Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
18-01-2019

Stati Uniti, Ora il Bersaglio Diventa l'Europa

Gioco al massacro sulla paralisi delle amministrazioni americane, l'altro ieri la Pelosi, cercando di liberare i Democratici da responsabilità agli occhi degli elettori chiede a Trump di annullare il tradizionale discorso alla nazione, che porta l'mministrazione americana a ricercare nuovi bersagli, per tenere consensi sempre più risicati.
Oramai la paralisi dell'amministrazione pubblicaavrà certamente effetti permanenti sulla crescita americana e qulla sarà con ogni probabilità la fine della stora politica di Trump. Che sposta il fuco sull'Europa, ieri promessi dazi sull'industria automobilistica, che certo non toccano i Cinesi, con cui il potere contrattuale è sempre più risicato.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

15-02-2019
La lega sta smontando il reddito di cittadinanza ora sulla privacy per sostenere Tav e ennesimo salvataggio Alitalia. Molta sensibilità per le pulsioni elettorali, meno per gli interessi del paese. Borsa italiana che tranne poche eccezioni continuerà a fare peggio delle altre
14-02-2019
Ritorno negativo sul capitale, con il sistema tedesco di partecipazioni banche impresa, i guai di Bayer con Monsanto, la contrazione dell'industria automobilistica, le scorse vicende di Lufthansa, cadono alcune icone storiche dell'investimento "sicuro"
01-02-2019
oggi i dati di occupazione americana potrebbe confermare un marcato rallentamento
31-01-2019
Facebook e Apple ancora superpotenze (ma aziende mature), il Senato Americano contro un altro"shutdown", Stati Uniti e Cina vicini a un accordo ex Huawei, Brexit sepolta e Conte che spera in un secondo trimestre di crescita
24-01-2019
Dichiarazioni di Conte ieri sera dal "circo" di Davos che non possono che allargare il solco coi paesi nordici; e irrigidire la Banca Centrale