Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
11-07-2019

Tassi Negativi, Anche in Europa dell'Est

Oggi il dato sull'Inflazione americana su cui ieri Powell si è intrattenuto indicando rischi al ribasso potrebbe finalmente spingere la Fed nell'unica direzione possibile a fare in modo che il differenziale di tassi con l'Europa parzialmente rientri riportando a positivi i rendimenti dei Bot e di alcuni mercati emergenti europei.
Con questo livello di differenziale, che premia senz'altro l'idea di Salvini di infischiarsene dei limiti di debito, avendo dall'altra parte controparti non in grado di prendere una decisione razionale, o i tassi salgono in Europa o scendono negli Stati Uniti.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

17-07-2019
Passata la tornata per la elezione del nuovo premier si troverà un accordo: valutazioni incredibili
12-07-2019
Da diversi sottoscrittori ci vengono chieste idee sull'obbligazionario ma al di fuori della sterlina non vediamo cosa
10-06-2019
Sempre su emissioni sovranazionali, dopo l'accordo tra Messico e Stati Uniti
13-05-2019
Molti articoli sulla stampa sul possibile disinvestimento dei Cinesi dal debito americano
05-03-2019
Sebbene l'Italia abbia ancora un merito creditizio molto più alto, la differenza di rendimento tra i due decennali è oramai un punto: o salgono i tassi in Grecia o salgono in Italia, la Bce non può abbassarli