Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico
INVESTI IN CONOSCENZA
giovedì 21 febbraio webinar su dieci aziende Borsa iItaliana e commento banche, gli interessati possono scriverci per acquistare il servizio (anche registrato)





Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
19-11-2018

Tim, Con la Rete Unica Chi Paga i Debiti?

 I nomi che escono a Tim sono sempre di gente che può tenere sotto coperta i veri problemi cercando di rifilare altri bidoni a Cassa Depositi e Prestiti (se non cambiano Costamagna è perché verosmilmente si cercherà di attribuirgli responsabilità per il passato, ma l'uomo è scaltro) facendolI passare per operazioni di mercato (le "privatizzazion"i di Tria).

La rete unica, ironia, era una idea di Renzi, che apparentemente ora viene rivalutata. Enel ha investto pesantemente nel progetto ma se non ha l'ultimo miglio che ha Tim non va da nessuna parte. La rete fissa che entra nelle case è però una tecnologia vecchIa e viene valutata sui bilanci di Tim a dieci miliardi, con cui in parte si garantisce l'enorme debito nei confronti delle banche.

Se la rete viene scorporata, bIsogna che qualcuno la paghi dieci miliardi, prezzo di fantasia; non vi sono molti candidati se non CdP. Probabilmente si cercherà di quotarla in borsa per una rimanente parte ma se continuiamo sulla via delle sanzioni sulla borsa italiana é difficile attrarre interesse per questi carrozzoni.
Gubitosi ha il curriculum classico per questo tipo di situazione. Lo conobbi in Fiat dove lavoravo negli anni ottanta, lui considerato dalla allora classe dirigente (Mattioli soprattutto, poi silurato) il figliol prodigo.

Poi passaggi a Rai, Alitalia e finalmente Tim. Di prodigi non ne farà se non trovare il modo di aumentare ancora le tariffe che pagano i consumatori.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

21-02-2019
Dal resoconto della Fed di ieri sera emerge la volontà di non contrarre ulteriormente il proprio bilancio per quest'anno: dovrebbe essere una ottima notizia per la borsa e pesare sul dollaro. nostro portafoglio Stati Uniti + 35% da inizio anno
19-02-2019
Anche a Ericsson fanno sapere che senza Huawei l'Europa rimane indietro sulle nuove frequenze. Cosa decisamente evitare in borsa in Europa e cosa guardare
15-02-2019
La lega sta smontando il reddito di cittadinanza ora sulla privacy per sostenere Tav e ennesimo salvataggio Alitalia. Molta sensibilità per le pulsioni elettorali, meno per gli interessi del paese. Borsa italiana che tranne poche eccezioni continuerà a fare peggio delle altre
14-02-2019
Ritorno negativo sul capitale, con il sistema tedesco di partecipazioni banche impresa, i guai di Bayer con Monsanto, la contrazione dell'industria automobilistica, le scorse vicende di Lufthansa, cadono alcune icone storiche dell'investimento "sicuro"
01-02-2019
oggi i dati di occupazione americana potrebbe confermare un marcato rallentamento