Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
09-02-2018

Mercati, Ora E' Davvero Seria

Non vediamo davvero dove si possa trovare un accordo tra Democratici e Repubblicani davanti al prgramma di spesa annunciato da Trump che insieme alla recente riforma fiscale rischia di rendere gli Stati Uniti una colonia cinese. 
Nella presentazione di promesse irrealzzabili, accumulate in tanti anni sta ora davvero il grande Rischio che si tratti di una fase molto pesante per le borse: in quest giorni Intesa e Unicredit pubblicano ottimi risultati, con l'aiuto di pratiche di contabilzzazione delle sofferenze quantomeno discutibili, rimandando a quando saranno applicate le nuove regole sulle sofferenze di far emergere i problemi: sarebbe stato più onesto procedere ad accantonamenti più ampi ora, ma anche nelle banche siamo in campagna elettorale.
Oggi non sappiamo cosa si inventerà MPS per presentare risultati che certo non possono essere brillanti e dopo l'esempio di Carige il cui prezzo in borsa affonda sempre più.

In Germania, la decisione infantile di Schultz di chiedere un ministero mette in crisi la base del SPD che sarà chiamata a decidere sulla coalizione con la Merkel, mentre il concedere al suo partto il ministero delle finanze fa pensare che di soluzioni per una Europa più unita non ve ne siano.

La crisi del 2008 veniva dalla economia, troppo indebitata. Questa se prende corpo verrà dalla incapacità della classe politica di prendersi dlle responsabilità vere. E probabilmente anche dalla sua incompetenza: la soluzione sarebbe più difficile che nel 2008, perché rcambi non ve n sono e perché i tassi sono molto bassi dunque le banche centrali possono fare poco.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

23-02-2018
E' oramai quasi un anno che sconsigliamo di investire sulla borsa italiana. La spinta dei Pir è finita e i prezzi delle banche soggette ad aumento sono tra il venti per cento e un quarto più bassi dalle operazioni
22-02-2018
I verbali della Fed di ieri sera si riferiscono alla ultima apparizione della Yellen, ma almeno sino al primo intervento di Powell influenzeranno pesantemente le borse
21-02-2018
Tra quelle di ieri e quelle di giovedì duecentocinquanta miliardi di nuove emissioni, le più grandi della storia
20-02-2018
Arrestato per corruzione il governatore della banca centrale di Latvia e rappresentante alla Bce del paese, un ministro spagnolo alla vice presidenza della Bce (non era mai successo). Sempre più una segreteria dei Tedeschi, credibilità al nadir. Fuori dalla Germania in area euro difficile investire
18-02-2018
La società delle nostre selezioni emergenti (del genero di Pinochet...) produce il venti per cento del litio mondiale. Ora Potash deve vendere il suo cinque per cento per fondersi con Agrium