Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
20-09-2018

Carige, i Conti Non Tornano

Pochi giorni fa uscita la notizia che le sofferenze bancarie nette in carico al sistema sarebbero oramai ridotte a quaranta mliardi, nessuno si preoccupa di notare la differenza tra Cartolarizzazione ed effettiva cessione. A luglio dell'anno scorso Carige aveva annunciato di aver cartolarizzato poco meno di un mliardo di sofferenze, poi però ricomprate dallo stesso gruppo al 33% del valore https://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2017-07-07/carige-cede-npl-938-milioni-063747.shtml?uuid=AExEXWtB
Chi avrebbe potuto comprare queste sofferenze dal veicolo di Cartolarizzazione sopra il 33% (i prezzi veri sul mercato sono per meno della metà) non è dato di sapere e probabilmente la vendita non è andata a buon fine http://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2016/10/31/news/carige_la_bce_detta_i_tempi_per_le_sofferenze-151056345/
Attenzione dunque quando leggete che una banca ha "ceduto" sofferenze: spesso sono carolarizzate e ricomprate dall'istituto a un prezzo gonfiato; non trovano quindi poi facilmente compratori
 
 
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

12-12-2018
Trump interviene nel caso Huawei (che ha creato) i Cinesi abbassano i dazi sulle auto americane
10-12-2018
Mentre Bruxelles "decide" che la Gran Bretagna può decidere di rimanere, la May rinivia il voto
07-12-2018
Siamo stati pessimisti sulle borse per anni ma sia dal fronte Italia che di quello sulla lotta per i dazi le notizie brutte sono tutte conosciute
06-12-2018
L'arresto della figlia del fondatore in Canada su domanda di estradizione da parte degli Stati Uniti, su accuse non specificate: nessuno si sogna di bloccare Facebook per le medesime ragioni
05-12-2018
Davvero non giustificato lo scetticismo sull'accordo tra le due grandi potenze, dove la stessa Cina mostra fiducia nell'accordo