Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
28-03-2018

Dollaro, Ora Qualcosa è Davvero Cambiato

IL grafico mostra la differenza tra il costo dei dollari presi a prestito fuori dagl Stati Uniti e il tasso Swap per analoga scadenza per dollari presi a prestito dalla Fed.
La dfferenza sta aumentando molto perché la riforma fiscale americana penalizza le banche estere con fliali negli Stat Uniti per operazioni di finanziamento in dollari con le loro case madri. 
Questo forza le banche estere a rimpatriare dollari negli Stati Unti e rende sempre più costosa la raccolta in dollari che non sia con la Fed. 
La normativa impatta evidentemente per estensione anche le multinazionali americane che non reimpatriano perché approvigionarsi in dollari fuori dagli Stati Uniti sta dventando enrmemente costoso.
Se la storia è di qualche aiuto, potremmo essere all'inizio di una forte rivalutazione del dollaro.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

10-10-2018
Il segretario del Tesoro americano mette in guardia la Cina sulla debolezza dello yuan: è l'unica cosa su cui i Cinesi possono cedere se il Tesoro fa marcia indietro sui dazi
21-09-2018
Di colpo i cambisti si accorgono che il differenziale di tassi tra tassi Usa e tedeschi è di 2,6 punti percentuale ora tutti scommettono sul suo restringimento. Come sempre la Fed più abile della Bce a indirizzare il cambio
10-09-2018
Barnier avrebbe, secondo ill Financial Times, mandato per chiudere con la UE
29-08-2018
Meno tre per cento in una settimana contro euro, sul nulla di una Brexit che non avverrà mai
23-08-2018
Decisamente verso un nuovo indebolimento del dollaro