Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
30-10-2018

Curva dei Tassi Americani, Mai così Piatta dal 2007

Nel 2007 la curvaa era addirittura invertita  Spread/united-states-10-years-vs-united-states-2-years/">http://www.worldgovernmentbonds.com/Spread/united-states-10-years-vs-united-states-2-years/ qui la situazione è davvero paradossale perché sono i tassi a breve ad essere saliti ancora di più di quelli a lunga. E' difficile dunque dire che il mercato obbligazionario (che ha sempre l'occhio più lungo di quello azionario, per il semplice fatto che da lì transita il debito degli stati) prevede recessione, perché i tassi a lunga non sono certo bassi.
Sembra piuttosto che indichi aspettativa  di rialzo a breve dell'Inflazione, che derivano dalle tariffe imposte da Trump. I prezzi di alcuni beni sono più alti in media del dieci per cento, tenendo conto di tarffe del 20% e dello yuan che si è svalutato di circa iil dieci: è il peggior tipo di Inflazione perché non deriva da un aumento della domanda quindi non stimola alcun consumo agguntivo, anzi.
Gli invstitori sembrano piuttosto voler forzare la mano a Trumo sulle tarffe, su cui se continua ad insistere la borsa non ha grande possibilità di ripresa.
Se vi si aggiunge un dollaro troppo forte, che all'amministrazione dà estremamente fastidio (insieme alla borsa che scende),ci aspetteremmo subito dopo le elezioni della prossima settimana una forte caduta dei rendimenti a breve e, auspicabilmente, una pesante discesa del dollaro.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

02-11-2018
Non pensiamo sia probabile l'accordo di cui parla in questi giorni la stampa
14-09-2018
Moderato rialzo della lira turca a un aumento dei tassi doppio di quello previsto Senza interventi esterni la situazione è irrisolvibile, a meno di un grande indebolimento del dollaro. Sino ad allora divise degli emergenti ancora sotto pressione, ritardiamo gli acquisti di messicano e reais
30-08-2018
Ieri l'Argentina pressa per l'intervento del Fondo Monetario Internazionale (ottanta miliardi di dollari su seicentocinquanta di dotazione). Ma la preoccupazione del Fondo è per la Turchia, il cui salvataggio stimiamo ammonterebbe ad almeno duecento miliardi. Non vi sono d'altra parte ragioni se non psicologiche. per il forte indebolimento del reais
03-08-2018
Sterlina ai minimi , con segnali di rialzo dei tassi dalla banca d'Inghilterra e maggiore flessibiltà dell'Unione nei rapporti con la Gran Bretagna
27-07-2018
Enorme rimbalzo del cambio, soprattutto negli ultimi giorni