Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
02-05-2019

Qualcomm, Risultati Incompatibili con le Aspettative su Apple

Alle volte è davvero difficile comprendere la superficialità delle tesi avanzate da analisti più o meno al soldo delle grandi aziende.
Si può credere alle mirabolanti previsioni di Apple, quasi nessuno ha notato che le vendite di i-phone sono scese del 17% e che se non si vendono telefoni non si vendono servizi https://www.marketwatch.com/story/prudent-investors-are-worried-about-apples-17-problem-2019-05-01 e nessuno si preoccupa di riconciliare queste ipotesi con i risultati diffusi a mercato chiuso da Qualcomm, che ha in Apple il principale cliente.
L'economia è probabilmente ancora forte come sostiene Powell ieri sera, era abbastanza prevedibile che non cedesse alle pressioni di Trump per abbassare i tassi ma comunque a giudicare dalla immediata reazione in molti si aspettavano il contrario; ma la propensione al consumo, che è la componente più importante del Pil americano rimane a livelli bassi come mostra la debole lettura del dato inflattivo,  sottolineata dallo  stesso Powell: e forse un ribasso dei tassi non sarebbe stato sbagliato. 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

10-07-2019
Gli Stati Uniti non vedono più un rischio di sicurezza nelle forniture al gruppo cinese
09-07-2019
Con il livello di tassi raggiunti anche in Italia dopo il rinvio della procedura UE e quello negativo dei Bund, la Fed avrebbe tutto lo spazio per tagliare di mezzo punto. Domani il resoconto semiannuale al congresso di Powell
04-07-2019
Ora la fiammata in borsa può davvero essere significativa: banche per prime ma gradualmente l'interesse più stabile tornerà sugli industriali
26-06-2019
La Fed riconosce la debolezza dei dati recenti ma sottolinea quanto Giappone ed Europa abbiano agito troppo presto
24-06-2019
La decisione non è corretta sul piano dei conti ma aiuterà la borsa