Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
06-04-2018

Trump, Difficile Possa (Ancora) Contraddirsi

La via su cui si è imbarcata l'amministrazione americana non ammette più grandi marce indietro nonostante sia nello stile di Trump di spaventare e poi rassicurare,
Le nuove proposte di tariffe nei confronti della Cina arrivate ieri sera, dopo che lo stesso  Ross, il più caldo proponente di una completa rinegoziazione degli accordi commerciali, aveva raffreddato i toni, sono una reazione, forse di pancia al nuovo dato di deficit commerciale americano, al massimo da nove anni: nonostante tutte le promesse di "America First" gli Stati Uniti sono sempre più dipendenti dalla Cina. Negli ultimi due mesi l'accelerazione viene dallo sbilancio energetico. Nonostante il rialzo nei prezzi del greggio, produrre in America è ancora troppo costoso.
 
L'amministrazione americana è d'altra parte conscia dell'enorme importanza che la borsa ha acquisito per la sopravvivenza di molte azende. La reazione di Tesla e Netflix degli scorsi giorni, completamente costruita sulle solite promesse è la testimonianza che queste aziende puntano tutto sul prezzo del loro titolo per attrarre nuovi capitali di cui hanno disperatamente bisogno.
 
Allora Trump intensifica la pressione su Amazon, che è invece una macchina da soldi e in questo caso non ha torto: perché i mercati finanziari tengano l'amministrazone americana deve fare in modo che mentre cerca di proteggere, più o meno ingiustamente la propria industria in borsa paghino solo quelle aziende che hanno i soldi per pagare.Il che implica attaccare alcuni oligopoli.
 
Vediamo la reazione sui mercati oggi ma questo fragile equilbrio ci sembra davvero difficile da sostenere. 
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

26-09-2018
Implicito sostegno all'Iran sulle limitazioni alle produzioni. come mezzo per contrastare la politica sui dazi. Ma mportiamo dall Russia, alleato forte dell'Iran
25-09-2018
Totalmente scontato dal mercato, sulla base dei dati economici un po' superiori alle attese potrebbe essercene ancora un quarto ma difficilmente il dollaro tornerà a rafforzarsi
24-09-2018
Proposta di fusione tra la canadese Barrick Gold e la britannica Randgold in un settore che non vede più investitori
20-09-2018
La Bce rigetta il piano industriale e chiede la fusione. Le cartolarizzazione delle sofferenze non risulta spesso nelle banche in vero sgravio per i bilanci.
19-09-2018
La pressione politica perché l'azienda non riceva particolari sanzioni sarà alta; ma qualche investitore inizierà a chiedersi se le valutazioni delle società high tech sono davvero sensate