Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
17-10-2013

Mediaset Prezzo 3,83

Nono vi sarà nessuna ripresa nella raccolta pubblicitaria ed è facile che il legame con le reti pubbliche si allenti parzialmente, a sfavore di Mediaset. Il miglior titolo del listino, dopo un momento di declino in cui sembrava che il suo fondatore potesse davvero finire nei guai, ha fatto meglio di larga parte del mercato in queste ultime due settimane (con la correzione pesante di ieri anche dei titoli delle squadre calcistiche, almeno nell'ultima settimana). La richiesta di affidamento ai servizi sociali richiede alcuni mesi per essere valutata e con i provvedimenti di indulto e amnistia è molto probabile che nessuna pena debba essere scontata.
Il titolo ora risente di tutte le possibili buone notizie mentre l'azienda deve ancora dimostrare di saper tornare all'utile. Chi può effettuare operazioni di vendite allo Scoperto potrebbe davvero fare molto bene vendendo a questi livelli, tenendo anche presente che oggi il prezzo è probabilmente sostenuto artificialmente dalla società per favorire il piazzamento del prestito obglligazionario da 300 milioni.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

09-07-2020
In cerca di possibili idee di investimento in un mercato dove non toccheremmo quasi nulla, ci sembra una delle poche cose guardabili
17-04-2020
Sulla possibile scoperta di un farmaco
14-04-2020
Ora i mercati sono più cari di prima del virus, considerando quelli che saranno i risultati delle aziende. La liquidità come sempre invece che finire sulla economia reale finisce in borsa. Ci attendiamo una altra pesantissima correzione
06-04-2020
La attività creditizia prevista dal piano da duecento miliardi è a garanzia statale e non creerà NPL, almeno per i prossimi cinque anni
05-04-2020
Venerdì scorso cento milioni di titoli venduti in asta. Più che imporre il golden power bisognerebbe regolare il cosiddetto shadow banking