Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
27-03-2019

Fiat Chrysle, Diifficile Qualcuno la Compri

Da una parte pare la famiglia Agnelli intrattenga contratti con Peugeot dall'altra, la alleanza per ora solo di intenti tra Nissan Renault e Mitsubishi potrebbe vedere secondo il quotidiano l'interesse ad acquisire Fca.
Il gruppo Fca, come indicato nell'articolo, vende cinque milioni di veicoli all'anno e viene dunque considerato un produttore di media taglia, ma i prezzi di borsa sono decisamente elevati rispetto ai concorrenti, come appare dal grafico https://www.ft.com/content/0a1e6430-4fd1-11e9-9c76-bf4a0ce37d49.
Inoltre se come riporta l'articolo iil governo francese si opponeva all'acquisto di Fca da parte di Renault è difficile appogerebbe a maggior ragione una fusione alla pari con Peugeot.
Quello che indica la vicenda, quella di Gosh che non ottiene nemmeno i domiciliari e poi una volta scarcerato va al consiglio di amministrazione e incassa quaranta milioni, senmbra una barzelletta ma probabilmente nasconde l'opposizione di Tokyo alla operazione, che avrebbe coinvolto anche MitsubishI è che in un mercato in contrazione come l'automobilistico non c'è più spazio per piccolo o medi produttori.
Ne dovrebbero tenere conto i fan di Tesla, che ai volumi critici per non perdere soldi non arriverà mai.
 
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

10-07-2019
Gli Stati Uniti non vedono più un rischio di sicurezza nelle forniture al gruppo cinese
09-07-2019
Con il livello di tassi raggiunti anche in Italia dopo il rinvio della procedura UE e quello negativo dei Bund, la Fed avrebbe tutto lo spazio per tagliare di mezzo punto. Domani il resoconto semiannuale al congresso di Powell
04-07-2019
Ora la fiammata in borsa può davvero essere significativa: banche per prime ma gradualmente l'interesse più stabile tornerà sugli industriali
26-06-2019
La Fed riconosce la debolezza dei dati recenti ma sottolinea quanto Giappone ed Europa abbiano agito troppo presto
24-06-2019
La decisione non è corretta sul piano dei conti ma aiuterà la borsa