Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
29-07-2020

Moderna, l'Odiosa Guerra per i Vaccini

La società più celebrata per la corsa per il vaccino, quella che ha ricevuto più fondi dal governo americano, un miliardo di dollari, annuncia che potrebbe produrre cinquecento milioni di dosi se  il vaccino sarà pronto quest'anno e un miliardo di dosi l'anno venturo a un prezzo per gli stati di cinquanta o sessanta dollari per dose.

E' chiaro che a questo prezzo rimarrebbe tagliato fuori tutto il mondo povero e probabilmente anche larga parte dei paesi europei, con la situazione dei conti pubblici non sono molti, certo non l'Italia, a potersi permettere una spesa da diversi miliardi.

C'è solo d augurarsi che non siano loro ad arrivare per primi, con una spesa in ricerca e sviluppo di pochissimi miliardi ne incasserebbero cinquanta.

Titolo in borsa che potrebbe diventare la prossima Tesla, se questi parametri vengono accettati, se indicano un tale prezzo vuol dire che si sono parlati con altri produttori che verosimilimente saranno allineati.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

07-01-2021
Le notizie sui disordini a Washinngton non hanno nessun effetto sui future della borsa americana
16-12-2020
Discussioni inutili sul Recovey Fund, che non arriverà e aspettative insensate sul vaccino
23-11-2020
Più 37% da fine anno: i mercati poco liquidi rispettano i fondamentali quelli grandi la liquidità
06-11-2020
Tutte le grandi banche escono con risultasti eccezionali, affamando le imprese.
05-11-2020
Lungi dal prendere le pati di Trump che in passatto ha usato analoghi meccanismi, le conte sono molto, molto sospette. E porteranno a uno storno pesante. Incredibile e dannosissimo che l'euro si apprezzi con quantità di stimoli monetari da pate della Bce ancora più ampi del previsto. Lagarde pobabilmente il peggiore presidente della Bce della storia dell'istituto, per competenza e capacità di comunicazione.