Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
04-05-2018

Argentina, Gli Effetti di Un Dollaro Forte

Il dollaro è ancora troppo debole rispetto a uro, che è la divisa più sopravvalutata in circolazione ma non è così nei confronti delle divise dei mercati emrgenti: che reggono bene in Asia perché le economie sottostanti sono forti ma che sono esposte a contagio nei mercati sudamericani e in Turchia.
Su Reais e Peso rimaniamo convinti che il differenziale di tassi con l'euro compensi i rischi di svalutazione ma occorre ora guardare a scadenze molto brevi perché i tassi potrebbero salire anche in quei mercati.
Crediamo che l passo a cui la Fed alzerà . tassi sia al livello più basso della forchetta che si attende il mercato. Forse oggi qualche indicazione in questo senso dai dati di occupazione, che non sono attesi così brllanti, anche se l tasso di disoccupazione potrebbe ancora scendere, dato che il tasso di partecipazione al mercato del lavoro rimane basso.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

14-09-2018
Moderato rialzo della lira turca a un aumento dei tassi doppio di quello previsto Senza interventi esterni la situazione è irrisolvibile, a meno di un grande indebolimento del dollaro. Sino ad allora divise degli emergenti ancora sotto pressione, ritardiamo gli acquisti di messicano e reais
30-08-2018
Ieri l'Argentina pressa per l'intervento del Fondo Monetario Internazionale (ottanta miliardi di dollari su seicentocinquanta di dotazione). Ma la preoccupazione del Fondo è per la Turchia, il cui salvataggio stimiamo ammonterebbe ad almeno duecento miliardi. Non vi sono d'altra parte ragioni se non psicologiche. per il forte indebolimento del reais
03-08-2018
Sterlina ai minimi , con segnali di rialzo dei tassi dalla banca d'Inghilterra e maggiore flessibiltà dell'Unione nei rapporti con la Gran Bretagna
27-07-2018
Enorme rimbalzo del cambio, soprattutto negli ultimi giorni
20-07-2018
Dai due anni ai dieci pochi centesimi di differenza. Mentre Bernanke dice che una eventuale inversione della curva non prevede recessione