Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
02-10-2019

Ora Senza Interventi E' Recessione Globale

I mercati si muovono secondo quanto succede negli Stati Uniti: ieri una lettura pesante dell'indice manifatturiero nel pomeriggio (quella ancora più pesante nel mattino della Germania non avea sortito alcun effetto) ha ribaltato le borse e ele sorti del dollaro: se venerdì i dati di occupazione dovessero confermare quello che emerge da una caduta netta della produzione, la Fed dovrebbe a questo punto tagliare di almeno cinquanta punti base nella prossima riunione.
Le borse europee già scontano i peggiori scenari, quella americana no: se il settore tecnologico non porta più società in borsa mancherà quella trazione al mercato che da anni viene dalle quotazioni sopravvalutate del settore.
Eppure basterebbe intervenire velocemente per scongiurare una possibile recessione: piani di investimento in Germania e riduzione aggressiva dei tassi in America, il denaro a vista nei giorni scorsi è arrivato a rendere il doppio del decennale americano, prima che la Fed intervenisse.
L'altra componente necessaria è una pesante svalutazione del dollaro, senza la quale i problemi di Turchia, Argentina, Venezuela, sono irrisolvibili.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

15-10-2019
Dopo il balzo della scorsa settimana, ulteriore rafforzamento nell'ipotesi che dopo le elezioni si vada a un secondo referendum Borsa inglese super interessante oggi alcune entrate sui portafogli Europa e Globale
14-10-2019
Troppe marce indietro su Brexit e Guerra Commerciale
11-10-2019
Una recessione non ha mai storicamente avuto alcuna relazione con l'andamento di borsa e ora le valutazioni in Europa sono davvero basse
10-10-2019
La stampa finanziaria riporta la circostanza per cui Draghi avrebbe ignorato gli avvertimenti di larga parte del direttivo
09-10-2019
Powell annuncia nuovi acquisti pur su scala ridotta: tutto l'Occidente vede un sistema bancario che non conta più sui depositi della clientela ma sulla azione infinita delle banche centrali: che non si traduce in prestiti a privati e aziende