Cerca:




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
27-07-2016
Ultima versione di questo romanzo semiserio, la Banca varerebbe un aumento di capitale da cinque miliardi. Non si capisce chi lo garantisca però
27-07-2016
Con la riforma costituzionale e l'accentramento dei servizi di "interesse nazionale" è apparso chiaro a Vivendi che il potenziale di collaborazione con Mediaset è molto più limitato del previsto. Ora Telecom potrebbe tornare da guardare.
26-07-2016
Come ipotizzato il titolo viene sostenuto il rpimo giorno di quotazione , anche per consentire l'esercizio della greenshoe. Carissimo
26-07-2016
Come temevamo, inqualificabile invito del presidente delle casse, organismi privati con amministratori di nomina politica, a investire a sostegno delle banche risparmio previdenziale. Cinquecento milioni di futuri pensionaati aderenti a casse già spesso in dissesto verso obbligazioni spazzatura, che tra l'altro non spostano di una virgola il problema. Più segreto ma il prossimo attacco sarà sui fondi di investimento. Solo la UE può fermare questo scempio.
25-07-2016
Il titolo crolla dopo avere raddoppiato, la casa dice che l'impatto di Pokemon Go è limitato. Non ci sono più investitori, solo speculatori e non è mai un buon segno per i mercati.
25-07-2016
Affermazioni oramai false e in contraddizione con quanto sostenuto sino a poco tempo fa. Visco ci mette del suo, producendo "tesi" facilmente smentibili conti alla mano.
22-07-2016
Con la conseguenza di rendere sempre più odioso l'establishment e rinforzare la candidatura di Trump. Che non sosterrebbe più i mercati finanziari
21-07-2016
Dalla commissione di vigilanza su Cdp. Per chi considera di sottoscrivere la seconda tranche di Poste e soprattutto per chi considera Poste al riparo dalla bufera bancaria.
21-07-2016
Se confermato quanto sostenuto oggi da il Sole e MF. Sembra ferma la posizione di Quaestio (Atlante) che rifiuterebbe così di partecipare all'operazione a prezzi non di mercato. Se implementata questa "soluzione" costerebbe molto più che lasciare fallire la banca
21-07-2016
Alzata di orgoglio e buon senso da parte di Kuroda (BoJ) che non cede dunque alle pressioni del governo
21-07-2016
Con larga parte del debito dei paesi forti non acquisibile a causa dei tassi negativi, la Banca centrale ha poco spazio per ulteriori allentamenti, a rischio di rendere impratibile il programma di quantItative easing. Se così srà da attendere un forte balzo dell'euro e consegentemente dello yen, reduce da un indebolimento ingiustificato
20-07-2016
Rendimenti risicati ma discreto potenziale per la valuta
20-07-2016
Da Carige a Profumo, ora presidente di Equita (nel lasciare MPS aveva dichiarato che invece avrebbe fatto l'imprenditore) contestazioni sulle regole BCE.Il bail-in è stato approvato da singoli parlamenti.
20-07-2016
Secondo il Sole24ORE l'emissione sarebbe già cinque volte sottoscritta: ma allora perchè non chiuderla? I danni di un giornalismo che viola norme e induce i risparmiatori a comportamenti irresponsabili. Può darsi che per i primi giorni l'emissione tratti sopra il prezzo di collocamento ma anche al prezzo più basso della forchetta si tratta di un pessimo investimento.
19-07-2016
La sentenza della corte per la Sloveniataglia definitivamente sulle speculazioni dei media, sulla costituzionalità o meno del bail-in a meno che l'Italia non voglia uscire dalla UE. Chi può uscire da MPS e altre banche deboli, anche come correntista, dovrebbe farlo di corsa
19-07-2016
Completa compiacenza degli investitori di fronte all'evento politico più critico del secolo. Stress test della Bce, Aumento Enav, spingono a manipolare i corsi delle banche. Attenzione a Unicredit, banca occidentale più esposta in Turchia.
18-07-2016
Migliore scelta di Mediobanca: furono loro a convincere Fossati ad entrare in questo buco nero
17-07-2016
Banche Italiane nel baratro, Brexit, terrorismo ora il vero o falso colpo di stato in Turchia, eppure molte più energie vanno a puntellare i mercati finanziari che a cercare di capire. Ambasciate avvertite mezz'ora prima e immobili, copertura mediatica in diretta, qualche dubbio dovrebbe venire. Ora la tensione tra Stati Uniti e Turchia può provocare una crisi su scala mondiale.Italia quinta per esportazioni verso la Turchia.
15-07-2016
Nonostante tutto il salotto buon avese consegnto il 30% al contendente. Ora BPM preda meno facile per Bonomi, dunque meno interessante
15-07-2016
Crediamo il titolo destinato a nuovi minimi, dopo la apertura sugli aumenti di capitale di Vita e il rinvio a fine anno di un quadro visibile da parte di Mustier. Secondo Angeloni di BCE sofferenze bancarie gestibili. Approfitteremmo dei recenti rimbalzi per uscire completamente dall'Europa, dove la macchina del terrorismo è oramai in grado di incidere sulla economia reale.
14-07-2016
La "soluzione" di cui parla la stampa di mettere sul mercato tre quarti del pacchetto di sofferenze a trenta centesimi con garanzia dello stato sposta il rischio sui risparmiatori, con probabile inclusione in fondi e polizze di larga parte del pacchetto. Se lo schema fosse confermato si tratta della classica catena di Sant'Antonio.
14-07-2016
Con la Stagione delle Trimestrali Americane, e la Situazione Bancaria Italiana per Cui le Soluzioni Possibili Sono Tutte Traumatiche. Come posizionare ragionevolmente i propri risparmi
14-07-2016
Vicino alla soglia del trenta per cento con il contributo del salotto buono. Cairo aveva un piano industriale, Bonomi utilizzerà questa acquisizione verosimilmente per arrivare a BPM. Il titolo non ha più alcun potenziale di rialzo.
13-07-2016
Secondo quanto riporta MF, che rimarca l'effetto positivo sul corso del titolo della "notizia". Improbabile che finiscano nel fondo Atlante, ma allora chi li compra?
13-07-2016
Pessima partenza del nuovo amministratore delegato che invece che provare a vendere sofferenze, in anticipazione degli stress test vende sotto mercato il 10% di Fineco e Pekao. Lo scopo realizzare una plusvalenza fiscale rispetto ai prezzi di carico che diminuisca le richieste di capitale della BCE in fase di stress test

In questo sito, alla sezione TOP 100, sono riportati i 100 titoli azionari dell'area Euro, Stati Uniti ed Asia, selezionati sulla base delle migliori combinazioni storiche di Rapporto utili/prezzo e di Redditività sul capitale investito.

per accedere clicca qui

Per utilizzare al meglio le informazioni di questa sezione si consiglia la lettura de "Il Piccolo Libro che Batte il Mercato Azionario" di Joel Greenblatt che illustra la strategia di successo che ha consentito all'autore di ottenere in 20 anni un rendimento medio annuo del 40%.