Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
27-08-2018

Italia, Inutile Discutere su Bilancio Ue

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-08-24/l-italia-versa-all-ue-2-miliardi-piu-quanto-riceve-ma-germania-quasi-9-203356.shtml?uuid=AEyrk9eF, su questa base evidentemente si fonda l'idea del Presidente del Consiglio di non votare il bilancio UE.
Come ricorda l'articolo, l'Italia raggiunse il picco, come contribuente netto al bilAncio UE, nel 2011, quando Monti decise di schierare l'Italia tra quelli che aiutavano le banche degli altri, in particolare le spagnole invece che occuparsi del sistema interno. La Spagna continua a ricevere fondi dall'Europa nonostante abbia una situazione di debito pubblico molto migliore dell'Italia.
Tra i paesi in cima alla lista vi è la Gran Bretagna, l'esatto motivo che portò la maggioranza dei cittadini britannici a votare per Brexit e che oggi con tutti gli artifici possibili la UE cerca di ostacolare.

Semmai andrebbero ridiscussi i criteri di allocazione del Bilancio UE, non approvare il bilancio, ma rimarrà crediamo solo una minaccia, è una mossa infantile.

Bruxelles ha proposto  alcune settimane fa di indennizzare l'Italia con tre miliardi per i migranti che riceve, proposta rifiutata dall'esecutivo. Molto di più è difficile ottenere perché questa è la quota parte dei fondi distratti dall'Europa dell'est, in particolare dall'Ungheria di Orban, verso l'area del Mditerraneo: è impensabile che l'Italia ottenga maggiore flessibilità sui conti pubblici, quella che servirebbe per attuare il contratto di governo in questo contesto negoziale.
Borsa italiana sempre più a Rischio.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

23-01-2019
Aumenti enormi sul prezzo delle batterie e degli abbonamenti: ma queste non sono merci di prima necessità
22-01-2019
I due titoli Biesse, nel portafoglio europeo (che leveremo) e Prima Industrie hanno fatto rialzi notevoli nonostante la borsa sia di nuovo in ritirata sulle banche. Tutti i titoli che mettiamo nel portafoglio Italia non hanno problemi di indebitamento con le banche
21-01-2019
Invece che favorire l'economia americana hanno rallentato tutte e due; e se continua la paralisi dell'amministrazione americana rallenteranno ancora, soprattutto nei settori legati ai rapporti con la burocrazia. Cina borsa preferita (portafoglio emergenti +21% da inizio anno)
18-01-2019
Ora Trump promette dazi contro l'industria automobilistica; settore da evitare completamente, in particolare sui produttori europei
16-01-2019
Tassi di crescita sotto le aspettative: ma quando mai le aspettative di un politico o d un banchiere centrale si rivelano corrette?