Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
16-01-2020

Accordo, Favorite le Esportazioni di Petroli Americane

Il nondo si interroga sui sostituti agli allevamenti intensivi, responsabili di un quaerto circa delle emissioni globali e su come ridurre i consumi energetici ma la Cona si impegna a forti iportazioni proprio di queste due cose che in America sempre meno gente vuole.
Ci aspetteremmo che questo dia una grande mano alle società petrolifere americane, da cui la Cina importerà diciannove miliardi di dollari al mese; combinato con le sanzioni all'iran e i tagli alla produzione Opec, il petrolio potrebbe risalire parecchio.
Forti cambiamenti di Rating su Tesla oggi Morgan Stanley esce con un giudizio di vendita.
I mercati si muovono senza logica se non uella della liquidità ed è una cosa su cui anche la Fed prima o poi dovrà riflettere.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

18-02-2020
L'offerta di Intesa è carta contro carta
17-02-2020
I capitali finiscono tutti sulla borsa americana e sarà così sinché la Banca Centrale non riconosce che alla fine gli effeti del protezionismo americano arriveranno anche là
14-02-2020
Mentre la società annuncia un aumento di capitala a 760 dollari, la commissione di borsa mette in dubbio la contabilità dell'azienda
07-02-2020
Più sedici per cento in un mese il nostro portafoglio, che con il ritorno ai fondamentali funzionerà probabilmente ancora meglio in futuro. Per chi fosse interessato offriamo una promozione fino a domenica a 50 euro, scrivendo a info@finanze.net
06-02-2020
Finita forse la mania di Tesla concreta possibilità che i titoli petroliferi tornino a salire.