Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
02-09-2019

Turchia, Dopo Argentina il Rischio Più Forte

Da due anni diciamo che un dollaro così forte, oggi al livello più alto appunto da due anni, costituisce un serio problema per le emissioni di paesi fortemente indebitati: in Turchia oltre il quaranta per cento del debito è denominato in dollari e la lira turca, sebbene lontano dai suoi minimi, vale circa la metà di allora.
Erdogan ha cambiato tutti gli uomini alla banca centrale ma un Default nei prossimi due anni è altamente probabile.
Mistero su quello che la Lagarde oltre un anno fa aveva presentato come un prestito all'Argentina di sessanta miliardi di dollari, evidentemente mai realizzato. Il peso delle economie asiatiche nel Fondo Monetario è crescente e non molte di loro sono disposei a mettere soldi nel veicolo se non contro concessioni, in particolare sulla estrazione di terre rare.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

17-07-2019
Passata la tornata per la elezione del nuovo premier si troverà un accordo: valutazioni incredibili
12-07-2019
Da diversi sottoscrittori ci vengono chieste idee sull'obbligazionario ma al di fuori della sterlina non vediamo cosa
11-07-2019
Su mercati certo non privi di rischio. Se la Fed non abbassa i tassi nulla si può ancora in Europa, nonostante le dichiarazioni
10-06-2019
Sempre su emissioni sovranazionali, dopo l'accordo tra Messico e Stati Uniti
13-05-2019
Molti articoli sulla stampa sul possibile disinvestimento dei Cinesi dal debito americano