Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
18-07-2017

Euro, Ora BCE con le Spalle al Muro

Commissione di inchiesta promossa per valutare le tipologie di acquisti su titoli obbligazionari di emittenti privati e malumori diffusi sull'operazione delle banche venete minano palesemente la credibiltà di Draghi, oramai limitato a spazi di manovra angusti.
I dati di Inflazione in area euro e l'approssimarsi delle elezioni tedesche fanno pensare che lo sfondamento dell'euro sopra 1,15 possa essere difficile da contenere dopodomani nella riunione dl consiglio direttivo.

Draghi continuerà a sostenere la linea per cui il Rischio di deflazione è diminuito ma l'Inflazione strutturale non è ancora evidente, ma che sia Weidmann il suo successore o forse vada con il reimpasto elettorale a sostituire Scheuble, tutto indica che gli acquisti titoli da parte della Bce, ora a sessanta miliardi al mese, non potranno con ogni probabilità continuare nel prossimo anno.

La Grecia sta pensando di tornare sul mercato e le obbligazioni dei paesi dell'Europa dell'est sono in una enorme bolla.

Può darsi che Draghi riesca ad abbattere l'euro di qualsosa temporaneamente ma la nostra ipotesi di un cambio a 1,2 per la fine dell'anno sembra sempre meno fantasiosa.

Chi compra aziende buone in Italia dovrebbe guardare a quelle aziende che esportano prevalentemente in Asia, come Biesse o Digital Brothers (la prima a nostro parere ora cara) non verso gli Stati Uniti. 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

19-10-2017
Nelle tre ore e mezzo del discorso di Xi, lotta alla corruzione e progresso scientifico punti chiave di sviluppo. Energie rinnovabili e servizi al turismo i settori che preferiamo tra quelli quotati alla borsa di New York. Può essere un futuro non piacevole, ma se l'Occidente non torna a regole più eque, inevitabile.
18-10-2017
Il segretario del Tesoro avverte che se non passa la riforma fiscale la borsa perderà gran parte di quello che ha guadagnato. Un argomento a cui sIa Democratici che Repubblicani sono solidalmente sensibili
17-10-2017
"Non punitivo" l'esercizio della Golden Power secondo Calenda. Tutto fa pensare che lo stato cercherà di spillare due o trecento milioni al gruppo, oltre a un accordo sulle tariffe. Per poi lasciare mano libera a Berlusconi e Bollorè
17-10-2017
Secondo la Merkel nessuna discussione possibile prima di mettersi d'accordo sui conti, oggetto di future compensazioni. E' come chiedere di pagare il ristorante prima di mangiare. E' solo la Gran Bretagna ad avvantaggiarsi di questa situazione perché ora la UE non vedrà neanche i venti miliardi promessi dalla May. Aggiungeremo nei prossimi giorni al servizio Extradvice Europa un portafoglio solo inglese.
16-10-2017
BCE attivissima a comprare titoli d stato italiano, mentre Alitalia prende un altro prestito ponte e all'Ilva non si va da nessuna parte