Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
19-12-2017

Dollaro, Mai Cosi' Caro Finanziarsi in Divisa Americana

La cosiddetta "base" per fnanziarsi n dollari non è mai stata cos' cara per un investitore in euro a indicare una carenza di dollari disponibili sul mercato. Le attese sulla riforma fiscale e sul possibile reimpatrio di migliaia di mmilardi di dollari spingono enormemente la domanda per la divisa americana, il cui debito è detenuto in buona parte in Oriente.
Per le ragioni indicate nella newsletter di sabato scorso riteniamo che il reimpatrio di divisa sarà molto più limitato di quanto ora viene stimato ma è possibile che da qui si assita a un forte rimbalzo del dollaro. Nl frattempo la BCE negli scenari possibili inserisce nel fine anno quello di un euro a 1,36 contro dollaro, segno che la banca centrale non ha la più pallida idea di come contenere la rivalutazione dell'euro ch nonostante il dfferenziale di tassi negativi non sia mai stato così alto, non si aspttava quasi nessuno per il 2017.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

10-10-2018
Il segretario del Tesoro americano mette in guardia la Cina sulla debolezza dello yuan: è l'unica cosa su cui i Cinesi possono cedere se il Tesoro fa marcia indietro sui dazi
21-09-2018
Di colpo i cambisti si accorgono che il differenziale di tassi tra tassi Usa e tedeschi è di 2,6 punti percentuale ora tutti scommettono sul suo restringimento. Come sempre la Fed più abile della Bce a indirizzare il cambio
10-09-2018
Barnier avrebbe, secondo ill Financial Times, mandato per chiudere con la UE
29-08-2018
Meno tre per cento in una settimana contro euro, sul nulla di una Brexit che non avverrà mai
23-08-2018
Decisamente verso un nuovo indebolimento del dollaro