Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
26-06-2018

Figli di un Dio Minore

Flat tax e dscussioni sulla politica migratoria sono due punti che rendono impossibile il "piano" Macron Merkel per una maggiore armonizzazione del budget comunitario.
Tra l'altro la discussione è sul punto meno dolente: quest'anno sono arrivate in Italia circa diciassette mila persone ma in campagna elettorale si è detto che seicentomila sono già nel nostro paese. Rimpatriarli ha un costo, che non possiamo sopportare, molto superiore a quello di accoglienza: semmai il tema è quello di riallocare queste persone in tutta Europa sempre che Francesi e Austriaci aprano i confini.
Come per le separazioni familiari di Trump, l'idea di rimandre i barconi in Libia aumenterà invece che diminuire il flusso migratorio, perché chi là ritorna va a morire in un campo di concentramento.
Sarebbe ora in Italia di occuparsi di cose credibili, come un taglio radicale della spesa pubblica, invece che fare un sacco di fumo su cose che non sono realizzabli. Mercati fnanziari italiani sempre più a Rischio.
 
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

13-07-2018
Mentre Conte è "confidente" che nessun aggiustamento sia necessario sui conti pubblici. Sempre più lontani dalla borsa italiana
12-07-2018
Dopo il meno cinque di ieri oggi rimbalzo spinto dia fondi, Di capacità produttiva in eccesso ce ne è eccome . Chiudiamo oggi in anticipo l'offerta sui portafogli azionario mondiale e obbligazionario. I residui interessati possono scriverci nella giornata di oggi
11-07-2018
A un certo punto l borse smetteranno di seguire questa pagliacciata
10-07-2018
La May si lascia convincere dalle lobby parlamentari legate alla finanza. Nell'accordo di "soft Brexit" il Regno Unito ha solo da perdrere
03-07-2018
Sempre più isolata l'Italia sul tema immigrazione, che ha tutto il potenziale per diventare un enorme boomerang, dopo il sostanziale diniego della Germania di accogliere migranti provenenti da altri paesi