Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
31-10-2018

Prima Grande Occasione di Acquisto Sulle Borse (da Anni)

Rientreranno nella manovra sembra, entrambi, ma la effettiva decisione di spesa sarà affidata ad un decreto legge che sarà ventualmente licenziato non prima di giugno dell'anno venturo: quando se i numeri di crescita dovessero essere inferiori alle aspettative, potrebbero essere ancora rimandati.  Pare da quello che riporta la stampa che sia una pensata di Giorgetti per salvare la faccia al governo ma effettivamente non spendere quei soldi, che contano quasi un punto di deficit: così la manovra diventerebbe digeribile per la Commissione Europea.

Dopo la seconda lettera della Commissione Europea e i dati di crescita economica diffusi ieri neanche il più ardito funanmbolo potrebbe ancora previsioni di crescita dell'1,5% per l'anno venturo.

In un momento di oggettiva difficoltà esce la notizia ad alto impatto elettorale dei ristori a risparmiatori delle banche https://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-10-30/manovra-i-risparmiatori-crack-bancari-ristori-30percento-titolo-acconto--163801.shtml?uuid=AEPFDFYG: qui il giornalista non ha fatto i conti perchè con una dotazione di cinquecento milioni, a trecentomila risparmiatori andrebbero millesettecento euro a testa.
Se si unisce il fallimento sui piani di salvataggio Alitalia, il  potere contrattule in Europa è decisamnte limitato.

Gradualmente l'talia non sarà più percepita come una minaccia per i mercati fnanziari e questo, insieme ad un inevitabile punto di incontro tra l'amministrazione americana e i Cinesi sulle politiche commercali, crea a nostro parere la prima grande occasione di acquisto sulle borse mondiali da molti anni. Gli andamenti dei mercati da anni non rispettano i fondamentali ma ora, dopo la recente caduta di larga parte dei titoli della tecnlogia (Netflx, Nvidia, Facebook e crediamo tra poco di nuovo Tesla) crediamo la gente tornerà a guardare  bilanci. 
In Italia vanno comunque evitate le banche sino a che i tassi rimangono a questi livelli.

 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

23-01-2019
Aumenti enormi sul prezzo delle batterie e degli abbonamenti: ma queste non sono merci di prima necessità
22-01-2019
I due titoli Biesse, nel portafoglio europeo (che leveremo) e Prima Industrie hanno fatto rialzi notevoli nonostante la borsa sia di nuovo in ritirata sulle banche. Tutti i titoli che mettiamo nel portafoglio Italia non hanno problemi di indebitamento con le banche
21-01-2019
Invece che favorire l'economia americana hanno rallentato tutte e due; e se continua la paralisi dell'amministrazione americana rallenteranno ancora, soprattutto nei settori legati ai rapporti con la burocrazia. Cina borsa preferita (portafoglio emergenti +21% da inizio anno)
18-01-2019
Ora Trump promette dazi contro l'industria automobilistica; settore da evitare completamente, in particolare sui produttori europei
16-01-2019
Tassi di crescita sotto le aspettative: ma quando mai le aspettative di un politico o d un banchiere centrale si rivelano corrette?