Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
24-05-2018

Fed, Pochi Ulteriori Aumenti dei Tassi

Ritorna nei verbali della Fed l'idea di guardare all'obettivo di Inflazione in mdo simmetrico, ovvero di accettare eventuali superamenti del tetto del due per cento come funzionali ad un aggiustamento di lungo periodo introno a quel livello. Il messaggio è che se anche l'Inflazione dovesse superare il tetto temporaneamnte la Fed non procederà ad aumenti nei tassi a ritmi accelerati.
Crediamo che ora i tssi sul decennale americano tenderanno a stabilzzarsi sotto il tre per cento e che assisteremo ad un recupero piuttosto veloce della divisa americana: anche alla luce di un probabile governo italiano motlo meno "rivoluzionario" di quanto le promesse elettorali facessero pensare (o sperare).

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

22-06-2018
Ieri il Canada chiude a Bitcoin uno degli ultimi posti a basso costo energetico. Ora il costo per produrre un Bitcoin è circa doppio al prezzo di mercato
22-06-2018
Dieci anni di dilazione sul rimborso di rimanenti circa novanta miliardi, che non fu mai possibile sin dall'inizio. Ora l'euro può salire molto mentre il Sole oggi titola sulla monetizzazione del debito. Sarà interessante il debito greco, mentre lo spread sul debito pubblico italiano è probabile torni verso i massimi di qualche settimana fa.
21-06-2018
Un professore associato e un fedelissimo di Salvini alle due commissioni finanza, entrambe presiedute dalla Lega: posizioni antieuro e ignoranza al potere, che l'Italia non tarderà a pagare sui mercati finanziari, oltre che sull'economia reale. Euro in risalita, preoccupante segnale in questa giornata di una marginalizzazione dell'Italia.
21-06-2018
Oggi il ministro degli interni spinge per una revisione della Fornero entro l'anno, impossibile per coperture.
21-06-2018
Dopo l'acquisizione di Shire il gruppo farmaceutico in assoluto con il maggior potenziale a livello mondiale