Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
08-01-2020

Mercati Inconsapevoli

Siamo molto, molto vicino a qualcosa di grosso per le borse: gli eccessi sono palpabili, ieri le borse si sono comportate come se la vicenda Iran fosse una rissa di paese, già risolta. 
Tesla, sullo show di Musk in Cina, vale oramai il due per cento meno di Volkswagen, con un trentesimo del fatturato, perdite certe anche per l'ano appena chiuso rispetto a dieci miliardi e mezzo di utile del gruppo tedesco. Poi rimane solo Toyota a valere di più in borsa.
Le vendite di auto elettriche in Cina sono in forte discesa e evidentemente vi è un algoritmo che spinge i prezzi del titolo; che prima o poi salterà.
Oggi forse le borse prenderanno un pò più sul serio le tensioni in Medio Oriente: la Russia è a un passo dall'intervenire a favore dell'alleato iraniano mentre per quanto i partner Nato si distanzino dall'iniziativa americana, pur non condannandola, saranno proprio le  nazioni europee a subire le conseguenze economiche maggiori.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

24-02-2020
Gli effetti economici del blocco delle attività si sentiranno tra qualche mese ma la borsa se ne accorgerà prima. Probabile aumento dei rendimenti . sui titoli di stato. Liste e portafogli aggiornati domani dopo avere constatato gli effetti sui mercati
18-02-2020
L'offerta di Intesa è carta contro carta
17-02-2020
I capitali finiscono tutti sulla borsa americana e sarà così sinché la Banca Centrale non riconosce che alla fine gli effeti del protezionismo americano arriveranno anche là
14-02-2020
Mentre la società annuncia un aumento di capitala a 760 dollari, la commissione di borsa mette in dubbio la contabilità dell'azienda
07-02-2020
Più sedici per cento in un mese il nostro portafoglio, che con il ritorno ai fondamentali funzionerà probabilmente ancora meglio in futuro. Per chi fosse interessato offriamo una promozione fino a domenica a 50 euro, scrivendo a info@finanze.net