Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
02-05-2019

Qualcomm, Risultati Incompatibili con le Aspettative su Apple

Alle volte è davvero difficile comprendere la superficialità delle tesi avanzate da analisti più o meno al soldo delle grandi aziende.
Si può credere alle mirabolanti previsioni di Apple, quasi nessuno ha notato che le vendite di i-phone sono scese del 17% e che se non si vendono telefoni non si vendono servizi https://www.marketwatch.com/story/prudent-investors-are-worried-about-apples-17-problem-2019-05-01 e nessuno si preoccupa di riconciliare queste ipotesi con i risultati diffusi a mercato chiuso da Qualcomm, che ha in Apple il principale cliente.
L'economia è probabilmente ancora forte come sostiene Powell ieri sera, era abbastanza prevedibile che non cedesse alle pressioni di Trump per abbassare i tassi ma comunque a giudicare dalla immediata reazione in molti si aspettavano il contrario; ma la propensione al consumo, che è la componente più importante del Pil americano rimane a livelli bassi come mostra la debole lettura del dato inflattivo,  sottolineata dallo  stesso Powell: e forse un ribasso dei tassi non sarebbe stato sbagliato. 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

21-05-2019
Per Huawei è un grosso danno ma la sospensione per tre mesi indica che Trump non ha grande potere contrattuali. Intanto i titoli cinesi del trasporto hanno raggiunto valutazioni ridicole
09-05-2019
Blackrock dice di no
09-05-2019
Probabile rinvio delle nuove minacce di dazi americani, che decuplicherebbero quelli esistenti
08-05-2019
Non serviva arrivare a maggio per bocciare definitivamente il piano italiano, evidente paura delle conseguenze delle europee
07-05-2019
Non vi sono segnali di recessione in America ma di rallentamento e questa barzelletta con la Cina prima o poi finirà. Turchia in dittatura dopo la cancellazione dei risultati delle elezioni e Lira Turca di nuovo verso i minimi. La Turchia non è il Venezuela; senza un dollaro a meno venti da qui nessuna possibilità che la crisi non esploda.