all'estero in poco tempo. In positivo nelle aziende non quotate vi è molto valore in Italia, in negativo lo sviluppo non si fa più in Italia
19-10-2018
L'incredibile e delirante "la manovra è bella" di Conte poche ore prima della lettera della Commissione. Ora bisogna trovare subito i soldi per MPS, una crisi di governo sarebbe forse auspicabile a questo punto. Chi è tentato dal risparmio postale desista, da lì con ogni probabilità i soldi per salvare MPS
18-10-2018
Dei giorni scorsi le dichiarazioni dell'amministratore delegato di Psa sul vero livello di inquinamento della auto elettrica; disastroso calo delle vendite in Europa
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 [>] [»]