Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
18-04-2017

Obbligazionario, Chiudiamo le Posizioni Sterline

Il cambio è un elemento fondamentale del rendimento di un portafoglio obbligazionario e da mesi puntavamo, non tra molti sulla rivlutazione della sterlina. Con la debole performance dell'amministrazione americana e i problemi politici europei la Gran Bretagna, contro tutte le scommesse, rschia di dventare un'isola felice, proprio grazie alla Brexit.
Crediamo che in un anno la sterlina sarà ancora parecchio più forte di così ma usiamo questa giornata di grande rimbalzo su una dimostrazione di forza politica della May per consolidare l'utile.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

05-02-2019
Un sacco di baccano sul ritiro del gestore obbligazionario più famoso al mondo, che ha cavalcato con intelligenza trent'anni di tassi in discesa: ma è finita un'era
07-01-2019
Il bund decennale è tornato quasi a zero, nonostante l Bce non compri più titoli tedeschi. Se passano i decreti su Fornero e reddito di cittadinanza (speriamo di no) si torna con ogni probabilità sopra il tre per cento
02-11-2018
Non pensiamo sia probabile l'accordo di cui parla in questi giorni la stampa
30-10-2018
Poco più di venti centesimi di differenziale di rendimento tra i due e i dieci anni, la Fed dovrà alzare il piede
14-09-2018
Moderato rialzo della lira turca a un aumento dei tassi doppio di quello previsto Senza interventi esterni la situazione è irrisolvibile, a meno di un grande indebolimento del dollaro. Sino ad allora divise degli emergenti ancora sotto pressione, ritardiamo gli acquisti di messicano e reais