Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
24-01-2019

Bce, Conte Limita Ulteriormente lo Spazio di Manovra

Oramai questa riunione di Davos è ridotta ad un cico mediatico dove in molti parlano ad effetto, senza pensare troppo alle conseguenza, alla ricerca di un effetto emdiatico che spesso ricevono ma che non si traduce poi in fatti concreti.
Il discorso di Conte ieri https://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2019-01-23/il-discorso-presidente-consiglio-giuseppe-conte-192114.shtml?uuid=AEqeEmKH è una prova di ignoranza completa in politica economica e di sicumera. Previsioni all'1,5% per il Pil, tutti gli altri stimano lo 0,6% e scarico di responsabilità sulla crescita del debito italiano, a suo dire dovuta alle politiche di rigore fiscale.
Il debito pubblico in Italia aumenta perché la spesa pubblica continua ad aumentare e il livello di efficienza della sua macchina continua a diminuire: e su quello l'euro non ha la minima influenza.
Con questo discorso e con le nuove alleanze per forniture militari al Brasile di Bolsonaro, L'Italia non può che trovare crescente rigidità, soprattutto dalla Bce.
Non crediamo dunque oggi Draghi possa dare grandi spunti pr ulteriori aiuti di politica monetaria. Se così sarà l'euro si rafforzerà parecchio nel corso della giornata. 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

24-04-2019
Il titolo del risparmio gestito quasi raddoppiato da inizio anno, mentre Juventus ha perso circa un terzo del valore in due settimane
24-04-2019
Probabile rivedere il tre per cento su decennale molto presto,Italia unico paese europeo dove il rapporto stock di debito Pil è in salita
23-04-2019
Molte delle società che pagano alti dividendi tipo Fca hanno un livello di debito molto alto
23-04-2019
Dopo l'acquisizione di Anadarko, in un settore che vedrà ulteriori concentrazioni
19-04-2019
Come titola il Financial Times anche i Tedeschi più conservatori scoraggiati dai rendimenti a zero dei depositi risparmio si affacciano alla borsa. Dove le società dell'indotto del settore automobilistico, come ElringKlinger, sono le più massacrate