Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
06-04-2018

Telecom, Nessuna Separazione della Rete

E' impressionante come larga parte della stampa presenti le notizie trattando il pubblico come parco buoi.

L'ingresso , con operazioni fuori mercato, di CdP, MF titolava ieri "per difendere gli interessi strategici" nega di fatto la possbilità che la rete venga scorporata ma mette lo stato nelel condizioni di avanzare pretese sulle tariffe.

La rete è in garanzia alle banche, Telecom ha piu di trenta miliardi di debiti e la rete è stata valutata a prezzi di fantasia , circa sedici miliardi, per giustificare il fatto che le banche la finanziassero lungo tutta la sua storia.
Equita, che oramai sembra sul libro paga del Tesoro, insiste sull'enorme valore della rete e fissa il prezzo per il titolo a oltre un euro. Se il mercato abbocca si potrebbero creare le condizioni per un aumento di capitale, CdP non può seguire oltre questo intervento. 

Tutto prima dell'arrivo di Vivendi che con lo scorporo della rete farebbe emergere il buco delle banche. In più Vivendi non può consolidare il debito di Telecom nella casa madre dunque per non creare un altro buco nelle banche lo stato entra di fatto nella società, dando una mano a Vivendi, che ora ha davvero il controllo della situazione. E tace su MPS, che sicuramente neanche il prossimo governo vorrà svalutare.

Prima che un prossimo governo prenda in mano la situazione, ammsso che i suoi esponenti la capiscano, ci vorranno mesi.
Nel frattempo lo stato continuerà a mettere pezze pur di non far saltare le banche.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

26-09-2018
Implicito sostegno all'Iran sulle limitazioni alle produzioni. come mezzo per contrastare la politica sui dazi. Ma mportiamo dall Russia, alleato forte dell'Iran
25-09-2018
Totalmente scontato dal mercato, sulla base dei dati economici un po' superiori alle attese potrebbe essercene ancora un quarto ma difficilmente il dollaro tornerà a rafforzarsi
24-09-2018
Proposta di fusione tra la canadese Barrick Gold e la britannica Randgold in un settore che non vede più investitori
20-09-2018
La Bce rigetta il piano industriale e chiede la fusione. Le cartolarizzazione delle sofferenze non risulta spesso nelle banche in vero sgravio per i bilanci.
19-09-2018
La pressione politica perché l'azienda non riceva particolari sanzioni sarà alta; ma qualche investitore inizierà a chiedersi se le valutazioni delle società high tech sono davvero sensate