Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
11-10-2018

Azioni, Prima Occasione di Acquisto da Molti Anni

Ora arriveranno dalla Fed segnali di minorI pressionI su tassi, dopo che eri sera sono stati bastonati da Trump che dopo la nomina di Kavanaugh alla Corte Suprema sembra più che mai in controllo.
La discesa su alcune aziende con grandi fondamentali è impressionante mentre nonostante i cali recenti titoli come Tsla, Nvidia, Netflx Google rimangono estremamente sopravvalutati.
Crediamo la confusione duri da ora sino al sei novembre, tempo in cui verrà reso noto se i Repubblicani mantengono il controllo delle due camere; poi crediamo in un forte rimbalzo da lì a fne anno, quantomeno sulla borsa americana.
Sempre lontani da quella italiana, dove siamo in completa assenza di una strategia economica credibile, ma ancora più grave, nella competa ssenza di uomini in grado solo lontanamente di concepirla.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

23-01-2019
Aumenti enormi sul prezzo delle batterie e degli abbonamenti: ma queste non sono merci di prima necessità
22-01-2019
I due titoli Biesse, nel portafoglio europeo (che leveremo) e Prima Industrie hanno fatto rialzi notevoli nonostante la borsa sia di nuovo in ritirata sulle banche. Tutti i titoli che mettiamo nel portafoglio Italia non hanno problemi di indebitamento con le banche
21-01-2019
Invece che favorire l'economia americana hanno rallentato tutte e due; e se continua la paralisi dell'amministrazione americana rallenteranno ancora, soprattutto nei settori legati ai rapporti con la burocrazia. Cina borsa preferita (portafoglio emergenti +21% da inizio anno)
18-01-2019
Ora Trump promette dazi contro l'industria automobilistica; settore da evitare completamente, in particolare sui produttori europei
16-01-2019
Tassi di crescita sotto le aspettative: ma quando mai le aspettative di un politico o d un banchiere centrale si rivelano corrette?