Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
22-11-2018

Borsa, Ora Relativa Tranquillità Sino a Gennaio

Ora fino al passaggio dell Ecofin previsto per il ventidue gennaio non vi è niente su cui litigare. Anche se l'Italia continua su questa strada incosciente non arriveranno verosimiimente altri reprimenda per i prossimi due mesi.
Dunque se non la blocca Mattarella per incostituzionalità (sul pareggio di bilancio al 2021 nessuno è concorde, neanche gli esponenti del governo) ma data la personalità  non avvezza i confronti forti è difficile, la manovra oramai passa; e siccome è contraria a qualsiasi cosa sia accettabile in sede europea, si alzerà l coro dei "patrioti" contro le sevizie dei partner europei (negli anni quaranta dello scorso secolo era identico).

Saranno i mercati e non i consensi politici a decretare la fine di questa manovra, che sia o meno approvata. Meno di un miliardo sottoscritto sul BTP ITalia significa che i tassi rimarranno elevati. La cosa più urgente da rimuovere sarebbe la controriforma Fornero, che tra l'altro non è nella Legge di bilancio. Ma quella porta un sacco di voti tra i lavoratori anziani. 

Dunque diremmo due mesi di borsa relativamente tranquilla con tassi che però rimangono sopra il tre abbondante sul decennale.
In questo periodo la cosa che può andare storta è una crisi di liquidità di una banca più grande di Carige, per cui il consorzio "volontario" per l'emissione del subordinato sembra pronto.
 
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

21-05-2019
Per Huawei è un grosso danno ma la sospensione per tre mesi indica che Trump non ha grande potere contrattuali. Intanto i titoli cinesi del trasporto hanno raggiunto valutazioni ridicole
09-05-2019
Blackrock dice di no
09-05-2019
Probabile rinvio delle nuove minacce di dazi americani, che decuplicherebbero quelli esistenti
08-05-2019
Non serviva arrivare a maggio per bocciare definitivamente il piano italiano, evidente paura delle conseguenze delle europee
07-05-2019
Non vi sono segnali di recessione in America ma di rallentamento e questa barzelletta con la Cina prima o poi finirà. Turchia in dittatura dopo la cancellazione dei risultati delle elezioni e Lira Turca di nuovo verso i minimi. La Turchia non è il Venezuela; senza un dollaro a meno venti da qui nessuna possibilità che la crisi non esploda.