Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
16-05-2017

Btp Italia, Nessuna Ragione per Sottoscriverlo

Emissioni esistenti con lastessa scadenza ce ne sono già sul mercato; questa ha una Cedola minima dello 0,45%. Chi spinge sulla sua sottoscrizione dice che l'Inflazione sta salendo in area euro dunque ha senso comprare un titolo indicizzato. L'Inflazione è salita perchè sono aumentate le tariffe e il prezzo della benzina, non i consumi: l'effetto è quindi destinato a scemare.
Il premio fedeltà per chi tiene almeno un anno non ci sembra interessante (quattro per mille), perchè l'Inflazione potrebbe appunto scendere. Ci sono titoli sul listino italiano che hanno dividendi del tre per cento e che  se detenuti per un periodo altrettanto lungo offrono migliori garanzie di rendimento. E se detenuti per la vita del BTP tagionevolmente offrono sostanziali ipotesi di rivalutazione, come crdiamo sia il caso per B&C Speakers.
Il titolo i risparmiatori se lo troveranno comunque in portafoglio attraverso polizze e altri strumenti previdenziali, perchè i BTP non assorbono capitale della compagnia. Non c'è ragione per comprarli un'altra volta..
 
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

03-08-2018
Sterlina ai minimi , con segnali di rialzo dei tassi dalla banca d'Inghilterra e maggiore flessibiltà dell'Unione nei rapporti con la Gran Bretagna
27-07-2018
Enorme rimbalzo del cambio, soprattutto negli ultimi giorni
20-07-2018
Dai due anni ai dieci pochi centesimi di differenza. Mentre Bernanke dice che una eventuale inversione della curva non prevede recessione
31-05-2018
Ieri piazzato in asta il Btp quinquennale al 2,32%. Sintanto che i rendimenti sono superiori a quelli dei titoli di stato americani, può essere occasione di acquisto. L'elemento di rischio maggiore ora un governo che con l'appoggio della Meloni diventerebbe molto più reazionario di quanto i risultati elettorali avevano fatto immaginare.
04-05-2018
Tassi alzati una seconda volta (al trentatré per cento) e divisa quasi dimezzata in un anno. Rischi di contagio non trascurabili, la Fed sarà molto prudente