Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
24-05-2018

Fed, Pochi Ulteriori Aumenti dei Tassi

Ritorna nei verbali della Fed l'idea di guardare all'obettivo di Inflazione in mdo simmetrico, ovvero di accettare eventuali superamenti del tetto del due per cento come funzionali ad un aggiustamento di lungo periodo introno a quel livello. Il messaggio è che se anche l'Inflazione dovesse superare il tetto temporaneamnte la Fed non procederà ad aumenti nei tassi a ritmi accelerati.
Crediamo che ora i tssi sul decennale americano tenderanno a stabilzzarsi sotto il tre per cento e che assisteremo ad un recupero piuttosto veloce della divisa americana: anche alla luce di un probabile governo italiano motlo meno "rivoluzionario" di quanto le promesse elettorali facessero pensare (o sperare).

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

22-08-2018
Condannato il primo per frode fiscale, il secondo si affretta a dichiararsi colpevole sul caso di Stormy Daniels. Non ininfluente sulle prospettive di borsa, anche se oramai delle questioni morali non interessa più molto a nessuno
21-08-2018
Dollaro che si indebolisce sulle lamentele di Trump per l'azione della Fed. Quando l politica cerca di influenzare i mercati fa sempre danni. In Italia, Giorgetti conferma ieri le impressioni espresse in questa sede, non ci sono i termini per una revoca delle concessioni. Probabile balzo, a breve, di Atlantia anche perché spuntano le responsabilità del Commissario
20-08-2018
In previsione della settimana in cui si dovrebbero definire i dazi tra Cina e Stati Uniti
16-08-2018
Su richiesta di alcuni sottoscrittori estendiamo per oggi sedici agosto e domani diciassette agosto la offerta di acquisto di tutti i portafogli a quaranta euro, gli interessati possono scrivere a info@finanze.net; poi da settembre il prezzo dei portafogli sarà elevato a ottanta euro
10-08-2018
Unicredit la banca italiana più esposta. Qualche anno fa la politica europea fece finta di non capire se si fosse trattato o meno di un colpo di stato. Ieri la Bce, tardivamente allarma sulla esposizione delle banche europee alla Turchia. I detentori di obbligazioni in lira turca e sono molti in Italia dovrebbero prudentemente vendere anche con minusvalenze del sessanta per cento, se non in ossesso di titoli Bei o altre sovranazionali.