Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
30-07-2020

Ima, Se i Pir non Raccolgono Altre Società Seguiranno

L'azienda immagina di tornare in borsa successivamente ma la decisione è comprensibile: l'ingresso dei due fondi ha sollevato le valutazioni da poco più di dieci volte gli utili a diciassette, valutazioni ancora interessanti ma che la borsa non riesce a garantire.

Come Ima sono molte le società, soprattutto di dimensioni ancora più piccole, Biesse, Prima Industrie, Sabaf, Txt, Elica, totalmente dimenticate dalla borsa.
Manca completamente la liquidità su questi titoli. che spesso scambiano poche migliaia di euro al giorno.
Negli Stati Uniti siamo all'eccesso oppposto, dalle parole di ieri sera di Powell emerge chiaramente la volontà di consentire, attraverso gli incentivi fiscali dati alle famiglie di sopperire alla perdita di potere d'acquisto con la possibilità di effettuare guadagni di borsa significativi. 

E'una strategia rischiosissima perché affidata a broker molto aggressivi che cavalcano quasiasi storia vera o presunta: clamoroso nei giorni scorsi il caso di Kodak, che sull'annuncio di un prestito del governo americano è salita da cento milioni a un miliardo e mezzo di Capitalizzazione. Non vi è sostanza dietro e probabilmente chi vi ha guadagato riperderà i propri soldi. Ma gli strumenti per indirizzare soldi sulle piccole aziende ci sono tutti.

In Italia l'avvio dei Pir alternativi potrebbe essere una buona strategia per riportare soldi e liquidità sulle piccole capitalizzazioni. Ma serve che siano gestiti in modo diverso dai Pir originari, che nelle intenzioni dell'allora ministro Padoan avrebbero dovuto raccogliere dieci miliardi, siamo a poco più di un decimo.

La ragione è semplice, gli intermediari usarono questi strumenti spesso per scaricare poste indesiderate e non per indirizzare denaro a società meritevoli.
Speriamo questa volta sia diverso, o a Ima seguiranno molti altri casi di Delisting: tra costi della burocrazia per rimanere quotati e vantaggi concreti il bilancio è decisamente sfavorevole.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

07-01-2021
Le notizie sui disordini a Washinngton non hanno nessun effetto sui future della borsa americana
16-12-2020
Discussioni inutili sul Recovey Fund, che non arriverà e aspettative insensate sul vaccino
23-11-2020
Più 37% da fine anno: i mercati poco liquidi rispettano i fondamentali quelli grandi la liquidità
06-11-2020
Tutte le grandi banche escono con risultasti eccezionali, affamando le imprese.
05-11-2020
Lungi dal prendere le pati di Trump che in passatto ha usato analoghi meccanismi, le conte sono molto, molto sospette. E porteranno a uno storno pesante. Incredibile e dannosissimo che l'euro si apprezzi con quantità di stimoli monetari da pate della Bce ancora più ampi del previsto. Lagarde pobabilmente il peggiore presidente della Bce della storia dell'istituto, per competenza e capacità di comunicazione.