Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
02-06-2017

LG Display, Probabile Mossa di Apple (aggiornamento)

Riguardiamo con attenzione i numeri di LPL e se come sembra i tre miliardi e mezzo di investimenti in tecnologia andranno princpalmente al servizio di schermi per prodotti Apple dalla attuale captalzzazione di borsa, circa 10 miliardi e valutazioni introno alle sette volte gli utili si può supporre un effetto combinato di espansione dei multipli e dei fatturati. Se l'interesse di Apple verrà confermato non crediamo impossibile un aumento del corso del titolo del cinquanta per cento nei prossimi mesi.

Investimento da oltre tre miliardi che l'industria suppone sia legato all'adozione dal prossimo anno della tecnologia Oled per gli schermi da parte di Apple, di cui l'azienda è fornitore. Il titolo rimane molto a buon mercato e se lo sviluppo fosse confermato avrebbe tanto spazio ancora per rialzo. La Corea si conferma a nostro aprere come uno dei mercati più interessanti e viene coperto al nostro portafoglio emergenti con titoli quotati negli Stati Uniti attraverso ADR


Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

21-05-2018
Annunciata, non casualmente prima della formazione del nuovo governo l'uscita dai modelli a basso costo.
11-05-2018
L'evoluzione nelle macchine da taglio e nelle tecnologie additive è molto dispersa e si concentra in poche aziende di eccellenza (al mondo), sicuramente questa è una
03-05-2018
Più fatturato e molte più perdite e cassa bruciata, secondo Musk "ritorno" all'utile, che non c'è maI stato, dal secondo semestre 2018
24-04-2018
Con l'economia americana vicina alla pena occupazione settore ancora interessante
17-04-2018
Il titolo chiude il dopoborsa su del cinque per cento, dopo una presentazione del management che ha dell'incredibile. Nel post qui d seguito l'intervento dell'unico analista che ci sembra ragionare, che prevede una caduta di due terzi del valore attuale del titolo