Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
13-07-2017

Petrolifero, Decisamente Interessanti i Cinesi

Dopo il discorso di ieri della Yellen è molto probabile che il dollaro vada ad indebolirsi ulteriormente e al di là delle dinamiche negoziali tra stati produttori, il prezzo delle materie prime, che è denominato in dollari sale quando il dollaro scende.
I produttori possono solo essere comprati dove a cinquanta dollari non perdono soldi a produrre, ciò che non è il caso ad esempio con il Venezuela e con i produttori di shale oil americani.
I raffinatori perdono soldi quando nella catena di valore il prezzo del greggio è basso perché i margini si contraggono.Ma in Cina ve ne sono che vendono a cinque volte gli utli segno che anche con bassi margini e altri volumi riescono a sopravvivere bene.
In Più i produttori cnesi, anche se vendono a multipli cari, pagano ottimi dividendi.
Due titoli al portafoglio emergenti.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

17-08-2017
Anche se i alcuni periodi banche e assicurazioni fanno bene è tale la volatilità di questi titoli che davvero non è logico averli
inflazione
17-08-2017
La forza dell'Euro leverà più di mezzo punto percentuale a crescita e inflazione, qualsiasi cosa racconti l'Istat
16-08-2017
Ricorso della Germania alla Corte di Giustizia Europea sul QE. Evidentemente l'euro forte piace ai Tedeschi. Indiscrezioni di Reuters annunciano che Draghi non dirà nulla a Jackson Hole e il dollaro rimbalza. Questa cosa delle soffiate per influenzare i mercati prima o poi finisce male
15-08-2017
In un paese civile partirebbe un'indagine per insider trading ma in Italia certi potentati sono intoccabili
14-08-2017
Il capo della comunicazione della Casa Bianca minimizza l rischio di conflitto, probabile rimbalzo delle borse