Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
13-04-2018

Volkswagen, Prezzo 176

Fuori Mueller, che molta stampa erroneamente indica come il responsabile dello scandalo sulle emissioni  (la stessa cosa la facevano tutti i produttori europei, le centraline le produce per tutti Bosch), mentre invece era subentrato tre anni fa proprio all'insorgere della vicenda. Certo ne era al corrente come tutti gli altri, compreso il nuovo numero uno.

Più corretta l'analisi del Guardian https://www.theguardian.com/business/2018/apr/12/volkswagen-announces-herbert-diess-new-ceo una delle poche testate che produce ancora stampa di qualità.
L'ex amministratore delegato sarebbe responsabile di non aver adeguato abbastanza velocemente la produzione.

Ora l'azienda viene riorganizzata in tre divisioni, la prima quellla dei marchi più popolari come VolksWagen e Skoda, una divisione premium che riguarda sostanzialmente Audi e la superpremium con marchi come Porsche, Lamborghini e Bugatti.

Volkswagen vende a sette volte gli utili, meno di Fiat, ha un rapporto di indebitamento che è circa la metà e copre tutti i segmenti di mercato. Vi sono poi i mezzi pesanti (Scania) per cui in Cina vi è senz'altro un grande mercato potenziale.

Per mentalità è più facile che i Cinesi lascino entrare i Tedeschi nel mercato dell'auto premium che gli Americani. I Cinesi sanno che non tutto il mercato interno potrà essere servito da veicoli elettrici e potrebbero entrare in uno scambio di tecnologie significativo con il gruppo tedesco. E' più facile che tra dieci anni vedremmo veicoli elettici cinesi in Europa piuttosto che Tesla.

Il titolo è interessante, la strategia ben disegnata per competere in un mercato globale, dopo i danni che la Merkel,  completamente scomparsa dai tavoli degli accordi commerciali, ha inflitto al gruppo.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

17-04-2018
Il titolo chiude il dopoborsa su del cinque per cento, dopo una presentazione del management che ha dell'incredibile. Nel post qui d seguito l'intervento dell'unico analista che ci sembra ragionare, che prevede una caduta di due terzi del valore attuale del titolo
16-04-2018
La divisione aeronautica quantomeno dovrebbe avere i migliori risultati della sua storia. Comunicati il venti aprile
09-04-2018
Bocciaita da Goldman Sachs, il titolo cade. Ci sembra davvero grande valore. Risultati il ventiré aprile
06-04-2018
Non perde occasione il gruppo per cercare di muovere il prezzo del titolo: a nostro parere segno che l'azionista di riferimento vuole alleggerire il più possibile la sua quota nell'auto
30-03-2018
In questo lavoro occorre parlare delle cose che vanno male oltre che di quelle che vanno bene. Titolo che perde ulteriore terreno dalla nostra raccomandazione ma che è ancora più interessante ora. Dividendo al 11%