Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
01-09-2017

Divise, la Debolezza del Dollaro non E' Finita

Un terzo delle raffinerie chiuse in Texase e effetto che potrebbe esssere sensibile in uno degli stati più ricchi, uniti a un rapporto sui dati di occupazione che oggi sono in parecchi ad attendersi piuttosto debole potrebbero facilmente riportare il dollaro verso 1,20, anche se crediamo che poco sopra vi sia il massimo del ciclo.
Oltre alla economia italiana iniziano a soffrire le banche tedesche,soprattuto quelle esposte ai paesi dell'Europa dell'est che subiscono fortmente gli effetti del cambio.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

10-10-2018
Il segretario del Tesoro americano mette in guardia la Cina sulla debolezza dello yuan: è l'unica cosa su cui i Cinesi possono cedere se il Tesoro fa marcia indietro sui dazi
21-09-2018
Di colpo i cambisti si accorgono che il differenziale di tassi tra tassi Usa e tedeschi è di 2,6 punti percentuale ora tutti scommettono sul suo restringimento. Come sempre la Fed più abile della Bce a indirizzare il cambio
10-09-2018
Barnier avrebbe, secondo ill Financial Times, mandato per chiudere con la UE
29-08-2018
Meno tre per cento in una settimana contro euro, sul nulla di una Brexit che non avverrà mai
23-08-2018
Decisamente verso un nuovo indebolimento del dollaro