Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
19-06-2019

Bce, Questa Volta Trump ha ragione

Che l'obiettivo principale dell'amministrazione americana, su cui sta fallendo, sia quello di indebolire il dollaro è risultato chiarissimo ieri dalla reazione di Trumo alle parole di Draghi, che ha decisamente espresso una posizione molto più accomodante per cui sarà senz'altro criticato dai "falchi" dell'istituto di quanto avesse fatto solo una settimana prima in conferenza stampa.

Draghi può essere stato indotto dall'aspettativa che stasera a sua volta Powell sia molto più accomodante di quanto il mercato si aspetta, ma ha dato certamente la sensazione di voler tenere basso il cambio dell'euro. Stasera l'intervento di Powell decide probabilmente le sorti delle borse e dei cambi per il resto dell'anno.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

10-07-2019
Gli Stati Uniti non vedono più un rischio di sicurezza nelle forniture al gruppo cinese
09-07-2019
Con il livello di tassi raggiunti anche in Italia dopo il rinvio della procedura UE e quello negativo dei Bund, la Fed avrebbe tutto lo spazio per tagliare di mezzo punto. Domani il resoconto semiannuale al congresso di Powell
04-07-2019
Ora la fiammata in borsa può davvero essere significativa: banche per prime ma gradualmente l'interesse più stabile tornerà sugli industriali
26-06-2019
La Fed riconosce la debolezza dei dati recenti ma sottolinea quanto Giappone ed Europa abbiano agito troppo presto
24-06-2019
La decisione non è corretta sul piano dei conti ma aiuterà la borsa