Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
11-10-2019

Borse, Non E' la Recessione Ma la Politica a Decidere il Fine Anno

Stamattina leggevo un commento di Saxo per cui anche se i negoziati andassero bene oramai il monto è chiuso in uan spirale recessiva.
Primo: si può evitare, se la Fed abbassa i tasse, a costo di un piccolo deficit, i Tedeschi si convincono ad investire a costo di un piccolo deficit di bilancio e Cina e Stati uniti smettono di far finta di litigare: se Trump chiede aiuto alla Cina per raccogliere prove contro Biden, vuol dire che tanto nemici non sono.
Secondo: la borsa è u fatto di valutazioni relative: molte aziende tedesche, inglesi, cinesi, scontano il peggir scenario recessivo e qualsiasi buona notizia può farle esplodere.
La posizione di Trump è pra più debole, se prima a tutti i costi non voleva un accordo di forma con i Cinesi prima delle elezioni, ora potrebbe cercare una soluzione: posto che anche all'0interno dei Repubblicani, dopo la posizione sulla Siria, il malcontento cresce.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

27-01-2020
Livello di volatilità drammaticamente al rialzo senza che le banche centrali possano intervenire
23-01-2020
Valore si può solo trovare nei settori petrolifero e farmaceutico. Gli indici di volatilità Vix, in particolare quello europeo, potrebbe esplodere
20-01-2020
Servono quattro Repubblicani per ammettere testimoni al Senato
16-01-2020
Tutto quello contro cui il mondo sta riflettendo per il riscaldamento globale è invece favorito nell'accordo di ieri sera. Possibile grande caduta di Tesla
14-01-2020
Quello che sta succedendo sui titoli Faang non ha precedenti in nessuna bolla passata