Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
19-06-2019

Bce, Questa Volta Trump ha ragione

Che l'obiettivo principale dell'amministrazione americana, su cui sta fallendo, sia quello di indebolire il dollaro è risultato chiarissimo ieri dalla reazione di Trumo alle parole di Draghi, che ha decisamente espresso una posizione molto più accomodante per cui sarà senz'altro criticato dai "falchi" dell'istituto di quanto avesse fatto solo una settimana prima in conferenza stampa.

Draghi può essere stato indotto dall'aspettativa che stasera a sua volta Powell sia molto più accomodante di quanto il mercato si aspetta, ma ha dato certamente la sensazione di voler tenere basso il cambio dell'euro. Stasera l'intervento di Powell decide probabilmente le sorti delle borse e dei cambi per il resto dell'anno.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

23-11-2020
Più 37% da fine anno: i mercati poco liquidi rispettano i fondamentali quelli grandi la liquidità
06-11-2020
Tutte le grandi banche escono con risultasti eccezionali, affamando le imprese.
05-11-2020
Lungi dal prendere le pati di Trump che in passatto ha usato analoghi meccanismi, le conte sono molto, molto sospette. E porteranno a uno storno pesante. Incredibile e dannosissimo che l'euro si apprezzi con quantità di stimoli monetari da pate della Bce ancora più ampi del previsto. Lagarde pobabilmente il peggiore presidente della Bce della storia dell'istituto, per competenza e capacità di comunicazione.
02-11-2020
Chi dice che non cambierà nulla in ogni caso ed è probabilmente vero anche se le borse sono oramai trascinate da storie di fantasia inventate da broker e banche di investimento
20-10-2020
Ci piacerebbe scrivwere di axioni ms davvero non c'è nulla da comprare